China News Smartphone

Vernee a #MWC17: hands-on dei nuovi smartphone

Feb 28, 2017

author:

Vernee a #MWC17: hands-on dei nuovi smartphone

Se avete letto la nostra recensione di Vernee Thor, forse ricorderete di come siamo rimasti colpiti dalla facilità con cui questo brand cinese stia emergendo, grazie sopratutto a prezzi concorrenziali che lasciano poco spazio ai rivali.

Qui al Mobile World Congress abbiamo voluto provare i nuovi smartphone lanciati sul mercato da Vernee, ed in particolare Vernee Thor E e Thor Plus, naturali “sequel” del Thor da noi recensito e Vernee Mars Pro, uno smartphone iper potente. Comun denominatore per i tre: il prezzo, che non raggiunge in nessun caso i 200$.

Vernee Thor E e Vernee Thor Plus: commenti

Questi due smartphone sono sicuramente dei battery phone perché, al di là delle caratteristiche tecniche generali, la batteria da 6050 mAh di Thor Plus e da 5020 mAh di Thor E parlano da sé. Sono due smartphone che chiaramente si rendono adatti a chi voglia stressare al massimo il proprio dispositivo senza rinunciare ad una autonomia di lunga durata. Questo, però, a scapito del design: Vernee Thor E e Thor Plus sono dei budget phone, quindi non ci si può aspettare grandi attenzioni per il design, anche se, in realtà, soprattutto in Thor Plus non siamo a livelli bassissimi. Non sono smartphone eccessivamente pesanti né eccessivamente spessi e riescono quindi ad integrare bene la durata della batteria con un design che non sia proibitivo.

thumb__DSC1021_1024

Come detto, è però il prezzo il vero punto di forza, visto che Vernee Thor E costa solo 85$ e Thor Plus 112$.

Vernee Mars Pro: commenti

Discorso diverso va invece fatto su Mars Pro, il cui design in realtà viene presentato come punto di forza. Effettivamente, i livelli raggiunti non sono, anche in questo caso, scadenti e questo terminale è piacevole (non pensiamo a scocche metalliche iper rifinite, ma non è quello che ci aspettiamo.

Un aspetto che mi ha colpito del design è il lettore di impronte digitali, posizionato lateralmente, al di sotto del tasto di standby. L’ho trovato elegante e in una posizione che può risultare comoda.

thumb__DSC1010_1024

Punto fondamentale del successo di Vernee Mars Pro è, però, la dotazione hardware: accanto al processore MediaTek Helio-P25 troviamo ben 6GB di RAM.. il tutto a 180$. Non male, eh?

Vernee Mars Pro ha display da 5.5 pollici in risoluzione Full HD, memoria interna da 64GB e batteria con capacità da 3500 mAh, che necessiterà di un’accurata prova per capire se è in grado di sostenere delle prestazioni esigenti. Per chiudere il quadro, il comparto fotografico: il sensore principale da 16MP si accompagna a quello principale da 5MP. Probabilmente, ad un prezzo simile la qualità non sarà paragonabile a quella di altri smartphone di fasce più elevati e Vernee non sembra avere l’aspetto multimediale come focus per i suoi smartphone. Vedremo nella prova effettiva!

I tre modelli che abbiamo provato montano Android Nougat in versione stock, per una “classica” esperienza da chinaphonino, ma al tempo stesso aggiornata all’ultima release di Google.

Un passaggio allo stand Vernee, per noi amanti dei chinaphonini era d’obbligo e abbiamo trovato degli smartphone interessanti da mettere alla prova. Aspettando, quindi, di testarli approfonditamente, non perdete il nostro video hands-on!

 

 

Sempre in cerca di qualcosa di nuovo da scoprire, trova nella tecnologia un'eterna fonte di ispirazione. Attenta all'ambiente e al mondo che la circonda, è determinata a seguire le sue passioni.