Recensioni Recensioni smartphone Video

Wiko Highway Signs: la recensione completa

Apr 6, 2015

Wiko Highway Signs: la recensione completa

wiko-highway-signs-featured

Wiko Highway Signs è una delle ultime proposte del produttore francese per aggredire la fascia di prezzo inferiore ai 200€, per cui noi abbiamo creato questa guida all’acquisto. Ormai è sempre più di uso comune o prendere uno smartphone in abbonamento, oppure prenderne uno economico che sia in grado di garantire tutte le funzionalità degli smartphone più pregiati.

E’ per questo che in questa fascia di prezzo ci sono moltissimi smartphone e diventa difficile scegliere quale è quello giusto per noi. Questa è la recensione completa di Wiko Highway Signs che, grazie a un display HD da 4.7 pollici, processore octa-core, supporto Dual SIM e una fotocamera da 8 Megapixel, può essere un dispositivo versatile e adatto alle vostre esigenze.

Videorecensione di Wiko Highway Signs

Design

wiko-highway-signs-design wiko-highway-signs-frontale

Il design di Wiko Highway Signs risulta molto piacevole alla vista, anche se non si sono particolari note di differenziazione rispetto alle tendenze attuali di molti smartphone. Le linee sono chiaramente riprese dal “fratello maggiore” Wiko Highway, con qualche differenza e certamente una maggiore ergonomicità, viste le dimensioni. La forma di Highway Signs risulta squadrata soprattutto per le linee marcate che separano le varie superfici, con un tocco di dolcezza e rotondità dato dagli angoli smussati. Una sicura nota di merito va assegnata alla scelta dei materiali, ed in particolare alla presenza di un doppio vetro protettivo Corning Gorilla Glass 2 posto sulle superfici anteriore e posteriore.

Le dimensioni ufficiali di Wiko Highway Signs attestano 138 x 68 x 7.6 mm per 124 grammi di peso e già da questi numeri si capisce come il dispositivo risulti maneggevole. La presa è nel complesso sempre sicura, anche aiutata dalla dimensione media del display, e tutto questo non può che rivelarsi funzionale all’utilizzo quotidiano, in ogni situazione.

wiko-highway-signs-spessore

Wiko Highway Signs si compone di una monoscocca, che rompe alcune linee guida che caratterizzavano i dispositivi di fascia medio-bassa di Wiko, in cui trovavamo sportelli posteriori rimovibili e batterie estraibili. Lo spazio in Highway Signs è ottimizzato al meglio, e sulla superficie laterale ogni vano trova il suo posto. Lo slot per la prima SIM si colloca sul lato sinistro, mentre l’alloggio per la seconda SIM, una Nano-SIM, o alternativamente per la MicroSD, è posizionato a destra, al di sopra di tasto volume e tasto standby.

wiko-highway-signs-dettagli

Sulla facciata posteriore troviamo, invece, posizionata la Fotocamera con Flash LED in alto a sinistra e al centro il logo Wiko. In basso, l’altoparlante. Anteriormente, largo spazio è lasciato al display. In alto, come di consueto in un dispositivo Wiko, si nota il secondo logo, insieme ai sensori di prossimità e luminosità e alla Fotocamera anteriore. In basso, infine, sono posizionati i tasti di utilizzo Soft-Touch.

Funzionalità e semplicità caratterizzano il design di Wiko Highway Signs, dando origine ad un aspetto piacevole, di pratica maneggevolezza e resistenza.

 

Display

wiko-highway-signs-display

Wiko Highway Signs ha un grande vantaggio rispetto ai suoi concorrenti nella fascia di prezzo sotto ai 200€ (ndr: parliamo di quelli regolarmente distribuiti in Italia nei negozi e catene commerciali), ossia mantiene una diagonale contenuta, praticamente come quella di iPhone 6, di 4.7 pollici con una risoluzione HD da 1280 x 720 pixel. A livello di dettagli non ci si può affatto lamentare e si riconosce assolutamente la qualità di questo smartphone anche per vedere i filmati in risoluzione più elevata.

La tecnologia, nemmeno a dirsi, è IPS LCD che garantisce una ottima luminosità complessiva, anche nei giorni di sole più forte. In realtà, se proprio si vuol trovare un difetto a Highway Signs, si può osservare il fatto che la luminosità a volte è troppo elevata e quindi i colori tendono a slavarsi un po’ e risultare meno saturi di quanto si potrebbe desiderare.

Il display di Wiko Highway Signs non compete assolutamente con quello dei top di gamma, ma garantisce una qualità sicuramente buona per la fascia di prezzo in cui è inserito questo smartphone e, al tempo stesso, una buona fruibilità sia a livello di sensibilità del touchscreen, sia a livello di fruizione dei contenuti multimediali.

 

Hardware

wiko-highway-signs-tasti

Wiko Highway Signs è uno smartphone Android Dual SIM che è basato su un processore MediaTek octa-core. A dire il vero, la scelta di questo processore va sicuramente a favore di Highway Signs perché offre ottime prestazioni, la capacità di gestire in modo fluido tutta l’interfaccia e, ovviamente, anche la possibilità di offrire discrete soddisfazioni con moltissime app e giochi presenti sullo smartphone. Si tratta, giusto a dovere di cronaca, del chipset MediaTek MT6592, composto dal processore octa-core che arrivano fino a 1.3 GHz, dalla memoria interna da 8 GB e da 1 GB di memoria RAM.

Il processore non prevede quindi ampio spazio per il multitasking e il nostro consiglio è quello di usare un po’ di app alla volta e ogni tanto, in modo regolare, pulire e chiudere le app aperte che non stiamo usando: ne beneficeranno sicuramente le prestazioni e la fluidità generale del sistema. La memoria interna, invece, prevede circa 5 GB di spazio per installazione di app e giochi, ma si può scegliere di usare la seconda SIM oppure la microSD per aumentare lo spazio di ulteriori 32 GB.

A livello di numeri, come prevedibile, Wiko Highway Signs ci ha mostrato circa 27.000 punti su AnTuTu Benchmark, rilevato per questa recensione, mostrandosi pienamente in linea con i risultati che avevamo osservato in passato su altri smartphone che montano questa architettura hardware. Un po’ basso invece il punteggio su Vellamo Browser, che si ferma a 1.900 punti circa su Vellamo Browser, e questo, in realtà, si osserva quando si naviga in alcune pagine web un po’ pesanti (specialmente su quelle in formato desktop come quelle dei quotidiani, oppure qualche sito che non presenta la modalità di navigazione mobile). Come da pronostico, invece, arriva il punteggio “High Performance” per il test al benchmark di Epic Citadel: 60.2 fps che confermano come il connubio tra GPU ARM Mali 450 e la risoluzione HD del display sia ampiamente in grado di offrire del buon videogaming e una buona gestione del 3D su questo smartphone.

wiko-highway-antutu-benchmark wiko-highway-vellamo-browser

Stressando ben bene Wiko Highway Signs per questa recensione, abbiamo giocato con successo a giochi come Asphalt 8 e Real Racing 3, con una buona tenuta della batteria e senza drammatici cali di frame durante il videogaming. Se vi piace giocare, si può fare anche questo su questo dispositivo.

 

Connettività

Wiko Highway Signs è uno smartphone Android Dual SIM: abbiamo iniziato così anche il precedente paragrafo per presentare la funzionalità di supporto della doppia scheda, ma in realtà Highway Signs presenta il compromesso di avere o la memoria ampliata oppure la seconda scheda: qui sta alle esigenze dell’utente finale capire se è lo smartphone che fa per lui e se il compromesso è accettabile.

Nulla da dire invece per quanto riguarda il GPS e il Bluetooth che funzionano in modo efficiente. Non ho avuto difficoltà a collegare lo smartphone ai vari activity tracker (avevo una Xiaomi MiBand in quel momento disponibile, ma non ho potuto provare sui più noti braccialetti Fitbit ma considerato che è Bluetooth 4.0 non ci dovrebbero essere problemi). In macchina invece non sono riuscito a connettere su una macchina Hyundai e invece nessun problema su una Fiesta. Casomai, in questo caso, accettiamo anche pareri degli altri utenti che hanno avuto la possibilità di testare questo smartphone su più macchine.

Connettività 3G fino a HSUPA per Wiko Highway Signs che non supporta quindi il 4G, con le seguenti frequenze: WCDMA 900/1900/2100 MHz.

 

Fotocamera

wiko-highway-signs-fotocamera

8 Megapixel di sensore fanno di Wiko Highway Signs uno smartphone non particolarmente orientato sul fattore fotografico, ma rendono comunque fruibili i social come Instagram o Flickr per condividere le proprie foto. Abbiamo riscontrato ottime qualità negli scatti fotografici all’aperto, sia di giorno che di notte, per cui è presente il rumore digitale ma in misura minore rispetto agli interni. Negli interni, appunto, Wiko Highway Signs imposta le opzioni della fotocamera per avere più luce con un certo calo di qualità dovuta alla grana digitale. Per spiegarci al meglio, non dovete far altro che cliccare sulle foto sottostanti per avere una idea delle foto a dimensioni originali.wiko-highway-fotocamera-opzioni

L’app fotocamera è quella standard che abbiamo visto su altri smartphone Wiko: di modalità ce ne sono parecchie sicuramente, come anche di funzionalità da poter impostare in modo manuale. Qualche imprecisione o lacuna nella traduzione delle modalità che sono rimaste, in molti casi, in lingua inglese. Tanto per citare qualche esempio “Smile detection Shot”, oppure “Scene Detection Shot”: niente di particolarmente eclatante o incomprensibile, ma fa sempre piacere una certa armonia nelle traduzioni.

I video invece possono essere registrati a 1920 x 1080 pixel con una qualità sufficiente, così come anche la fotocamera frontale da 5 Megapixel che non permette di catturare selfie degni di nota.

wiko-highway-foto-chiuso-macro-no-flash wiko-highway-foto-chiuso-dettagli wiko-highway-foto-aperto-notte-HDR-no-flash
wiko-highway-foto-aperto-notte-HDR wiko-highway-foto-aperto-notte wiko-highway-foto-aperto-macro-auto
wiko-highway-foto-aperto-giorno-auto wiko-highway-foto-aperto-giorno wiko-highway-foto-aperto-auto

 

Sistema operativo

Se non siete novizi o al primo smartphone, allora Wiko Highway Signs risulterà una certezza perché presenta l’interfaccia Android pura, in versione KitKat 4.4.2. Le personalizzazioni del produttore francese sono ridotte all’osso e, in genere, si fermano a qualche piccolo elemento di interfaccia o magari agli sfondi. E’ un limite o un difetto? Probabilmente no perché Highway Signs risulta piuttosto fluido nella gestione delle schermate.

wiko-highway-home wiko-highway-info-sistema wiko-highway-smart-gesture

Troviamo preinstallate poche app come il gestore dei file, File Manager, Aggiornamenti di sistema, Appuntamenti/Diario, Movie Studio, app dal nome piuttosto parlante. Non manca la radio FM che richiede ovviamente l’utilizzo degli auricolari come antenna per essere utilizzata. Tra le novità di KitKat non manca chiaramente la possibilità di programmare l’accensione e lo spegnimento del proprio Wiko Highway Signs.

Su questo smartphone troviamo anche le famose Smart Gesture, funzionalità nate un paio di anni fa con i Galaxy e pian piano sviluppatesi fino a diventare più utili anche nell’utilizzo quotidiano. Si potrà attivare lo smartphone passando una mano sul sensore, sfogliare la galleria e molto altro ancora. Trovate gli esempi direttamente nelle foto a corredo di questa recensione completa.

La gestione delle due SIM è ad opera di MediaTek e ormai risulta una certezza in quanto ad affidabilità e funzionalità.

 

Batteria e autonomia

Croce e delizia oppure Pro e contro: questi termini antitetici possono descrivere bene il rapporto di Wiko Highway Signs con la sua batteria ed autonomia. Infatti questo smartphone Android ha un limite che molti non apprezzeranno, poiché la batteria è integrata e non removibile. Questo rappresenta sicuramente il lato negativo dei termini utilizzati prima.

Il fattore positivo di Wiko Highway Signs invece è dato dalla presenza di una batteria da 2.000 mAh che si è comportata in modo molto funzionale al tipo di utilizzo: usandolo in modo più normale e senza stress da recensione, non abbiamo mai avuto difficoltà ad arrivare a sera. Discorso diverso invece quando si prova qualcosa di più pesante come video HD prolungati, ma considerato il famoso processore octa-core il risultato è decisamente sopra la media e sopra le aspettative.

 

Disponibilità e prezzo

wiko-highway-signs-unboxing

Wiko Highway Signs è uno smartphone Android Dual SIM che è stato lanciato nel finire del 2014 al prezzo di 199€, fortunatamente questo prezzo è rapidamente sceso ed ora si può trovare online anche intorno ai 170€ sui siti ecommerce più famosi ed affidabili.

E’ disponibile in colorazione bianca, come la versione da noi provata per questa recensione completa, ma anche in colorazione nera, azzurro, corallo e viola. La dotazione della scatola invece è standard per quanto riguarda cavetteria, alimentatore da parete, auricolari, ma prevede in aggiunta anche la presenza di adattatori per la SIM che sicuramente fanno molto comodo quando si vuol cambiare smartphone.

Scopri la migliore offerta su Amazon.it  

 

Conclusioni

wiko-highway-signs-design-in-piedi

Siamo giunti finalmente alle conclusioni di questa recensione completa e, come è facile intuire se avete letto le parti precedenti, Wiko Highway Signs si è comportato molto bene nei nostri test, mostrando qualche sorpresa soprattutto per la batteria e un ottimo display. Un po’ meno curato il lato software, lasciato molto puro da parte del produttore, e quindi sicuramente da valutare per un eventuale consumatore. Come sempre, vi lasciamo al nostro specchietto di pro e contro.

Pro

– Display HD da 4.7 pollici che garantisce ergonomia e buona qualità di visione.
– Design curato grazie alla presenza del doppio vetro anteriore e posteriore.
– Fotocamera che si comporta molto bene negli scatti in ambienti aperti.
– Peso davvero ridotto di circa 125 grammi.

Contro

– Compromesso tra dual SIM e microSD: se si sceglie il Dual SIM la memoria interna potrebbe non essere sufficiente.
– Software un po’ troppo scarno con alcune app/impostazioni non tradotte.

Scopri la migliore offerta su Amazon.it  

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.