MWC News Smartphone

Wiko presenta il nuovo top di gamma a MWC17: ecco a voi Wiko WIM

Feb 27, 2017

author:

Wiko presenta il nuovo top di gamma a MWC17: ecco a voi Wiko WIM

Ci aspettavamo che Wiko presentasse degli smartphone al MWC e siamo stati accontentati. Non uno, non due, ma ben quattro nuovi dispositivi, accanto ad una varia gamma di accessori.

La nostra attenzione, però, si è subito focalizzata su Wiko WIM, nuovo top di gamma dell’azienda francese, che arriverà in Italia al prezzo di 399€ e dalle specifiche mai viste su dispositivi Wiko. Prima di entrare nel dettaglio di cosa ci ha convinto di questo terminale durante la nostra prova in anteprima, diamo un quadro generale proprio delle caratteristiche tecniche.

Wiko WIM: scheda tecnica

La scheda tecnica di Wiko WIM si caratterizza innanzitutto per il display da 5.5 pollici in risoluzione FHD, incastonate in un design piacevole, con lettore di impronte posto anteriormente. Al suo interno, troviamo processore Snapdragon 626 e ben 4GB di RAM, mentre sul lato archiviazione Wiko WIM sorprende con 64GB.

Il fiore all’occhiello di Wiko WIM, almeno nella volontà dei produttori, è, però, la Fotocamera, anzi la Dual Camera da 13MP che troviamo posteriormente. E’ la prima volta che Wiko si spinge così oltre in questo settore, a sfidare il comparto fotografico anche dei migliori smartphone sul mercato e per questo si è servita dei migliori partner, primi fra tutti Qualcomm e DxO. La camera secondaria si dota di sensore da 16MP e si rende chiaramente votata ai selfie.

thumb__DSC0971_1024

Prima di passare ai commenti, chiudiamo il quadro delle specifiche con la batteria da 3200 mAh di Wiko WIM e il supporto dato da Android Nougat, che non poteva mancare.

Accanto a Wiko WIM è già nato il suo “fratello minore”, Wiko WIM Lite, che si presenta con display da 5 pollici, mantenendo la risoluzione FHD, e non è dotato di Dual Camera, ma presenta sensore posteriore da 13MP, mantenendo quello anteriore da 16MP. Sul lato hardware, Wiko WIM Lite è sostenuto da processore Snapdragon 435, 3GB di RAM e 16GB di storage. Sul lato batteria, invece, la capacità scende a 3000 mAh.

Wiko WIM: i nostri commenti a caldo

Il passato in cui Wiko ambiva a primeggiare solo nella fascia di smartphone più bassa è ormai svanito e la casa sembra puntare sempre più in alto. Sicuramente Wiko WIM è un passo in avanti anche rispetto ai modelli che lo hanno succeduto e cerca di ampliare l’utenza di Wiko, un’azienda che, come è stato sottolineato nella presentazione di oggi, sta conoscendo una forte espansione in tutto il mondo.

Una prova intensa potrà confermare se effettivamente Wiko WIM valga quei quasi €400 con cui viene lanciato, ma in un primo momento possiamo dire che la Fotocamera può già di per sé giustificare un aumento significativo del prezzo. Wiko WIM è anche uno smartphone bello, ben rifinito e leggero nonostante la grandezza. Anche sul lato hardware si promettono una buona stabilità e forse l’aspetto che potrebbe fungere da ago della bilancia è la battieria, che sembra votata a sopportare un consumo intenso.

Un po’ più difficile sembra forse la scalata di Wiko WIM Lite, visto il prezzo di 249€, che lo avvicina ai “Lite” di casa Huawei, best seller nella categoria. Certamente, parliamo di un prezzo di listino che potrebbe presto subire un ribasso e, anche in questo caso, sarà l’intensiva prova a permettere di esprimere un giudizio a tutto tondo.

thumb__DSC0975_1024

Per il momento, diamo piena fiducia a Wiko, il cui visibile impegno a migliorarsi sta dando i propri frutti.

 

I tuoi commenti

Cosa pensi del produttore francese Wiko? Wiko Wim o la versione Lite ti hanno convinto? Facci conoscere la tua opinione qui sotto o sui nostri canali social: siamo su YouTube, TelegramFacebook, Twitter, Google+.

Sempre in cerca di qualcosa di nuovo da scoprire, trova nella tecnologia un'eterna fonte di ispirazione. Attenta all'ambiente e al mondo che la circonda, è determinata a seguire le sue passioni.