China News Smartphone

Xiaomi Redmi Note 3 Pro è ufficiale: Snapdragon 650 e batteria da 4050 mAh

Gen 14, 2016

Xiaomi Redmi Note 3 Pro è ufficiale: Snapdragon 650 e batteria da 4050 mAh

Xiaomi è un produttore cinese attivissimo in questo momento: ha appena ufficializzato Xiaomi Redmi Note 3 Pro, una versione potenziata del famigerato must-buy di fascia economica. Tra le caratteristiche di spicco non possiamo non segnalare la presenza del chipset Snapdragon 650 di Qualcomm, abbinata ad una batteria monster da 4.050 mAh. Quest’ultima rilancia un trend ancora più evidente: l’autonomia è ritenuto uno dei punti discriminanti nella scelta di uno smartphone e Xiaomi, con il Redmi Note 3 Pro, conferma questa esigenza dei consumatori.

xiaomi-redmi-note-3-pro

La scheda tecnica conferma invece la presenza di specifiche tecniche di rilievo, a partire dal comparto fotografico caratterizzato da una fotocamera posteriore da 16 MP ed in grado di scattare fotografie in modo rapido (in appena 0.1 secondi) grazie all’autofocus PDAF, mentre frontalmente osserviamo un sensore da 5 MP. Come prevedibile, Xiaomi Redmi Note 3 Pro arriverà in due versioni, 16GB di memoria interna/2GB RAM con prezzo che si orienterà intorno ai ¥999, 150 dollari circa, ed una versione da 32GB/3GB RAM con prezzo ancora da determinare.

La GPU associata al potente processore è la Adreno 510, in grado di far girare molti giochi presenti sul Play Store. Ovviamente arriverà con la MIUI, la ROM molto famosa del produttore cinese. Tra le note ufficiali, al momento della presentazione di questo nuovo smartphone, segnaliamo lo spessore di 8.65mm abbinati ad un peso di 164 grammi.

xiaomi-redmi-note-3-pro-speaker xiaomi-redmi-note-3-pro-fotocamera

Xiaomi Redmi Note 3 Pro è una variante di uno smartphone molto interessante, che supporta la maggior parte delle frequenze internazionali, e che verosimilmente arriverà anche in Italia grazie all’importazione.

Vi intriga questo nuovo smartphone?

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.