China News Smartphone

ZTE Blade S6 e S6 Plus: anteprima e video con sorpresa

Mar 9, 2015

ZTE Blade S6 e S6 Plus: anteprima e video con sorpresa

ZTE Blade S6

Nonostante il #MWC15 sia finito, continuiamo a proporvi alcuni dei prodotti più interessanti presenti in fiera che, per vari motivi, hanno attirato la nostra attenzione.
Senza dubbio l’azienda cinese ZTE ha esposto alcuni prodotti degni di nota. In particolare, il Blade S6 ed il Blade S6 Plus ci hanno incuriosito più di altri.

Anteprima di ZTE Blade S6 con sorpresa

ZTE Blade e iPhone: tutto vero?

Molti di voi penseranno che, almeno per quanto riguarda i nomi, i due device prendano come modelli i due iPhone; ebbene è la verità. Infatti i riferimenti agli smartphone di casa Apple non si fermano qui, poiché anche il design è abbastanza “ispirato”.
In entrambe le versioni troviamo un retro in alluminio e plastica, con degli angoli e degli spigoli totalmente smussati. Nonostante lo stile non sia originale, la qualità complessiva appare eccellente, con un “touch & feel” da prodotti premium. La cura nei dettagli è dimostrata anche dall’adozione di display “In-Cell”, in cui touch screen e schermo uniti in un solo “strato”, garantendo così un minor spessore ed un peso più contenuto.

Lo ZTE Blade S6 presenta un pannello da 5″ HD (1280 per 720 pixel), che offre una buona resa cromatica, così come il 5.5″ Full-HD (1920 per 1080 pixel) che equipaggia la versione “Plus”.
Tralasciando la differenza dimensionale, i due terminali sono pressoché identici, con l’unica eccezione rappresentata dalle 2 diverse batterie: 2400 mAh per il primo e 3000 mAh per il secondo.

ZTE-Blade-S6-Back-Cover

Il resto dell’hardware è di buon livello. Il Soc è un Qualcomm Snapdragon 615, con CPU octa core @64-bit (Cortex A53) ed una GPU Adreno 405.
Il lato “memoria” è invece corredato da 2GB di Ram DDR3 e 16GB di rom espandibili via MicroSD. La versione S6 Plus dispone di soli 8GB di spazio interno (sempre espandibili).
Inutile dire che, grazie a questi componenti, il sistema, basato su Android 5.0 Lollipop, sembra girare egregiamente. Questo nonostante le features aggiunte dal produttore, nella sua interfaccia MiFavour 3.0.

Anche le fotocamere, da 16MP (con LED Flash) e 5MP, non sembrano essere scarse, considerando la fascia di prezzo dei due device.

Prima di concludere questa panoramica, è utile parlarvi della connettività. In entrambi manca il chip NFC, ma sono presenti tutte le altre connessioni: LTE cat. 4, Bluetooth 4.0 e Wi-fi single band.
Una particolarità è, infine, rappresentata dal processore audio dedicato, che dovrebbe offrire una qualità audio (in cuffia e non) di alto livello.

Sorpresa

 

Commenti in anteprima

Al di là della sorpresa che speriamo possiate aver apprezzato, all’interno del video vi ricordo, credo che questi nuovi smartphone Android non siano tanto da apprezzare per la loro somiglianza estetica ad iPhone 6 e 6 Plus. Nonostante si tratti di veri e propri cloni, portano in dotazione delle specifiche di alto profilo, sfruttando i chip Qualcomm invece che quelli MediaTek e, soprattutto, una interessantissima interfaccia che ben si sposa con Android Lollipop 5.0.

ZTE Blade S6 mi è piaciuto di più rispetto alla controparte Plus, grazie ad una ottima fluidità e, probabilmente, all’assenza della risoluzione Full HD che non si fa sentire in quanto a dettagli e definizione del display. ZTE lascerà quasi sicuramente questi smartphone confinati al territorio cinese, ma come ormai siamo abituati si potranno importare grazie ai soliti shop.

 

 

Malato di smartphone, tablet e gadget tecnologici. Alla spasmodica ricerca di qualcosa di nuovo che possa catturare la mia attenzione.