Recensioni

Acer Swift 5: il 15.6 pollici più leggero di sempre – Recensione

Mag 16, 2019

author:

Acer Swift 5: il 15.6 pollici più leggero di sempre – Recensione

L’Acer Swift 5 è il notebook da 15.6 pollici più leggero sul mercato. Nell’immaginario collettivo, se parliamo di notebook da 15 pollici di Acer, è ancora ben chiaro il ricordo dei “plasticoni” dal buon rapporto qualità-prezzo destinati alla fascia economica, tanto cara alla casa taiwanese. Sono anni però che Acer riesce ad essere competitiva anche nella fascia “premium”, grazie ad ottimi prodotti sia per l’utilizzo gaming (Acer Predator) che in ambito business.

Acer Swift 5 nasce invece per l’utilizzo in mobilità, per chi vuole un notebook leggerissimo ma senza rinunciare alla comodità di un ampio schermo da 15.6 pollici a 1080p.

Chiaramente la scelta di minimizzare il peso sulla bilancia ha qualche svantaggio, come una costruzione delicata che richiede un minimo di attenzione in più del dovuto e la dotazione di una GPU integrata. Nonostante questo è una soluzione eccellente per chi è sempre in movimento, per chi non ama il gaming, nemmeno occasionale, e porta sempre con sè il notebook durante la giornata.

Specifiche tecniche

Peso: 990 g
Processore: Intel Core i7-8565U
GPU: Intel UHD Graphics 620
RAM: 8 GB, DDR-2400, Dual-channel
Display: 15.6 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel (141 PPI)
Storage: 512 GB (SK Hynix BC501), 440 GB liberi

Design

Già dal primo contatto si può percepire l’estrema leggerezza del portatile. La sensazione in mano è quasi innaturale, tanto da arrivare a pensare che dentro alla chassis non ci sia nulla. Tutto questo è possibile grazie ai materiali utilizzati, frutto di una combinazione di magnesio-litio e magnesio-alluminio. Il risultato è un notebook da 15.6 pollici che pesa meno di 1 Kg (990 g) per l’esattezza, ben più leggero rispetto a molti altri notebook che rientrano nella categoria superleggeri, come il Surface Laptop 2.

Per fare un altro paragone, basti pensare che riesce ad essere più leggero anche rispetto a quasi tutti i modelli da 13 pollici presenti sul mercato. Lo svantaggio qui è che perde un po’ quella sensazione di prodotto “premium” realizzato completamente in alluminio. Questa sensazione è particolarmente accentuata quando ci accorgiamo che il display tende a piegarsi anche a fronte di una leggera pressione. Un altro compromesso che dobbiamo accettare è che sia la RAM che la SSD sono ben saldate all’interno, e che quindi non è possibile rimuoverle.

Caratteristica dello chassis è l’eleganza, grazie ad un design silver dove spicca il logo acer. Frontalmente sotto la tastiera troviamo anche un lettore di impronte, che ho trovato molto comodo per lo sblocco dello schermo. Tra l’altro il display si ripiega di fino a 180 gradi, qualora aveste bisogno di mostrare lo schermo durante una presentazione.

Insomma siete disposti a sacrificare un po’ di prestazioni a favore di una maggiore comodità nel trasporto? Se la risposta è sì, non ho dubbi che lo Swift 5 saprà lasciarvi di stucco.

Connettività

Un grande assente è la porta Thunderbolt 3, che delude però i soli utenti che intendono connetterlo ad una GPU esterna o a più monitor 4K. Per il resto troviamo tutto quello che ci serve: sulla sinistra 1 porta USB Type-C (che potete utilizzare anche per caricare il notebook), 2 porte USB 3.0, il jack per la ricarica e una porta HDMI.

Sulla destra il foro per il jack per le cuffie e dei LED che indicano lo stato di carica. Manca purtroppo anche lo slot per una scheda SD, poco male.

Display

L’ampio schermo da 15.6 offre una risoluzione a 1080p (1920 x 1080 pixel) capace di una buona luminosità ed ottimi contrasti. La luminosità è uniforme su tutto il pannello e anche la riproduzione dei colori è ottima: mettendolo accanto al mio Macbook Pro i colori appaiono molto simili, aspetto questo che può rendere il prodotto invitante anche per coloro che utilizzano programmi di grafica.

Quello che mi è piaciuto meno però è che lo schermo riflette molto: all’aperto è quasi del tutto inutilizzabile (se non per specchiarsi), e talvolta sul treno mi è capitato di essere distratto dai riflessi eccessivi sullo schermo. Personalmente preferisco un pannello opaco, meno bello da vedere e che rende meno davanti ad un film su Netflix ma che si comporta meglio davanti ad attività lavorative.

Lo schermo touchscreen è molto reattivo nel rispondere al tocco. Non vi aspettate però una sensazione pari a quella dello schermo degli smartphone, dato che sullo schermo il dito fa un po’ di attrito. Poco male nel mio caso, dato che raramente ho fatto uso del touchscreen, sia perchè su un noteboook è un gesto che mi viene poco naturale ma anche per non sporcare lo schermo.

Tastiera e touchpad

Il feeling con la tastiera è stato ottimo. E’ molto simile alla tastiera del Macbook Pro, dove l’escursione dei tasti è ridotta al minimo. Se inizialmente facevo fatica ad abituarmi ad un’escursione così ridotta, ora la preferisco, e riesco a scrivere ad un ritmo di oltre 80-100 parole al minuto senza fare errori. Inoltre è possibile accendere e spegnere la retroilluminazione semplicemente con un tasto dedicato, utile se non ne avete bisogno e volete risparmiare la batteria.

Nulla da eccepire sulla touchpad, grande quanto basta (10.5 x 6.5 cm) per che l’utilizzo che ne faccio. Le dita scorrono bene sulla superficie, che risponde bene alle gesture come il pinch-to-zoom o lo swipe a 3 dita.

Prestazioni

Se cercate un notebook che vi offra un’esperienza di gioca fluida ed appagante con giochi come Fortnite, Acer Swift 5 non fa assolutamente al vostro caso. E non è nemmeno adatto al gamer occasionale, perchè spesso anche impostando i dettagli al minimo l’esperienza di gioco è stata al di sotto della sufficienza.

Acer Swift 5 nasce per l’utilizzo lavorativo avendo una potenza di calcolo adatta per programmi del pacchetto Office e la navigazione web. Alla base del comparto hardware troviamo il processore i7-8565U (il modello che ho in prova è SF515-51T), basato su architettura Whiskey Lake, con un consumo (TDP) di soli 15W.

Le prestazioni sono state piuttosto convincenti: anche aprendo contemporaneamente più di 15 tab su chrome (alternate tra Youtube, Twitch e Netflix), non ho notato alcun rallentamento.

Al processore si affiancano 8 GB di RAM dual-channel e uno storage SSD NVMe da 512 GB, di cui 440 sono quelli effettivamente disponibili non appena lo accendete. Come già accennato non è possibile cambiare la SSD dato che è saldata. Tuttavia potete utilizzare una slot libera M.2 2280 a cui potete collegare un’altra SSD NVMe (non potete connettere le SATA III purtroppo).

La nota positiva lato hardware è che le temperature restano basse, che raggiungono e superano i 40° solo quando stressiamo il notebook oltre il dovuto, come ad esempio durante un’elaborazione video prolungata con Premiere. Inoltre anche il rumore acustico è ben controllato, con il notebook capace di rimanere silenzioso grazie alla ventola interna molto ben ottimizzata. Un’ultima nota sulla qualità del sonoro: chiaramente, come potrete immaginare, le scelte costruttive ricadono anche sulla qualità degli speaker, che, sebbene siano capaci di raggiungere un volume accettabile, sono completamente prive di bassi, cosa che mi ha portato ad utilizzarlo sempre connesso con un paio di cuffie.

Autonomia

Acer Swift 5 può contare su un’autonomia davvero invidiabile, frutto di consumi bassissimi durante il normale utilizzo. In standby i consumi sono poco superiori a 10 W, mentre sotto stress sono pari a circa 25-30 W. Il risultato che ho ottenuto è di circa 7 ore in navigazione Wi-fi, dove una pagina è stata continuamente caricata ogni 10 secondi, impostando una luminosità più o meno media rispetto al range selezionabile. Una durata simile l’ho ottenuta con una riproduzione video senza interruzioni, cosa che dimostra che, se vi limitate ad un’attività lavorativa, alternata alla navigazione web e alla visione di film, la batteria è capace di coprire quasi un’intera giornata lavorativa senza l’ausilio di una presa di corrente. Un ottimo risultato, ma anche auspicabile per un notebook pensato per il professionista sempre in viaggio.

Design9.5
Display8
Prestazioni7
Autonomia8.5
PRO
E' il notebook più leggero sul mercato
Schermo Full-HD IPS da 15.6 pollici
Ottima autonomia
CONTRO
Lo schermo riflette troppo
Non è possibile sostituire RAM o SSD
Mancano la porta Thunderbolt 3 e uno slot per le schede SD
8.3
In conclusione Acer Swift 5 è un notebook che estremizza il concetto di portabilità. Ha un'ottima autonomia e, con un peso di 990 g è, ad oggi, il più leggero sul mercato, nonostante l'ampio schermo da 15.6 pollici. La leggerezza estrema comporta qualche piccola rinuncia, come la possibilità di fare l'upgrade di RAM ed SSD oltre a qualche opzione di connettività, come il lettore di schede SD e la Thunderbolt 3. Nonostante questo Acer Swift 5 è un esempio concreto di come Acer riesca a proporre prodotti davvero validi anche nella fascia premium.

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.
4 Comments
  1. If no one wins Friday's jackpot, the next mega888 new play are going to top $25 million or even more! Another multi-state game is Powerball which allow you to also leverage the high jackpots and cash payouts. http://medspacancun.net/__media__/js/netsoltrademark.php?d=ntc33.fun%2Findex.php%2Fother-games%2Fmega888

  2. sky casino bonus money

    Hi, its fastidious piece of writing aboput media print, we all be aware of media is a fantastic source of data. http://www.depaulachevroletsucks.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=918.network%2Fdownloads%2F88-sky777

  3. Having well-build, flexible and strong body can allows you to become a great bounder, defender, and shot blocker. All I did was this fabulous software, and I had become in online business. http://wmu.aljazirainvestments.net/__media__/js/netsoltrademark.php?d=ntc33.fun%2Findex.php%2Fother-games%2Flive22

  4. ace hardware 33326

    It iis the best time to make ssome plans for the future and it is time too be happy. I've learn ths publish aand if I may just I wish to recommend you few fascinating things or advice. Maybe you could write subsequent articles relating to this article. I desire to read more issues about it! http://ssl.Netidc.com/?a%5B%5D=%3Ca+href%3Dhttp%3A%2F%2Fcourier-post.com%2F__media__%2Fjs%2Fnetsoltrademark.php%3Fd%3D918.network%252Fcasino-games%252F75-ace333%3Eace+hardware+33312%3C%2Fa%3E

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.