Tablet

Amazon Kindle Fire: il nuovo IPad-Killer?

Set 29, 2011

author:

Amazon Kindle Fire: il nuovo IPad-Killer?

Un tablet dal prezzo così competitivo tanto da non riuscire a coprire i costi? E’ possibile se si punta tutto sulla vendita dei contenuti e soprattutto se a farlo è il colosso dell’e-commerce Amazon. Per ogni nuovo Kindle Fire Amazon venduto perderebbe ben 50 dollari, a differenza di Apple che ha un margine lordo del 30 per cento su ogni iPad. Il Kindle Amazon, presentato da Jeff Bezos in persona, debutta nel mercato dei tablet con un prodotto versatile e potente al prezzo sbalorditivo di 199 dollari.

Analizziamo ora le specifiche tecniche.

[xrr rating=3.75/5 imageset=blue_star label=”Design, spessore e peso: “]L’Amazon Kindle Fire si presenta con uno spessore di 11.4mm e pesa 413 gr. Non può competere con il Samsung Galaxy Tab 7.7 (7.89mm, 335gr) ma di certo risulterà di comoda portabilità.  Il design è raffinato e moderno e si presenta con una colorazione nera e gli spigoli arrotondati.

[xrr rating=4.25/5 imageset=blue_star label=”Display: “]Il display da 7 pollici, con una risoluzione di  1024 x 600 pixel, è di tipo IPS (In-Plane Switching) e garantisce un ottimo angolo di visione. La densità è pari a 169 ppi (pixel per pollice). Prima della presentazione si parlava di uno schermo da 10 pollici, che sembra però essere destinato ad uscire nel 2012. Vanta lo schermo Gorilla Glass, prodotto dalla Corning, noto per la straordinaria resistenza agli urti e ai graffi.

[xrr rating=4/5 imageset=blue_star label=”Chipset: “]Il Kindle Fire sorprende anche per la scelta del chipset, un dual-core OMAP da 1Ghz della Texas Instruments con 512MB di RAM dalle elevate performance in grado di garantire un buon multi-tasking: navigare mentre si ascolta la musica o si scarica un video non è un problema.

[xrr rating=4/5 imageset=blue_star label=”Fotocamera: “] Non è dotato di fotocamere nè di microfono. Ma secondo voi si sente davvero il bisogno di avere la possibilità di scattare foto o fare videochiamate con un tablet?

[xrr rating=3.75/5 imageset=blue_star label=”Memoria: “]La memoria dati è di soli 8GB, inferiore a quella messa a disposizione dal resto della concorrenza ma un’ottima funzionalità introdotta con il tablet è quella del servizio gratuito di Amazon Cloud Drive: un servizio di storage online, con una base di 5GB gratuiti per ogni utente.

[xrr rating=3.75/5 imageset=blue_star label=”Sistema operativo: “]E’ basato su Android ma l’interfaccia è stata modificata al punto tale da non sembrare Android. Inoltre supporta esclusivamente l’appstore di Amazon, scelta necessaria dal momento che Amazon intende puntare tutto sulla vendita dei contenuti. Una novità interessante è rappresentata dal browser Silk, che supporta HTML 5, JavaScript, CSS e Flash) che si basa sul cloud computing per velocizzare la navigazione Web. Questo vuol dire che il rendering delle pagine Web verrà eseguito sui server remoti di Amazon per poi essere inviati di nuovo al dispositivo e migliorando notevolmente la velocità di caricamento delle pagine.

[xrr rating=3/5 imageset=blue_star label=”Connettività: “]E’ possibile connettersi solo tramite wi-fi dato che è assente la connettività 3G. E’ assente anche la tecnologia Bluetooth.

[xrr rating=3.5/5 imageset=blue_star label=”Autonomia: “]L’autonomia della batteria dichiarata non è all’altezza dei tablet attualmente in commercio: dichiara infatti 7 ore di riproduzione video in streaming ma con modulo wi-fi spento.

[xrr rating=5/5 imageset=blue_star label=”Prezzo: “]

Inutile dire che con un prezzo shock di 199 dollari. Se non siete interessati al gaming, di alta fascia, al 3D, fotocamere e bluetooth e soprattutto alle applicazioni Android il Kindle Fire è il tablet che fa per voi.

[xrr rating=7.5/10 imageset=yellow_round label=”Giudizio complessivo: “]

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.