News

Android 5.0 Lollipop: tutte le novità e le funzionalità dell’aggiornamento di Google!

Ott 16, 2014

author:

Android 5.0 Lollipop: tutte le novità e le funzionalità dell’aggiornamento di Google!

android_5_lollipo

Se c’è una cosa che non possiamo negare è che la sera del 15 ottobre appena trascorso è stata una delle sere più attese dell’anno per tutti gli appassionati e gli esperti di tecnologia mobile ed in particolare per tutti coloro che erano interessati a scoprire gli ultimi arrivati in casa Android sia in termini di dispositivi che in termini di sistema operativo.

Il cuore di questo articolo sarà ovviamente un approfondimento di Android 5 Lollipop, ma come già vi abbiamo annunciato infatti proprio durante questa serata è stato presentato sia il nuovo smartphone Google Nexus 6, le cui specifiche tecniche insieme al prezzo ed alla data di uscita sono racchiuse in questo nostro articolo, sia il nuovo tablet Nexus 9, le cui caratteristiche tecniche unite anche in questo caso a prezzo e data di uscita sono state da noi raccontate in questo diverso articolo.

Le novità della serata però non sono di certo finite qui perché, unitamente a questi due device, è stato anche presentato il nuovo sistema operativo di casa Google, Android 5.0 Lollipop (che molto probabilmente prenderà la sigla di Android L come già detto nei mesi scorsi).

Nuove funzionalità

Ovviamente quello che più ci interessa della nuova versione del sistema operativo di casa Google è senza ombra di dubbio il comprendere quali novità sono state implementate rispetto alla versione precedente e soprattutto in cosa sia cambiato radicalmente. Una prima funzionalità che viene introdotta con Android 5.0 è quella inerente la sincronizzazione di ogni foto, file, app e canzone su ogni device con sistema operativo Andorid. A nostro avviso questa è una grandissima novità che pareggia i conti con iOS, sistema operativo che sul piano della sincronizzazione tra dispositivi, con iCloud, era sempre stato un passo avanti a Google ma ora sembra evidente come le cose siano cambiate e Google abbia voluto colmare questo gap.

Altra novità consiste nell’avere ridisegnato in toto le impostazioni rapide ed anche la schermata di blocco visto e considerato che avremo le notifiche in evidenza (che possono essere anche disattivate) e le notifiche heads-up che consistono in delle notifiche che vi appaiono letteralmente in sovra-impressione sul vostro schermo, anche se avete già una altra app aperta a schermo pieno (funzione che speriamo sia anch’essa disattivabile perché ad onor del vero potrebbe anche rivelarsi noiosa).

Non si può invece parlare di novità ma bensì di implementazione per quel che riguarda il sistema multi-utente per smartphone soprattutto attraverso una maggiore ridefinizione della modalità ospite che ricordiamo essere la modalità con la quale si può far accedere un estraneo al nostro device senza che lo stesso possa entrare in contatto con i nostri dati sensibili, il tutto con l’esclusivo scopo di garantire al meglio la privacy. Inoltre sempre in tema di sicurezza è stato annunciato che ogni nuovo device equipaggiato con Android 5 Lollipop sarà crittografato automaticamente come impostazione di default e dunque se per caso, o per meglio dire per sfortuna, vi dovesse essere rubato o lo smarriste, i vostri dati sarebbero al sicuro.

Un altro grande upgrade è stato poi fatto a livello di fotografia visto e considerato che la nuova versione Android 5.0 Lollipop è stata dotata del supporto per nuove tipologie di formato, quali il raw YUV ed il Bayer RAW. Inoltre sempre rimanendo in tema di fotocamera è stato inserito il il controllo delle impostazioni per la cattura per sensori ed il flash che si attiva per ogni frame. Altra innovazione, che però è bene sottolinearlo funzionerà solo sul Nexus 6 e sul Nexus 9 è quella inerente ad OK Google che funzionerà anche con il display spento.

Da non sottovalutare poi il nuovo sistema di backup dei file che permetterà un loro trasferimento davvero rapido e soprattutto semplice grazie al NFC. Accanto a questo processo di backup semplificato va poi aggiunto il fatto che ogni volta che faremo il primo avvio di un nuovo dispositivo con sistema operativo Android 5.0 Lollipop il device in questione ci darà la possibilità di importare le app automaticamente da un altro device (stesso discorso in caso di hard reset). Infine va ricordato il supporto per il double tap to wake. Davvero tanta roba per questo nuovo Android 5.0 Lollipop.

Cosa mi dite dell’autonomia del mio smartphone o tablet?

Per concludere vogliamo poi toccare brevemente un argomento spesso poco trattato dai più per quel che riguarda i nuovi sistemi operativi affidando a volte troppa importanza alle batterie: che tipo di prestazioni e soprattutto che tipi di autonomia è in grado di promettere e soprattutto di garantire il nuovo Android 5.0 Lollipop? In realtà la risposta a questa domanda sembra essere molto positiva visto e considerato che vi sarà ART come runtime predefinita oltre che la presenza di Project Volta che dovrebbe senza ombra di dubbio aumentare, e non di poco, l’autonomia del vostro smartphone o tablet Android, anche e soprattutto per il tramite di un sistema di ottimizzazioni di qualità che si attiva, ad esempio, nel caso in cui la batteria sia scarica.

Ovviamente poi su questo Android 5 Lollipop è stata anche prevista la classica funzione di risparmio energetico che, una volta attivata nelle impostazioni di base del device, si ripromette di aumentare la durate della carica dello stesso di circa un ora e trenta minuti. Non male davvero.

Disponibilità di Android 5.0 Lollipop

Android 5.0 sembra dunque essere davvero il sistema operativo che in molti si aspettavano in casa Google ma in quanti realmente ne potranno usufruire? Al momento è stato annunciato a livello ufficiale, non senza qualche incomprensione iniziale per quel che concerne il Nexus 4 (la stessa Google aveva erroneamente detto che per esso l’upgrade non era previsto salvo poi correggersi a stretto giro di posta), che la nuova versione del robottino verde verrà resa disponibile per Nexus 6, Nexus 9 e Nexus Player e sarà dato in aggiornamento al sistema operativo precedente proprio per il Nexus 4, il Nexus 5, il Nexus 7, sia nella sua edizione 2013 che nella sua edizione precedente del 2012, ed il Nexus 10. Per quel che concerne invece la data del rilascio dell’aggiornamento per questi ultimi modelli non dotati di Android 5.0 nativamente si parla del prossimo mese di Novembre ma la notizia non ha ancora assunto il grado dell’ufficialità.

Che dire, si tratta veramente di un grande passo avanti per Google quello posto in essere con l’arrivo di questo nuovo sistema operativo. Vi ha stupiti il tutto o vi ha lasciati abbastanza indifferenti se non proprio delusi? Diteci la vostra sul nuovo Android 5.0 Lollipop e non dimenticate di seguirci sia qui sul sito che all’interno della nostra pagina Facebook dove nei prossimi giorni posteremo tante novità relative proprio al sistema operativo griffato Google. Vi aspettiamo numerosi.

Via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.