Guide Guide tecniche

Android lento? Cause e soluzioni

Mar 19, 2015

author:

Android lento? Cause e soluzioni

android lento soluzioni

Se vi sembra che la velocità iniziale del sistema operativo Android sia calata con il tempo, sappiate che non siete i soli ad accorgervene. Applicazioni che impiegano tempi biblici per caricarsi o le opzioni che una volta cliccate avviano l’esecuzione dopo svariati secondi (i cosiddetti “lag”) sono problemi riscontrati da molti utenti di Android. Insomma, dopo un certo periodo di tempo lo smartphone che all’acquisto era iper-veloce può trasformarsi in una vera e propria lumaca.

Perchè Android rallenta col tempo?

Il sistema operativo Android, con il passare del tempo, può accusare tanti fattori che possono mettere a repentaglio la scattante velocità iniziale. Il numero di applicazioni installate, ad esempio, può essere un fattore che determina una maggiore lentezza del sistema operativo. Molte sono le applicazioni che funzionano in background cioè che consumano risorse continuamente andando ad incidere anche sull’autonomia del nostro dispositivo. Un altro fattore della lentezza dello smartphone può essere anche l’esigua memoria disponibile. Anche un aggiornamento non ottimizzato del sistema operativo può portare a rallentamenti dello smartphone.

Le soluzioni: come velocizzare Android

Una bella pulizia dello smartphone, in questo caso, è una delle soluzioni migliori, come anche lo spostamento nella MicroSD, dove possibile, delle app. Per fare ciò basta selezionare l’app da spostare nella schermata “Gestione applicazioni” poi cliccare su “Sposta in scheda SD”. Non tutte le applicazioni si possono trasferire nella memorie esterna, perciò è anche utile selezionarne qualcuna da cancellare.

Le prime app da analizzare sono, come detto, quelle il cui funzionamento avviene in background che tra l’altro, sono le principali responsabili di quelle piccole ma fastidiosissime interruzioni che avvengono mentre si è intenti a giocare.

Ma come si fa a scoprire le applicazioni che incidono maggiormente sul sistema operativo? Un’app con questa funzione si chiama Wakelock Detector. In realtà questa applicazione ha la funzione specifica di verificare quali app consumino maggiormente la batteria che in generale, sono anche quelle che “pesano” maggiormente sulla velocità generale del sistema operativo. Una volta verificate le “responsabili”, a questo punto possono essere eliminate. Esiste anche una soluzione meno drastica.

Interrompere le applicazioni in background

L’ibernazione delle applicazioni il cui funzionamento è continuo risulta uno dei provvedimenti con maggiore efficacia. Se, come detto, ci sono alcune app che non smettono mai di funzionare, allora è possibile bloccare la loro azione, almeno fino a quando non vengono attivate. Facebook, ad esempio, funzionerà solo al momento dell’accesso. Per fare ciò è possibile scaricare Greenfy, un’applicazione che permette di individuare le app in background ed interromperne il funzionamento quando non vengono utilizzate.

Se siete appassionati di giochi e non sopportate proprio i lag che rallentano o interrompono le vostre avventure multimediali, una buona soluzione può essere, invece, scaricare l’app Game Booster. L’applicazione permette di terminare temporaneamente l’esecuzione delle app background mentre si sta giocando, così da rendere l’esperienza di gioco più veloce e fluida.

CyanogenMod

Se proprio cancellare o interrompere le applicazioni non vi sembra la soluzione più adatta ed avete intenzione di rendere Android più stabile, veloce e performante allora la soluzione che fa per voi potrebbe essere CyanogenMod, una delle ROM più apprezzate ed utilizzate nel mondo degli smartphone. CyanogenMod aggiunge una grande quantità di funzioni impossibili da utilizzare sui firmware ufficiali. Uno dei tool più usati in CyanogenMod è zRam che permette di rendere l’uso del nostro dispositivo molto più veloce ed immediato. Il tutto porta ad una maggiore velocità generale del dispositivo anche quando si ha poca RAM e si sta utilizzando una grande quantità di app.

Altre soluzioni

E’ di fondamentale importanza il controllo dei widget in esecuzione di cui magari non si ha realmente bisogno e che è sempre utile cancellare per una maggiore velocità dello smartphone. Attenzione anche alle animazioni che possono rendere davvero lenta l’apertura di un’applicazione. Per disabilitarle basta recarsi su “Impostazioni” poi cliccare su “Info sul telefono” e sull’opzione “Numero build” fino a che non apparirà “Ora sei uno sviluppatore” a questo punto recandoci nuovamente su “Impostazioni” si potrà cliccare su “Opzioni sviluppatori” disabilitando le tre voci che ci appariranno dopo aver tappato su “Disegno”.