China News Recensioni

ANKER Power Drive+ 1 con Qualcomm Quick Charge 3.0: la recensione

Dic 10, 2018

author:

ANKER Power Drive+ 1 con Qualcomm Quick Charge 3.0: la recensione

La ricarica di un dispositivo è un tema caro a molti e stavolta vi voglio parlare di un caricatore dotato della tecnologia QC 3.0, motivo per cui l’ho acquistato e l’ho provato a bordo della mia auto. Infatti ho usato per parecchio tempo il nuovo ANKER Power Drive+ 1 con Qualcomm Quick Charge 3.0, il caricabatterie da auto a 24 W con porta USB (certificato Qualcomm) dell’azienda cinese, e, nelle righe che seguono, ve ne descriverò pregi e difetti. Buona lettura.

 ANKER Power Drive+ 1 con Qualcomm QC 3.0: la mia esperienza d’uso

Le promesse per avere tra le mani un ottimo prodotto ci sono tutte. Da un lato infatti abbiamo la cura di ANKER e dall’altro abbiamo sia la certificazione Qualcomm sia la possibilità di ricaricare rapidamente il proprio dispositivo in auto (fino all’ottanta % in soli 35 minuti). La spedizione ci è arrivata puntualissima (ma con Amazon non è un dato anomalo) e, dopo aver aperto la sua confezione, che in realtà trova al suo interno solo il prodotto avvolto in un piccolo sacchetto di plastica, abbiamo iniziato subito il test.

Le prove di questi giorni hanno confermato l’impressione iniziale, ossia quella di avere tra le mani un prodotto sicuramente utile, che mantiene le promesse e che si può acquistare al prezzo giusto. Difatti l’Anker Power Drive+ 1 lo potete trovare su Amazon a 12,49€ con spedizione gratuita (alla fine della nostra recensione trovate il link per acquistarlo direttamente).  Si tratta, all’atto pratico, di un prodotto comodo, che occupa poco spazio, e che si collega perfettamente all’accendisigari della propria macchina, rimanendo ben saldo, senza subire le tante buche delle strade romane.

Dalla prove svolte, con diversi smartphone a disposizione, abbiamo notato come per rendere al meglio, il Power Drive+ 1 ha comunque bisogno del cavetto USB originale del dispositivo che state caricando (si parla chiaramente di ricarica rapida in questo caso) oppure di uno di qualità molto elevata (diffidate dai cavi cinesi senza marchi, ecc.). In mancanza di uno di questi, avremo comunque una ricarica più veloce del normale (sempre se lo smartphone è compatibile) ma non ai livelli di cui vi abbiamo parlato poco sopra.

Un piccolo difetto però lo abbiamo riscontrato, infatti l’intensità della luce verde prodotta dal LED luminoso segnalante il corretto funzionamento del dispositivo è fin troppo tenue e dunque se di sera, o comunque con in condizioni di scarsa luce ciò non crea problemi, nelle giornate particolarmente luminose a volte non si comprende bene se la luce led sia o meno accesa. Questo difetto inoltre è accentuato dalla posizione stessa del led che risulta essere troppo poco “sporgente”.

Cosa ne pensate del nuovo ANKER Power Drive+ 1 con Qualcomm Quick Charge 3.0? Lo acquisterete?

Fatecelo sapere su Facebook, Twitter, Instagram e seguiteci anche su Youtube (canale TeamTech)!

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.