Anker Soundcore Life P2 Mini: la recensione | Auricolari best buy per tutti

Soundcore è ormai un brand conosciuto nel nostro mercato, grazie a prodotti con una propria identità e ad un rapporto qualità/prezzo invidiabile.

Tuttavia è ben noto come i brand cinesi low-cost influenzino il settore sfornando continuamente novità, che spesso l’utenza meno consapevole acquista a cuore leggero ritrovandosi poi con un prodotto che non rispecchia le aspettative. Per tale motivo, Soundcore ha deciso di puntare molto sulle Life P2 Mini, auricolari true wireless capaci di mettere a tacere tutte le soluzioni rivali conservando un rapporto qualità/prezzo degno di nota.

Unboxing e contenuto

La scatola è in cartone, leggera ma graficamente curata, ed all’interno troviamo gli auricolari (custoditi all’interno del case di ricarica), il cavo USB-C per ricaricare il tutto ed i gommini sostitutivi. Precisamente, si tratta di un paio di taglia XS/S/M/L/XL. In pratica vengono coperte le esigenze di ogni possibile acquirente.

Com’è logico aspettarsi, non si può certo pretendere un kit di alto livello ma il materiale presente è più che adeguato.

Design e costruzione

Il case è di forma ovale, in plastica soft touch. Ricorda molto quello delle Airdots di Xiaomi, ma senza esserne una copia spudorata. Il peso è contenuto e lo stesso si può dire delle dimensioni, totalmente idonee al trasporto nelle tasche dei pantaloni.

La plastica adottata è resistente e pur non presentando finiture particolarmente raffinate, non trasmette quel senso di economicità proprio di diversi competitor. La porta USB-C per la ricarica, posizionata frontalmente, è una vera manna dal cielo mentre i 3 led di stato permettono di capire quale sia lo stato di carica senza dover necessariamente collegare gli auricolari allo smartphone.

A proposito di questi ultimi, gli auricolari si presentano con forma a bastoncino e dimensioni davvero low profile, capaci di passare inosservati pur essendo presente il logo dell’azienda in bassorilievo.

E’ in definitiva un prodotto che ha nel gusto estetico e nella costruzione un punto di forza non indifferente, pur senza compiere scelte stilistiche troppo decise che potrebbero non essere gradite a tutti.

Anche l‘indossabilità di Soundcore Life P2 mini è buona, grazie ad un peso ridotto (soli 4.6 grammi ciascuno) che quasi ci fa dimenticare di averli addosso e l’impermeabilità IPX5 ci assicura un certo grado di sicurezza sul campo.

Connettività e gesture

A bordo di Soundcore Life P2 mini, troviamo un chip Bluetooth 5.2 di tutto rispetto. L’associazione al device avviene in maniera repentina, direttamente sollevando il coperchio del case e la stabilità è garantita. Il delay non è dei più bassi ma è comunque ridotto per la fascia di prezzo, rendendole tutto sommato idonee anche per la visione di un contenuto multimediale.

Le gestures invece sfruttano il numero e la pressione dei tap eseguiti sugli auricolari, permettendo molteplici qualità fra cui la risposta e la chiusura ad una chiamata, lo skip delle tracce audio in riproduzione, il play/pausa e molto altro. Pur non avendo una precisione esagerata, sono ugualmente rapide ed efficaci.

Qualità audio

In un prodotto low cost, quale sono questi Soundcore Life P2 Mini, si cerca un sound che permetta un ascolto sufficiente della propria musica ma senza pretese particolarmente elevate.

Eppure Soundcore non si è limitata di certo al compitino, infatti i driver equipaggiati, con estensione che và da 20 Hz a 20 KHz, sono di un livello drasticamente superiore alle mie previsioni.

I bassi sono ben presenti, il volume è elevato ed il timbro caldo e piacevole. Per notare la differenza con un prodotto dal costo ben più elevato bisogna spingere il volume al massimo, in quel caso infatti si avvertirà la distorsione, caratteristica che in un prodotto di fascia alta non si presenta.

Sono rimasto sbalordito dal grado di ascolto che un prodotto del genere, nel suo piccolo, può arrivare ad offrire all’utente. Tolti i generi davvero davvero impegnativi, in cui si richiede un paio di auricolari top di gamma, la musica più commerciale è una goduria. Anche nei film e nei video, il parlato risulta nitido e ben udibile.

Insomma, la qualità audio è superiore a qualsiasi alternativa per questa fascia di prezzo.

Microfoni e qualità in chiamata

Le chiamate ed i microfoni sono noti solitamente per essere il tallone di Achille degli auricolari bluetooth entry-level, e neanche le Soundcore Life P2 Mini riescono ad essere l’eccezione.

Il suono, pur non essendo disastroso al punto da rivelarsi in ascoltabile, non è dei più gradevoli. Sporco e metallico, è accettabile qualora si registri un rapido messaggio vocale ma raggiunge il limite del tollerabile in chiamata. In quel contesto, l’uso richiede il silenzio totale. Basta un vociare di sottofondo, o una strada trafficata, per rendere il parlato totalmente confuso ed inascoltabile.

Non c’è niente da fare, nonostante gli enormi progressi fatti negli anni dai brand e gli innumerevoli prodotti da me testati, non sono tutt’ora in grado di indicare una soluzione economica che sappia far meglio in questo ambito. Se si chiede di meglio in questo ambito, bisogna praticamente raddoppiare il budget. Ovviamente assente una qualsiasi forma di cancellazione del rumore.

Autonomia

La batteria integrata di Soundcore Life P2 mini consente fino ad 8h di ascolto con singola carica, mentre il case ne assicura un totale di 32. Dai dati registrati durante le mie prove, ho calcolato una durata media di circa 6.30/7h a seconda del volume, cifra che ritengo adeguata ed in linea con aspettative e competitors.

La ricarica rapida via USB-C dura poco più di 1 ora, potendo quindi approfittare di un salto a casa per poter caricare al volo gli auricolari e poi uscire avendo comunque una buona percentuale di autonomia.

Prezzo

Il prezzo di listino delle Soundcore Life P2 Mini è di 39.99 euro, tuttavia al momento è possibile acquistarle in sconto a 29.99. Si tratta di una cifra davvero bassa in rapporto all’offerta e che sicuramente farà gola a moltissimi. Se foste invece interessati ad un prodotto più costoso, potete dare un’occhiata alla nostra recensione delle Soundcore Life P3 e delle Liberty Air 2 Pro.

Il verdetto
Soundcore Life P2 Mini sono un paio di auricolari bluetooth economici che, al netto dei limiti imposti dal budget (come i microfoni davvero poco performanti), offrono un rapporto qualità/prezzo impossibile da battere ed un audio oltre le aspettative. La costruzione e poi sufficientemente rifinita e se si cerca un prodotto migliore a 360 gradi, bisogna alzare notevolmente il budget. In definitiva si tratta di un best buy!
Design e costruzione
8.4
Connettività e gesture
8.8
Qualità audio
9
Microfoni e chiamate
7.5
Autonomia
8.6
Prezzo
9.2
Cosa mi è piaciuto
Packaging ricco
Costruzione che maschera la natura cheap
Design gradevole
Buona indossabilità
Connettività stabile
Audio concreto e potento
Autonomia più che sufficiente
Ricarica con type-c
Rapporto qualità/prezzo imbattibile
Cosa si può migliorare
Nessuna app per la gestione
Chiamate al limite della sufficienza
Gestures non sempre precise
Distorsione ad alto volume
8.6
Previous Post

WRC 10: la RECENSIONE | Qualità al TOP

Next Post

Corsair Vengeance RGB RS: la RECENSIONE