Apple AirPlay: cosa è e come funziona

48712-ht5517-onscreen

La crescita esponenziale di contenuti multimediali a disposizione dell’utente ha fatto sì che molte aziende producessero dei dispositivi adatti al miglior metodo di fruizione di questi contenuti: dai Media Player casalinghi ai più moderni mini-PC con a bordo Android.

In un’epoca caratterizzata dall’utilizzo sempre più intenso di smartphone e tablet serve però un servizio che riesca ad unire queste due tipologie di dispositivi mobili con la necessità dell’utente di avere su un’unico schermo, magari sul televisore di casa mentre si è seduti sul comodo divano, tutta la musica, i film e le fotografie che si hanno sul proprio “compagno di vita” digitale.

Ad anticipare di qualche anno il rivale Google e il suo sistema operativo open source, è Apple con la tecnologia AirPlay che permette di collegare tutti gli iDevice (iPad, iPhone e iPod Touch) al televisore di casa per condividere velocemente in streaming tramite la rete Wi-Fi tutti i contenuti personali.

In questa semplice guida vedremo come funziona il servizio offerto da Apple e di quali strumenti l’utente ha bisogno per far funzionare tutto al meglio.

 

Come Funziona AirPlay

AirPlay è una funzionalità studiata appositamente da Apple per connettere i propri dispositivi al proprio televisore senza la necessità di cavi o fili come accade per la tecnologia HDMI.

AirPlay si basa infatti sulla connettività Wi-Fi di entrambi i dispositivi, sia l’iPhone, l’iPad o l’iPod Touch, sia il televisore. Per i dispositivi di ultima generazione è possibile visualizzare sul grande schermo tutti i tipi di contenuti, da quelli multimediali alle applicazioni perfettamente sviluppate per questo utilizzo.

Per dispositivi di vecchia generazione, vedremo nello specifico quali successivamente, sarà possibile solo visualizzare i contenuti multimediali e applicazioni permesse con forti restrizioni.
Per connettere il proprio iDispositivo alla TV bisgonerà avere o la Apple TV o un cavo apposito che permetta di collegare tramite un cavo il dispositivo alla TV.

 

Apple TV

AppleTVMarch2012_35160082

Il primo metodo per usufruire dell’AirPlay è quello di acquistare la Apple TV ad un prezzo di 109 Euro sullo store ufficiale della Apple oppure valutate le offerte di Amazon.

La Apple TV è un Media Center casalingo che si presenta come una semplice “scatola” nera curata dal punto di vista stilistico che al di là della funzionalità AirPlay, permette di visualizzare e noleggiare Film in alta definizione da iTunes, così come la musica.

Tramite la connessione Wi-Fi il collegamento fra un iDispositivo e la Apple TV è davvero molto semplice (basterà cliccare sulla notifica o andare nelle impostazioni sul proprio iPhone, iPad o iPod Touch).

Se siete in possesso di un iPhone 4S o un modullo successivo, di un iPad 2 o modello successivo, di un iPad mini o di un iPod touch di quinta generazione, potrete utilizzare AirPlay per trasmettere sullo schermo del vostro televisore tutto ciò che vedete sul display del vostro dispositivo più piccolo, senza limitazioni.

Se avete invece un iPhone, un iPad o un iPod Touch di vecchia generazione con AirPlay potrete visualizzare foto, musica e video che avete sul vostro dispositivo e niente di più.

Il vero extra dell’avere la funzionalità completa con i dispositivi di nuova generazione è quello di poter utilizzare tutte le applicazioni e visualizzare sul grande schermo, fra cui videogame appositamente sviluppati come GT Racing: Motor Academy, MetalStorm : Wingman, Real Racing 2 HD e Ducati Challene HD che ci permetteranno di visualizzare il gioco in HD sul televisore e di usare il nostro dispositivo come controller.

 

Adattatore AV Digitale

Adattatore-AV-digitale-iPad

Se non volete acquistare la Apple TV, potete cavarvela con 39 euro acquistando dallo store ufficiale di Apple l’Adattatore AV Digitale a cui collegherete il vostro iPad, iPhone o iPod Touch a cui successivamente collegherete il cavo HDMI che dovrete comprare separatamente per attaccare il tutto al proprio televisore.

Ovviamente l’utilizzo di un adattatore annulla la comodità che AirPlay fornisce ai possessori di una Apple TV che devo far mene di collegare due cavi, uno al televisore e l’altro al proprio dispositivo.

Per l’iPhone, l’iPad e l’iPod Touch di ultima generazione invece, quelli dotati della periferiche proprietaria Lightning, bisognerà acquistare un diverso adattatore rispetto a quello AV Digitale a 30 pin, al prezzo di 49 euro sullo store ufficiale di Apple che ha le stesse funzionalità di quello precedentemente descritto. Nel caso siate interessati verificate le offerte sugli Adattatore Digitale AV.

 

Conclusioni

AirPlay si dimostra una grande funzionalità per tutti i possessori di un iDispositivo in accoppiata ad una Apple TV, che possono guardare sul grande schermo del proprio televisore tutto ciò che accade sul piccolo display dell’iPhone, dell’iPad o dell’iPod Touch.

Oltre alla condivisione di contenuti multimediali e lo streaming delle operazioni che si effettuano sullo schermo del proprio dispositivo, AirPlay permette anche di giocare ad alcuni videogame appositamente sviluppati che utilizzano lo schermo della TV come Schermo principale, e il dispositivo come controller di gioco.

Unica pecca di questa tecnologia è il prezzo richiesto per ottenerla: 109 euro per la via più costosa per ottenerla tramite la Apple TV, 39 e 49 euro rispettivamente per l’Adattatore AV Digitale e quello Lightning ( per i dispositivi di ultima generazione) che annullano la comodità di non avere fili in giro per casa per la condivisione di contenuti.

Lascia un commento