AUKEY Powerbank PB-Y33: la recensione

Il vostro smartphone ha una batteria durevole? Il mio ormai non più, un po’ perché sono passati diversi anni dall’acquisto, un po’ perché lo utilizzo intensamente. Ho individuato nella Powerbank AUKEY PB-Y33 la soluzione più congeniale al mio uso.

Il fattore estetico della PowerBank AUKEY PB-Y33 mi ha colpito da morire, grazie alla presenza della trama geometrica che ricorda molto la fibra kevlar tipica dei film d’azione. Le dimensioni sono compatte perché parliamo di un rettangolo che pesa circa 230 grammi, poco più che uno smartphone. In una borsa, in uno zaino o in tasca non da eccessivamente fastidio perché le misure ufficiali sono 144 x 67 x 15 mm.

Sulla parte superiore della superficie frontale trova posto il comodissimo display che indica la carica residua della powerbank, una finezza tanto semplice quanto utile che manca in troppi dispositivi simili. Il display è comodo perché fornisce indicazioni sul tipo di carica erogata, di tipo Standard oppure di tipo Fast Charging se il dispositivo è abilitato. Tutto ciò sarà segnalato in base al numero di fulmini (o saette) che troverete sul display. E’ proprio il display a fare la differenza rispetto ad altri modelli che mi è capitato di provare.

Funzionalità della Powerbank AUKEY PB-Y33

La capacità dichiarata della batteria esterna è di 37Wh, circa 10.000 mAh, quella reale è qualcosa in meno ma comunque sufficiente per alimentare i vostri dispositivi più volte. Secondo i miei calcoli la capacità reale si dovrebbe assestare sugli 8000 mAh, risultato in linea con altre powerbank da 10000mAh provate finora. Se usate la Powerbank AUKEY PB-Y33 caricate un iPhone si può arrivare a poco più di tre volte. Se la usate per caricare un altro dispositivo che ha una batteria magari da 4.000 mAh tenete conto che si parla di due cariche complete.

Come tecnologie troviamo ovviamente il supporto alla Dynamic Detect, in pratica la batteria capisce in automatico l’erogazione massima di energia prevista dal dispositivo collegato. Non mancano poi i protocolli di sicurezza per evitare problemi di tensione ed è quindi sicuro usarla.

L’alimentazione avviene tramite uscita USB-C (finalmente!) e questo permette di caricare con tecnologia Power Delivery (PD 18W) oppure tramite micro-USB con 5V a 2A. Le tre porte USB sono disponibili con la stessa velocità massima, quindi potete alimentare in contemporanea tre dispositivi ma più lentamente. Due sono porte USB 3.0, quindi attaccate il vostro dispositivo con il consueto cavetto, ed una è l’uscita USB-C. Per facilitare la ricarica della PowerBank PB-Y33 vi consiglio di usare dei cavi di qualità, in questo modo potreste caricare la batteria esterna in circa 5 ore.

Powerbank AUKEY PB-Y33: le conclusioni

Il principale pregio di questa Powerbank è la compattezza in rapporto alla capacità: è comoda da portare in giro anche senza uno zaino. Garantisce una carica completa di un dispositivo in pochissimo tempo, a seconda della qualità del cavo che utilizzate e della tecnologia Quick Charge 3.0 se supportata. Il fattore estetico con la combinazione del display LCD e della trama strizzano l’occhio ai consumatori più attenti al design.

Potete acquistarla su Amazon al prezzo di 18.99€ al seguente link: https://amzn.to/2WZRKES

Continuate a seguirci anche su Telegram, il canale è AffariConTec. Oltre alle offerte, sul canale non mancano i codici sconto ed i link agli articoli che trovate qui sul sito.

Di Stefano Vinciguerra

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.



Lascia un commento