Categorie
China Smartphone

POCO M3: lo smartphone entry-level del brand indipendente

A circa due anni dal suo primo smartphone, POCO Global ha annunciato oggi l’avvio di una nuova era da brand indipendente (n.d.r. da Xiaomi) e lo ha fatto con il lancio dello smartphone entry-level POCO M3: pensato per i giovani, con tripla fotocamera da 48MP, batteria da 6.000 mAh, display FHD+ e chipset Qualcomm® Snapdragon™ 662. Il tutto, con un prezzo di listino che va dai 159,9€ ai 179,9€. Scopriamo insieme i dettagli!

Le principali specifiche tecniche

Le specifiche tecniche di POCO M3 ci parlano di un chinaphonino di tutto rispetto: componenti da entry-level che puntano a massimizzare le prestazioni mantenendo contenuto il prezzo. Ecco i dettagli tecnici:

  • Peso: 200 gr
  • Display: 6,53” FHD+ Dot Drop 2340×1080
  • Processore: Qualcomm® Snapdragon™ 662; GPU: Qualcomm® Adreno™ 610
  • RAM: 4GB; memoria interna: 64/128 GB
  • Fotocamera principale: tripla fotocamera da 48MP; fotocamera anteriore da 8MP
  • Batteria: 6.000 mAh; USB-C
  • Software: Android 10, interfaccia MIUI 12

Uno smartphone quindi che punta tutto su batteria e fotocamera, ma strizza l’occhio ai suoi competitors e vuole conquistarsi una sua fascia di acquirenti. Come sempre quando ci troviamo di fronte a nuovi dispositivi e soprattutto a nuovi brand, solo il tempo e l’esperienza d’uso ci potranno davvero raccontare la qualità di questo smartphone. Di certo, c’è che POCO Global può contare sulla ormai consolidata esperienza e fama mondiale di Xiaomi, di diritto diventato uno dei brand più popolari e influenti attualmente sul mercato.

POCO M3 sarà disponibile a parte dal 27 novembre su per l’acquisto diretto su Amazon, in due varianti colore e in due versioni: 4GB+64GB al prezzo di 159,9€ e 4GB+128GB al prezzo di 179,9€. Entrambe, solo per il 24 ore e in occasione del Black Friday, saranno acquistabili con uno sconto di 30€ sul prezzo di listino.

Categorie
PC Recensioni

AUKEY Elite Knight: il mouse da gaming con pulsante di fuoco

Nel panorama dei mouse da gaming e delle molte recensioni scritte in questi giorni (Corsair Glaive Pro RGB e Razer Viper Mini), oggi vi presentiamo AUKEY Elite Knight, il mouse dalle caratteristiche premium che si configura, nella resa e nel prezzo, come upgrade del modello base AUKEY Knight. Venite a scoprirlo insieme a noi in questa recensione!

AUKEY Elite Knight: design ergonomico e super precisione

Partiamo dal design, che è uno degli aspetti più apprezzati di questo mouse: massima ergonomia e praticità in un dispositivo dalle dimensioni medie, 125x64x40 mm, e un peso di 110 g che non ne fa uno sicuramente uno dei più leggeri del mercato ma che risulta complessivamente equilibrato. AUKEY Elite Knight è dotato di 8 pulsanti, le cui funzionalità sono modificabili e intercambiabili attraverso il software dedicato. Attenzione però: il software è compatibile solo con Windows!! Con questo, è possibile modificare anche illuminazione dei vari LED presenti sul mouse, con spettro RGB da 16,8 milioni di colori, e si possono anche programmare i DPI.

Molto interessante la presenza del “pulsante di fuoco” posto tra i due tasti principali: ogni clic qui equivale a 3 clic di un pulsante “normale” ed è pensato proprio per i momenti cruciali del gaming. Bisogna farci un po’ l’abitudine per evitare di premerlo accidentalmente, ma una volta imparato ad usare nelle azioni di gioco dà un vantaggio assicurato.

Appena sotto al testo destro del mouse, troviamo 4 tacche di LED, che indicano lo stato della batteria. Sì perché non l’abbiamo ancora detto, ma AUKEY Elite Knight è un mouse con doppia modalità di utilizzo: wireless e cablato. Si può quindi decidere, in base alla propria comodità o abitudine, di usarlo con o senza filo e lo stesso cavo funge da caricatore per quando, una volta consumata la batteria da 800 mA, la modalità wireless non possa più essere sfruttata. Senza filo, comunque, si arriva a circa 50 ore di utilizzo: non male, decisamente! In media a me dura per circa 9-11 ore di lavoro al giorno, spalmate su 5 giorni. Chiaramente se tenete i LED spenti (c’è la possibilità di selezionarlo), risparmiate ulteriormente autonomia.

L’utilizzo di AUKEY Elite Knight è piuttosto semplice, a partire dall’installazione, che avviene in modo automatico al primo collegamento con il PC, ma è comunque disponibile una breve guida all’installazione nella confezione.

Dal punto di vista tecnico, troviamo un sensore ottico PMW3335 e risoluzione a 16000 DPI, che nella resa lascia pienamente soddisfatti. Il puntatore è reattivo, soprattutto in modalità cablato, con il wireless ho sperimentato qualche perdita di prestazione, ma nulla che possa abbattere il giudizio complessivo.

AUKEY Elite Knight: un po’ più costoso della media

Essendo una versione “élite”, il prezzo di AUKEY Elite Knight è più alto di altri mouse da gaming presenti sul mercato: su Amanzon, lo trovate a 44,99€. Non li trovo esagerati: il rapporto qualità/prezzo è sensato e, anzi, per prestazioni di gaming migliorate vale davvero la pena spenderli.

Categorie
Smartphone

Samsung Galaxy S20 e Z Flip: le nuove frontiere degli smartphone

Come ogni anno, febbraio è un mese di grandi novità in ambito smartphone, che vede sempre il lancio e l’uscita di prodotti a lungo attesi. Questo 2020, è partito con notizie non proprio splendide per gli amanti della tecnologia, visto l’annullamento del Mobile World Congress di Barcellona e il rinvio degli eventi di lancio già programmati per molte case. Non è però questo il caso di Samsung che ha anticipato tutti e ha dato vita al suo #SamsungUnpacked lo scorso 11 febbraio. Durante l’evento, il colosso coreano ha presentato ufficialmente la nuova frontiera dei propri smartphone: Galaxy Z Flip e la nuovissima gamma Galaxy S20. Da un lato un prodotto assolutamente nuovo e innovativo, dall’altro la naturale evoluzione della famiglia di smartphone più famosa ed amata Android, accolti con grande favore del pubblico. Conosciamoli!

Galaxy Z Flip: il futuro ha una forma passata?

Ammettiamolo: quanti di noi hanno pensato, guardando il nuovissimo Z Flip, hai vecchi cellulari a guscio che da adolescenti ci hanno fatto sentire “i più fighi” del mondo? A primo impatto, la mia sensazione è stata proprio quella. Eppure, non c’è sapore di passato in questo prodotto innovativo, ma solo un salto verso il futuro. Certamente, non si può dire che non sia pratico: 6.7” di display che, piegandosi, diventano facilemente tascabili e portatili. Un design di grande classe: gli ingegneri Samsung hanno fatto davvero un ottimo lavoro per mantenere la qualità in un prodotto così particolare. Versatile, perché utilizzabile sia a schermo aperto, in diverse angolazioni, che a 90°, con la modalità Flex che abilita due schermi da 4” per la visualizzazione contemporanea di diversi contenuti, Galaxy Z Flip sembra aprire le porte ad una nuova concezione degli smartphone.

Beh, vi piace? Allora affrettatevi ad acquistarlo: Galaxy Z Flip sarà disponibile in quantità limitate in due colorazioni dal 14 febbraio 2020 a… €1.520!!!!

Nuovi Samsung Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra 5G: il sapore del top

A vedere il Galaxy Z Flip, sembrerebbe che nulla possa più stupire, ma torniamo con i piedi per terra grazie alla nuovissima gamma Galaxy S20, che sarà disponibile sul mercato italiano a partire dal 13 marzo 2020 ma già pre-ordinabile online. 

La celebre e amatissima famiglia di flagship Samsung è ormai alla sua undicesima edizione e non smette di essere un punto di riferimento per i consumatori che vogliono qualità indiscussa. News assoluta del 2020 è l’introduzione del 5G, caratteristica comune ai tre modelli introdotti: Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra 5G (i primi due disponibili anche in versione 4G). Tanti gli spunti di innovazione in questi smartphone, a partire dall’esperienza d’uso alla fotografia. Su questo aspetto specifico, menzione d’onore va a Galaxy S20 Ultra 5G e al suo Space Zoom fino a 100x, che ha regalato stupore anche durante la presentazione. 

Top di gamma in tutti i sensi, anche per il prezzo: 

  • Samsung S20: €929 (4G) e €1.029 (5G)
  • Samsung S20+: €1.029 (4G), €1.129 (5G)
  • Samsung S20 Ultra 5G: €1.379

Gli smartphone, come detto, saranno disponibili nei negozi fisici a partire dal 13 marzo 2020. Pre-ordinandoli dall’11 febbraio all’8 marzo e acquistandoli tra il 13 e il 31 marzo, riceverete in regalo anche i nuovi auricolari Galaxy Buds+.

Che dite? Pronti per il grande acquisto? Fatecelo sapere!

Categorie
Default Indossabili PC

Huawei Matebook: nuova ricchezza per l’ecosistema Huawei

Non manca molto all’annuale appuntamento tecnologico con il Mobile World Congress di Barcellona e Huawei ha iniziato già ad incuriosirci con il lancio di nuovi prodotti. L’ecosistema del colosso cinese si amplia oggi grazie a quattro nuovi devices, che arricchiscono l’offerta di prodotti nel campo PC e wearable. Scopriamone insieme le caratteristiche!

Huawei MateBook: la nuova frontiera dei notebook

Sono i portatili a rubare la scena: i nuovissimi MateBook X Pro 2019, MateBook D 14” e 15” nascono per portare l’esperienza del mobile Huawei anche nel prodotto tecnologico più innovativo ed amato di sempre. L’intera serie è caratterizzata da un bellissimo e accurato design, con schermi borderless FullView che donano un’esperienza d’uso totalizzante. 

Vero gioiello della gamma, Huawei MateBook X Pro 2019 si presenta con display da 13,9” e rapporto screen-to-body pari al 90%, spessore di 14,6 mm e peso di soli 1,33 kg. Le specifiche tecniche testimoniano processore Intel® Core™ i7-8565U di 8° generazione e memoria interna da 512GB. Ma l’attenzione è tutta rivolta alla tecnologia Huawei Share 3.0 OneHop, che permette di rendere davvero interattivo il dispositivo, connettendolo al proprio smartphone e trasferendo in modo semplice e veloce foto e video. 

I notebook Huawei MateBook D 14” e 15” puntano tutto sulla loro potenza con il nuovo processore AMD Ryzen™ 5 3500U e sul design, grazie al display FullView dall’ottima risoluzione. Tante le innovazioni portate da Huawei in questi dispositivi e che li rendono sempre più vicini a quanto ormai siamo abituati a vedere sugli smartphone: prima di tutte, il lettore di impronte digitali, che rende immediato e veloce lo sblocco del PC. Interessante anche la posizione della fotocamera, che si colloca innovativamente sulla tastiera e risulta a comparsa. Uno stratagemma utile all’ottimizzazione dei bordi, ma anche garanzia di maggiore sicurezza e praticità. Anche qui troviamo la tecnologia Huawei Share per un’esperienza Multi-Screen unica nel suo genere.

A concludere la presentazione di oggi ci pensa il nuovo Huawei Band 4 Pro, lo smartband per gli sportivi, che arriva a calcolare il livello di ossigeno nel sangue, oltre che a monitorare frequenza cardiaca e sonno. 

La disponibilità di questi dispositivi arriverà a breve e sappiamo già anche i loro prezzi: Huawei MateBook X Pro 2019 sarà venduto a 1.699€, mentre i MateBook D rispettivamente a 699€ per la versione 14” e 649€ per il 15”. Se siete interessati all’acquisto, non perdete tempo: acquistando Huawei MateBook X Pro 2019, dal 30 gennaio al 12 febbraio potrete ricevere Huawei Watch GT 2 Matte Black e il pacchetto Microsoft Office con solo 1€ in più!

 

Categorie
Accessori Audio Indossabili

JBL lancia i nuovi Tune 220TWS: gli auricolari a goccia con JBL Pure Bass

Sono passati solo pochi giorni da quando vi abbiamo raccontanto la nostra esperienza d’uso degli ottimi auricolari True Wireless Tune120TWS e JBL ci ha oggi sorpresi con un nuovo interessantissimo lancio: Tune 220TWS.

Questi nuovi auricolari, anch’essi di tipo True Wireless per la massima praticità, costituiscono un upgrade del modello provato da noi e si caratterizzano per un bel design a goccia che li rende comodi ed ergonomici. Nonostante questa scelta possa richiamare un trend oggi molto popolare per questo tipo di accessorio, a fare la differenza è certamente l’esperienza JBL. Grazie al driver dinamico da 12 mm e alla tecnologia JBL Pure Bass, infatti la qualità del suono è assicurata. I nuovissimi Tune 220TWS si trovano all’interno del loro case, che funziona da custodia e da carica. L’autonomia garantita è di 20 ore di riproduzione combinata (avvalendosi, cioè, del case) e potrete utilizzarli per qualsiasi attività del vostro smartphone, dal solo ascolto di musica, alle chiamate, fino all’assistente vocale, utilizzando anche i tasti fisici presenti su ogni elemento che vi aiuteranno nella gestione delle funzionalità.

I Tune 220TWS arrivano sul mercato italiano in 3 colorazioni: Triple Black, Pure White e Ocean Blue. Il prezzo di listino, presso i principali e rivenditori e sul sito JBL, è di 99€.

Ci incuriosisce molto questo nuovo prodotto soprattutto perché, con la recente prova delle Tune 120TWS siamo rimasti molto soddisfatti, soprattutto sul lato qualità del suono. Speriamo di potervi raccontare ancora più da vicino presto i nuovissimi JBL Tune 220TWS. Intanto, fatevi sapere se avete delle curiosità e continuate a seguirci!