Categorie
Accessori PC

Qisan Magicforce 68: recensione della migliore tastiera meccanica economica

Qisan è un brand attivo nel mercato delle periferiche PC. Non è un marchio particolarmente noto in occidente, ma offre prodotti validi e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Questa Magicforce 68 appartiene alla linea principale, quella delle Magicforce, ed è la migliore espressione della filosofia di Qisan.

Il video

Design e costruzione

La Magicforce 68 è esteticamente molto accattivante. Nulla di particolarmente originale, ma si tratta comunque di un design pulito e sicuramente piacevole alla vista. In particolar modo la colorazione bianca. Il font non è dei più belli, vorrebbe essere originale ma alla fine risulta semplicemente banale, è però ben leggibile e dunque non si avrà granchè motivo di rimpiangere un altro font. Il formato è 65% cioè un 60% ma con il pad direzionale e 4 tasti in più.

Entrando nel vivo dell’analisi ed analizzando la costruzione sarà facile capire perchè è in questo aspetto che risiede uno dei suoi più grandi punti di forza. Il case è in ABS, abbastanza rigido e restituisce una buona sensazione di solidità.

Il backplate è in buon metallo: è molto raro trovare un backplate in metallo “serio” in questa fascia di prezzo, dunque questo è indubbiamente un punto a favore della Magicforce.

Peculiarità di tale tastiera rispetto alla concorrenza sono però i keycaps in PBT Double-shot: sono molto resistenti, le legende non si sbiadiranno col passare del tempo ed anche il feedback ne giova. Pur non trattandosi di PBT “pregiato” vi è una differenza abissale in tutti gli aspetti fra questi keycaps e quelli in ABS lasered generalmente montati sulle meccaniche economiche.

Prestazioni

La Magicforce 68 è disponibile in 2 varianti: una estremamente economica la quale equipaggia switch Outemu ed una seconda variante un pò più costosa (quella protagonista di questa review) che monta switch Gateron. Fra le 2 la consigliata è indubbiamente quella con i Gateron, ma anche la più economica può avere senso se non si dispone di un budget quantomeno discreto.

Il modello al centro di questa recensione è fornito di switch Gateron Brown, tattili di buonissimo livello che possono effettivamente dire la loro. L’esperienza di scrittura è estremamente soddisfacente, con un connubio di sound e feedback tattile davvero piacevole. Rispetto a dei Cherry MX Brown c’è meno attrito, lo switch è meno “sabbioso”e di conseguenza il tutto è molto più fluido e scorrevole. Il formato, se non si necessita effettivamente dei tasti “mancanti”, è perfetto in quanto consente di centrarsi bene rispetto alla tastiera e può essere considerato un vero e proprio valore aggiunto. Il layout è US, dunque abbastanza diverso da quello italiano, ma una volta presa confidenza e dopo un pò di rodaggio non si sbaglierà davvero un colpo. Anche nel gaming la Magicforce si comporta più che bene. Essendo reattiva è pienamente idonea per tutte le tipologie di gioco, fatta eccezione se si è giocatori di alto livello di FPS e simili. In questo caso è consigliabile rivolgersi sul modello con i Gateron Red i quali sono ottimi switch lineari e dunque perfetti per il gioco. I Brown sono invece la migliore opzione per chi è interessato sia alla scrittura (validissimi switch per questo) che al gaming (non eccessivamente competitivo).

Connettività

È presente la retroilluminazione bianca, estremamente potente e comoda se si è interessati a scrivere la notte. La connessione avviene, purtroppo, attraverso la vecchia micro USB. È un peccato visto che sta diventando sempre più raro l’utilizzo di questo standard a causa dell’avvento della type-c, e fra l’altro sarebbe molto comodo poter utilizzare semplicemente il cavo type-c per praticamente tutti i dispositivi (periferiche incluse) che si hanno in casa. Assente qualsiasi forma di connessione wireless, ma non si tratta di chissà quale mancanza su un prodotto economico così valido. Sotto il case sono presenti 2 alette per regolare l’inclinazione ed un vano per nascondere il cavo micro USB.

Prezzo e conclusioni

Qisan-Magicforce-68

Il prezzo del prodotto si aggira tra i 50 ed i 60 euro, a seconda che lo acquistiate da uno store orientale (Aliexpress) o da uno occidentale (Amazon). Si tratta di un prezzo sorprendentemente basso in confronto a quanto offerto, sopratutto se si prende come riferimento la concorrenza su Amazon. Se invece foste intenzionati ad acquistare su Bangood o su Aliexpress allora lì con una ventina di euro in più riuscirete a comprare una tastiera generalmente migliore (una Anne Pro 2, giusto per citarne una). In conclusione la Qisan Magicforce 68 è un prodotto estremamente equilibrato che offre una buona qualità a 360 gradi senza compromessi tangibili da un utente inesperto ed il tutto ad un prezzo assolutamente invidiabile. Si tratta di un vero e proprio best buy, sopratutto prendendo come riferimento Amazon, ed è indubbiamente una delle migliori soluzioni per approcciarsi come prima volta al mondo delle tastiere meccaniche. Se Qisan l’avesse spinta lato marketing, attraverso collaborazioni con Youtuber ed Influencer, adesso sarebbe sulle scrivanie di una grandissima fetta di utenza e sentireste un gran parlare di lei. Peccato, perchè il prodotto è fantastico!

Categorie
PC Recensioni

Recensione Razer Viper Mini: Razer ha fatto centro

Il Viper Mini è la proposta ultraleggera di Razer. Nasce con l’obiettivo di rispondere ad aziende quali Glorious e G-wolves che con i propri mouse ultraleggeri hanno sottratto importanti quote di mercato ad aziende storiche del settore. Razer si è quindi lanciata in un prodotto abbastanza lontano dalla lineup tradizionale, ma sarà riuscita nel proprio intento? Scopritelo nella nostra review!

Dimensioni e peso

Iniziamo subito parlando di dimensioni poichè si tratta di una delle caratteristiche peculiari del prodotto. 11.3 x 5.5 x 3.8 cm: cosa vogliono dire questi numeri? Che è compatto, molto compatto. E dunque non è un prodotto per tutti, per molti si ma per tutti no. Buona parte dipende anche dalla presa e non sono dalle dimensioni della mano, ma per chi ha una mano bella generosa non è questa la soluzione su cui orientarsi, quanto piuttosto un Glorious Model D.

Per chi rientra tra i fortunati per le quali le dimensioni sono idonee, sappiate che l’ergonomia è fantastica: comodissimo, non mi sono mai trovato così a mio agio con un mouse. E fidatevi che detto da me vale molto visto che per quanto riguarda mouse e tastiera sono suscettibile tanto quanto per le scarpe.

Il peso è di soli 61g, dunque si stiamo parlando di un vero ultraleggero. Peso ovviamente non regolabile, come i prodotti di questa categoria. Dunque anche questo è un fattore da valutare bene prima dell’acquisto.

Qualità costruttiva

La qualità costruttiva è molto buona, non ottima perchè comunque per alleggerire il peso ci sono degli inevitabili compromessi sotto questo punto di vista. La plastica è solida e ben assemblata, esattamente al pari di un mouse di fascia alta di questa categoria. Non eccelle in resistenza perchè appunto si tratta di un ultraleggero, ma la sensazione al tatto è quella di un prodotto concreto e duraturo.

Il cavo USB è in filo intrecciato, non spessissimo e quindi non estremamente resistente, ma comunque offre protezione di buon livello. Il connettore USB è poi marchiato Razer e, nel complesso, il tutto appare assolutamente appagante alla vista. Sul dorso del mouse è presente un logo Razer RGB controllabile via software.

Prestazioni

Il sensore da 8500 DPI offre un perfetto connubio di precisione e reattività, e la cifra di DPI in questione si dimostra sufficiente in qualsiasi ambito. Ciò che conta è la qualità del sensore e non un numero esasperato di DPI: questo sensore pur non essendo il top di gamma Razer si è rivelato valido ed affidabile. E questo vale sia che si usi il mouse per gaming competitivo e sia che lo si usi per scopo creativo. Gli switch ottici dei 2 tasti principali offrono poi un buon feedback sia in termini sonori che in termini puramente responsivi del tasto. I 2 tasti laterali sono facilmente raggiungibili e della giusta dimensione, ovviamente programmabili via software. Infine la rotellina propone un ottimo connubio fra grip e scorrevolezza, dimostrandosi precisa ma all’occorrenza scattante.

Software

Il mouse è compatibile con l’ormai noto Razer Synapse 3, il software proprietario per la gestione di periferiche ed illuminazione. Si tratta di un pacchetto completo ed intuitivo, il quale offre molteplici opzioni di configurazione del mouse ed una miriade di effetti di illuminazione a proprio piacimento. Anche il consumo di risorse è davvero basso. Insomma, promosso anche sotto questo punto di vista.

Prezzo e conclusioni

Il prezzo del prodotto è di circa 60 euro su Amazon, cifra che riteniamo consona sia per il valore del prodotto in sè e sia se rapportata a quanto richiesto da aziende concorrenti per prodotti simili.

Il Razer Viper Mini si presenta in maniera accattivante e ben costruito, con ottime prestazioni in tutti gli ambiti ed un’ergonomia in grado di fare la felicità di molti. Si tratta insomma di un’alternativa “mainstream”ai classici Glorious e prodotti ulteriormente di nicchia, ma vista la qualità del prodotto non mi rimane che fare i complimenti a Razer! Io mi ci trovo così bene che l’ho scelto come mio nuovo mouse principale, fate un pò voi.

Categorie
Accessori Recensioni

Recensione Redmi Airdots 2: best buy annunciato

Dopo il gigantesco successo ottenuto con le Redmi Airdots, Xiaomi ha commercializzato un nuovo paio di auricolari che va a sostituire definitamente il vecchio modello: stiamo parlando delle Redmi Airdots 2.

In realtà a differenza del precedente, questo nuovo modello non ha ottenuto granchè attenzione mediatica. Vuoi però un certo interesse da parte nostra e vuoi una super offerta su Gearbest, noi di Tecnologici abbiamo deciso di testarle per voi ed ora siamo pronti a tirare le somme.

Prima di iniziare però vi invitiamo caldamente a leggere la nostra review delle vecchie Airdots, in modo tale da avere un quadro completo quando parleremo di analogie e differenze.

Il video e il confronto

Case e costruzione

La costruzione è assimililabile allo scorso modello, e per non ripeterci nuovamente vi invitiamo a leggere quanto scritto per le vecchie airdots. Per farla breve sia il case che le cuffiette sono in buona plastica, in questa nuova generazione però il case è più pesante. E’ una nota positiva perchè al tatto è maggiormente solido senza però impattare in termini di portabilità. Xiaomi ha riproposto nuovamente la Micro-USB per la ricarica: se non fosse per il prezzo (che sveleremo a fine articolo) personalmente andrei su tutte le furie. E’il momento di dire basta a standard obsoleti, e sinceramente proprio non capisco cosa costi sostituirla con una porta Type-C.

Esperienza d’uso

Anche sulla qualità audio Xiaomi non si è impegnata granchè per migliorare quanto già fatto. Bassi presenti, sound caldo che rende l’audio più coinvolgente e frequenze riprodotte bene o male in maniera accettabile. Benissimo per ascolto di contenuti senza pretese, da evitare se si cerca un’esperienza acustica più impegnativa. Discreta miglioria invece per quanto riguarda i microfoni: l’audio in chiamata è più nitido e pulito. Non fraintendeteci: non sono diventate un prodotto dedicato a chi necessita di conversare al meglio col proprio interlocutore per svariate ore. Le abbiamo testate in diverse condizioni atmosferiche e anche durante una chiamata con vento abbastanza sostenuto non hanno comunque sfigurato eccessivamente. Le airdots di prima generazione in questo caso sarebbero state totalmente inutilizzabili mentre questa nuova versione nel complesso ha fatto il proprio sporco lavoro.

Ottima la latenza. Sono stati infatti apportati miglioramenti al chip Bluetooth e questo upgrade è assolutamente tangibile. Il delay quando si visiona un contenuto multimediale è davvero ridotto ai minimi termini. Altri benefici del nuovo chip sono il pairing praticamente instantaneo ed un’ottima stabilità della connesione.

Autonomia

Nessuno stravolgimento nè vistosa miglioria da questo punto di vista: la batteria per cuffia rimane da 40 mAh e quella del case continua ad essere da 300 mAh. L’autonomia è assolutamente assimilabile alla scorsa generazione: parliamo di circa 3-4 ore di uso intenso + il case che fornisce circa 2 ricariche e mezza. In realtà siamo riusciti ad ottenere risultati leggerissimamente migliori rispetto al passato, ma il merito è del chip Bluetooth più efficiente. In definitiva si tratta di cuffiette dotate di un’autonomia sufficiente per gran parte dell’utenza, ma se occorre un prodotto capace di affrontare sessioni d’uso maggiormente prolungate è giusto che sappiate che sul mercato esistono soluzioni nettamente migliori sotto questo punto di vista, ma occorrerà salire di fascia di prezzo.

Prezzo e conclusioni

Ve l’abbiamo tenuto nascosto per non influenzare eccessivamente il vostro giudizio, ma è arrivato il momento di svelarvelo. Il prezzo Amazon.it di queste Redmi Airdots 2 è di 29.99 euro. Praticamente la stessa cifra a cui arrivarono le prime airdots. Si tratta di un valore congruo a quanto proposto, ma vi invitiamo a tenere sempre d’occhio le offerte (P.S. iscrivetevi al nostro canale Telegram delle offerte “AffariConTec” che le migliori ve le segnaliamo noi). Proprio in questi giorni è possibile reperirle con spedizione Prime scontate di 3 euro, ma ancora più caldamente vi raccomandiamo di seguire l’andamento dei prezzi su store cinesi. Ad esempio quelle da noi recensite sono state acquistate su Gearbest alla cifra di 14.99 euro, erano in offerta lampo. Tirando le somme queste Redmi Airdots 2 sono il degno erede del proprio predecessore, ed è un’eredità bella pesante. Xiaomi non ha apportato nessuno stravolgimento al concept originale, proponendo un prodotto che si è evoluto partendo dalle solidissime fondamenta già costruite. Non sono rivoluzionarie come le vecchie, ma se prese in offerta (come abbiamo fatto noi e come vi consigliamo di fare) sono indubbiamente un vero e proprio best buy. Tenendo conto che le Airdots 1 continuano ad essere super acquistate ancora oggi…beh siamo convinti che Xiaomi di queste ne venderà a carrellate. Un consiglio: se possedete il primo modello non cambiatelo per queste, non ne varrebbe la pena, e piuttosto regalatevi un prodotto di fascia più alta.

A tal proposito ci sentiamo di consigliarvi una valida alternativa: le EP-T21 di Aukey. Date magari un’occhiata alle ottime Melomania TWS di Cambridge Audio, un brand inglese che farà molto parlare di sè.

Categorie
Accessori Offerte

AUKEY: una cascata di offerte per il Prime Day

In occasione dell’Amazon Prime Day 2020, in data martedì 13 e mercoledì 14 ottobre, AUKEY ha rilasciato una vera e propria valanga di sconti. Il brand cinese ha infatti scontato molti prodotti in catalogo, alcuni dei quali sono molto interessanti. Ma vediamoli velocemente insieme.

Qui trovate anche i codici sconto validi per il Prime Day.

Aukey EP-N5

Le ottime Aukey EP-N5, che noi abbiamo recensito da pochissimo, saranno scontate del 20%. Dal prezzo di listino di 59.99 euro scenderanno quindi a 43.34 euro. Lo promozione durerà dalle 00:05 del 14/10 alle 23.30 dello stesso giorno. Fateci un pensierino perchè a questo prezzo sono un best buy!

Aukey EP-T21

Le Aukey EP-T21, auricolari bluetooth dei quali trovate la nostra recensione, saranno invece scontate del 30% su tutte e 3 le colorazioni disponibili (nero, bianco e rosa), scendendo quindi da 29.99 di listino a 20.99 in offerta. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey PA-S14

Il comodissimo hub multipresa Aukey PA-S14, del quale trovate la nostra recensione sul blog, sarà in offerta con uno sconto del 32%. Il suo prezzo passerà dai 49.99 di listino a 33.99 durante la promozione. Date un’occhiata al prodotto perchè merita! La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey Hub CB-H39

L’Hub USB 3.0 di Aukey subirà uno sconto del 20%, passando dai 12.99 di listino ai 10.39 in offerta. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey Hub CB-C76

L’Hub USB type-c di Aukey verrà scontato del 20%. Ciò comporterà una riduzione di prezzo da 29.99 euro a 23.99. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey cavo USB-C to Lightning

Due comodi cavi da 2m di Aukey da USB-C a Lightning, verranno scontati del 20% scendendo dai 22.99 di listino ai 18.39 durante l’offerta. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey DS-B4

Un ottimo case esterno per HDD marchiato Aukey. Comodo, economico e resistente. Vedrà il suo prezzo scendere da 9.99 a 7.19 grazie ad uno sconto del 28%. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey DRA1

Questa dash Cam Aukey, con fino al 1080p, avrà una riduzione di prezzo del 23%. Il suo costo passerà quindi da 44.99 euro di listino a 35.99 durante l’offerta. La promozione sarà valida dalle 00:05 del 13/10 alle 23.30 dello stesso giorno.

Aukey DRS2

Doppia Dash Cam 3 in 1, con ripresa fino al 1080p, in offerta del 35% grazie ad una combo offerta lampo + coupon. Al prezzo in offerta di 111.99, a fronte dei 139.99 di listino, si può sommare il coupon “DF74NUNW” che permette un ulteriore riduzione di 20 euro. La promozione sarà valida dalle 7.40 del 14/10 fino alle 19.40 dello stesso giorno.

Aukey Dash Cam DR02

Doppia Dash Cam Aukey. Vi lascio la recensione all’ottima DR02, trovate tra l’altro un importante approfondimento riguardante le note legali. Questo prodotto sarà scontato del 28% passando dai 109.99 attuali a 79.46 euro. La promozione sarà valida dalle 00:05 del 14/10 alle 23:30 del medesimo giorno.

Aukey Tastiera da gaming KM-G12

La tastiera da gaming top di gamma di Aukey, dotata di switch Outemu Red, sarà scontata del 20%. In questo modo il suo prezzo passerà dai 64.99 di listino a 51.99. La variante con switch blue, di cui trovate la nostra recensione, subirà invece un taglio del 30%. Passerà quindi da 59.99 a 42,25. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey Tastiera gaming economica KM-G6

Altra tastiera da gaming Aukey, questa volta low cost. Prezzo che scenderà da 44.99 a 35.99 grazie ad uno sconto del 20%. La promozione sarà valida dalle 00:05 del 14/10 alle 23.30 dello stesso giorno.

Aukey Mouse gaming GM-F2

Mouse da gaming targato da Aukey, dotato di ben 5000 DPI per offrire le migliori performance in gioco. Il suo prezzo avrà una riduzione del 33% passando da 24.99 a 16.99. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey Tappetino mouse KM-P2

Un grande tappettino Aukey (800×300) ad un piccolissimo prezzo. Quest’ottimo mousepad di Aukey subirà addiritura uno sconto del 43%, vedendo un calo di prezzo da 17.99 di listino a 10.39. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey GM-F4

Altro mouse altra offerta. Parliamo dell’Aukey Knight, mouse da gaming Aukey che in occasione del Prime Day sarà in offerta con uno sconto del 27%. Il prezzo scende infatti dai 24.99 di listino a 15.99. La promozione durerà dal 13 al 14.

Aukey Mouse Elite Knight GM-F5

Concludiamo con l’Elite Knight. Si tratta dal fratello maggiore del mouse precedente, e questo prodotto offre performance superiori e connessione Wireless. Verrà scontato addirittura del 38%, il suo prezzo scenderà quindi a 27.99 invece dei 44.99 di listino. La promozione durerà dal 13 al 14.

Conclusioni e raccomandazioni

Voi cosa ne pensate di questi sconti? Noi la riteniamo una carrellata molto interessante, la quale vi permetterà di migliorare il vostro setup spendendo davvero poco. In qualunque caso vi raccomandiamo caldamente di seguire il nostro canale telegram AffariConTec, al cui interno trovate i migliori affari selezionati personalmente. Insomma in un’occasione come questa è un vero e proprio faro in mezzo ad un mare di offerte. Rimanete sintonizzati sul blog, mi raccomando, perchè nel corso dei prossimi giorni arriveranno segnalazioni simili.

Categorie
Offerte

Huawei Matebook X Pro in super offerta

Huawei Matebook X Pro, l’attuale notebook top di gamma di Huawei, è in offerta ad un prezzo imperdibile su Amazon. Si tratta di uno dei migliori ultrabook in circolazione, capace di coniugare potenza e portabilità estrema. A ciò si aggiungono un bellissimo display, lo chassis interamente in alluminio ed una fantastica tastiera.

Solo per oggi è possibile acquistare la configurazione dotata di Intel Core i5-10210U – 16GB RAM, 512 GB SSD ed Nvidia Geforce MX250 a 1299 euro invece dei 1699 di listino. Cari universitari e non solo, io ci farei un pensierino!

P.S. è in offerta anche la variante con i7 e 1TB di SSD a 1799 euro invece dei canonici 1999.

Per seguire tutte le offerte vi rimando al nostro canale Telegram AffariConTec che aggiorniamo costantemente con gli affari più succulenti.