Guide

Come installare l’SDK: guida agli strumenti essenziali per creare app Android

Quali sono i componenti consigliati?

La repository SDK fornisce molti componenti da poter scaricare ma solo alcuni di questi sono veramente necessari in base alle esigenze. Qui vi mostriamo una lista di quelli più usati per lo sviuppo base o avanzato.

COMPONENTE SDK DESCRIZIONE
SDK TOOLS L’SDK Tools è un componente richiesto per sviluppare applicazioni Android ed è quindi consigliato tenerlo sempre aggiornato. Se avete già installato l’SDK Starter Package avete già l’ultima versione di questo componente.
SDK PLATFORM TOOLS L’SDK Platform Tools include molti strumenti richiesti per lo sviluppo di applicazioni. Questi strumenti dipendono dalla piattaforma e solitamente vengono aggiornati solo quando è disponibile una nuova piattaforma SDK in modo da poter supportare nuove configurazioni. Questi strumenti infine sono sempre compatibili con le vecchie piattaforme ma dovete essere sicuri di avere l’ultima versioni dell’SDK Platform Tools quando installate una nuova piattaforma.
SDK PLATFORM E’ obbligatorio effettuare il download di almeno una piattaforma dell’SDK nel vostro ambiente di sviluppo in modo da poter compilare le applicazioni e quindi impostare un dispositivo virtuale Android (AVD) come emulatore. Iniziate quindi con il download dell’ultima versione della piattaforma. Poi se vorrete pubblicare l’applicazione è altamente consigliato scaricare altre piattaforme in modo da poter testare l’applicazione su tutte le versioni della piattaforma Android disponibili.
DOCUMENTATION Il componente Documentation è uno strumento molto utile poichè permette di utilizzare il lavoro in modalità offline e cercare informazioni sulle API direttamente dall’interno dell’ambiente Eclipse.
SAMPLES Il componente Samples fornisce il codice sorgente da poter usare per conoscere Android o da poter caricare come progetto e mandarlo poi in esecuzione oppure da poter riutilizzare nelle proprie applicazioni. Sono disponibili diversi componenti Samples, uno per ogni piattaforma Android. Quando si va ad eseguire il download del componente scegliere quello dello stesso livello di API corrisponte alle API della versione della piattaforma Android utilizzata.
USB DRIVER Il componente USB driver è necessario solo se si lavora in Windows e si possiede un dispositivo Android su cui si vuole installare l’applicazione da testare e su cui eseguire operazioni di debug. Per Mac OS X e Linux non è necessiaro nessun driver particolare.
GOOGLE API Le API di Google permettono di accedere alla libreria Map esterna rendendo più semplice la visualizzazione, modifica e utilizzo di dati dell’applicazione Mappe. Si tratta di interfaccia di programmazione di un’applicazione.
PIATTAFORME SDK AGGIUNTIVE Se si vuole pubblicare l’applicazione è quasi d’obbligo eseguire il download di piattaforme aggiuntive, corrispondenti però alla versione della piattaforma Android su cui la si vuole mandare in esecuzione. E’ consigliato provare ad eseguire l’applicazione partendo dalla versione meno recente della piattaforma e continuare i test fino all’ultima utilizzando il dispositivo virtuale Android come emulatore.

 

Componenti disponibili

Appena installato l’SDK di Android avrete 2 repository disponibili da default: “Android Repository” e la “Third-party Add-ons”.

 

 

La Third-party add-ons fornisce i componenti aggiuntivi di terze parti che permettono di creare un ambiente di sviluppo usando una specifica libreria Android esterna (per esempio la libreria di Google Maps contenuta nel componente Google API). Permette inoltre di creare una personale immagine del sistema Android pienamente conforme a quella originale. E’ possibile aggiungere poi ulteriori repository selezionando “Aggiungi Add-one site” nella finestra del vostro Android SDK e AVD Manager.

L’Android Repository invece offre i seguenti tipi di componenti:

COMPONENTI DESCRIZIONE
SDK TOOLS Contiente gli strumenti per eseguire il debug ed i test dell’applicazione che si vuole creare e altri strumenti utili. Questo componente è posizionato nella cartella sdk in tools dell’SDK. Per la documentazione completa di questo strumento è possibile far riferimento a questo link.
SDK PLATFORM TOOLS Contiene gli strumenti richiesti per lo sviluppo ed il debug dell’applicazione che si sviluppano attraverso la piattaforma Android per poter supportare tutte le ultime caratteristiche. Questo componente è solitamente aggiornato quando sono disponibili nuove piattaforme. E’ possibile accedere a questo componente seguendo questo percorso nella cartella <sdk>/platform-tools. Tra gli strumenti di questo componente è presente l’ADB (Android Development Bridge), utilizzato per le operazioni di modding e per lo sviluppo di applicazioni. Per la documentazione completa di questo strumento è possibile far riferimento a questo link.
ANDROID PLATFORM Una piattaforma SDK è disponibile per ogni piattaforma di sviluppo Android prodotta per i suoi dispositivi. Ogni componente della piattaforma include una liberia Android completa e un’immagine di sistema, un codice di esempio ed un emulatore.
USB DRIVER (WINDOWS) Questo componente contiene i driver da installare in Windows per poter avviare o eseguire il dubug di applicazioni che si stanno sviluppando per il dispositivo corrente. Non è necessario avere questo componente se non si vuole eseguire il debug dell’applicazione sul dispositivo. Se invece si sviluppa con Linux o Mac OS X non è necessario avere questo componente.
SAMPLES Il componente Samples contiente esempi di codici e applicazioni per ogni piattaforma di sviluppo Android. Se si è all’inizio dello sviluppo Android assicuratevi di avere questo componente nel vostro SDK.
DOCUMENTATION Contiente la documentazione completa delle API di Android da poter visualizzare anche in modalità offline.