Guide

Come installare l’SDK: guida agli strumenti essenziali per creare app Android

Come installare l’SDK  – Windows –

  • Scaricare l’SDK per Windows qui.
  • Estrarre i file in C:\. Otterrete una cartella chiamata Android-sdk-windows.
  • Entrare nella cartella ottenuta e mandare il esecuzione il file SDK Manager.
  • Quando si installa l’SDK Manager per la prima volta verrà chiesto per quale package si vuole eseguire l’installazione.  Selezionare almeno il package “Android SDK Platform-tools” e in caso quelli di vostro interesse.
  • Una volta terminato è necessario installare il componente USB Drivers incluso nell’Android SDK quindi selezionare “Aviable Packages” sulla sinistra.
  • Espandere “Third party Add-ons” e poi “Google Inc. add-ons”.
  • Controllare “Google USB Driver package”.
  • Selezionare “Installed Selected”.
  • Quando l’installazione sarà terminata chiudere l’SDK Manager.
  • Andare sul pannello di controllo di Windows e selezionare Sistema o Proprietà di Sistema.
  • Posizionarsi nella scheda “Avanzate” e selezionare “variabili d’ambiente”.
  • Nella sezione “variabili di sistema” cercare “PATH” e fare doppio click su di essa.
  • Nella sezione “valore variabile” posizionarsi alla reale fine della riga e aggiungere il percorso della cartella tools e della cartella package-tools” separando il percorso aggiuntivo con un punto e virgola (ES. %System root%;C:\android-sdk-windows\platform-tools;C:\android-sdk-windows\tools).
  • Sul dispositivo Android assicurarsi che l’opzione USB Debug sia abilitata.
  • Collegare il dispositivo al computer tramite cavo USB . I driver verranno installati automaticamente.
  • Una volta installati i driver aprire il prompt dei comandi sul computer e digitare il seguente comando: “adb devices”. In questo modo possiamo controllare se è stato impostato tutto correttamente.
  • Se compare una lista di qualsiasi dispositivo allora tutto  stato eseguito correttamente. Altrimenti dovete proseguire con la guida.
  • Aprire gestione Periferiche, ovvero tasto destro su Computer poi Gestione e infine Gestione dispositivi.
  • Probabilmente potrete leggere “dispositivo sconosciuto” contrassegnato con punto esclamativo giallo.
  • Selezionare ADB con il tasto destro e poi “Aggiornamento Software Driver”.
  • Scegliere “Cerca un software  nel computer”e poi selezionare “Sfoglia”.
  • Cercare la cartella usb_driver contenente il file “android_winusb.inf” e selezionarlo.
  • Fare click su “Android ADB Interface” e se windows vi apre una finestra di avviso, confermare.
  • Una volta terminata l’installazione del driver aprire il prompt dei comandi e digitare il seguente comando: “adb devices”.
  • Se ancora non vi mostra una lista dei dispositivi provare a riavviare windows e in caso ripetere l’installazione manuale dei driver.

Come installare l’SDK – Linux –

Se avete come sistema operativo la versione ArchLinux allora il package android-sdk è già incluso nell’AUR e non sono necesserie modifiche. Se invece si possiede Gentoo Linux dovete:

  • Aprire una finestra terminale e installare Android SDK digitando “emerge dev-util/android-sdk-update-manager” e premere invio.
  • Avviare Android SDK e AVD Manager scrivendo nel terminale il comando:”/opt/android-sdk-update-manager/tools/android” e premere invio.
  • Selezionare e installare il package “platform-tools”.
  • L’ADB è posizionato in “/opt/android-sdk-update-manager/platform-tools/adb.
  • Modificare il file .bashrc e aggiungere: export PATH=”/opt/android-sdk-update-manager/platform-tools/:${PATH}”. (compresi i doppi apici).

Come installare l’SDK – MAC OS X –

  • Effettuare il download dell’ultima versione dell’SDK per Mac da questo link selezionando “other platform”.
  • Aprire il Terminale nella cartella Applicazioni.
  • Estrarre il file precedentemente scaricato e spostarlo dove preferite tramite il comando: “unzip Downloads/android-sdk_r09-mac_86.zip -d~/bin
  • Modificare  ~/.profile e aggiungere il percorso dei file binari eseguibili: “export PATH=~/bin/android-sdk_r09-mac_86/platform-tools:~/bin/android-sdk_r09-mac_86/tools:$PATH”
  • Caricare il nuovo .profile tramite il comando: “source .profile”.
  • Avviare l’Android SDK Manager usando il comando: “android”.
  • Installare i componenti secondo voi necessari per lo sviluppo delle vostre applicazioni.

 

Complimenti! Se avete seguito correttamente le procedure dovreste aver installato il Software Development Kit di Android, uno strumento essenziale per la creazione delle app Android!