Come migliorare il desk setup con due accessori Satechi

Sono sempre alla ricerca di accessori che possano aiutarmi a migliorare il mio desk setup, il luogo dove passo moltissimo tempo e dove mi piace avere tutto a disposizione. Chi ama i desk setup, passandoci anche ore su Instagram, ha trovato esattamente ciò che cerca: il deskmate in eco-pelle e lo stand in alluminio per Macbook, o per altri laptop, di Satechi.

L’ordine, lo spazio a disposizione e la pulizia sono tre caratteristiche peculiari per far rendere al top un desk setup, in piena sintonia con il trend minimal che sta conquistando sempre di più molti utenti. Il deskmate di Satechi permette di avere un punto individuabile in cui posizionare il proprio laptop o mouse e tastiera (o molte altre combinazioni di prodotti) e aiuta a proteggere la propria scrivania da graffi e usura. Lo stand in alluminio possiede l’indubbio vantaggio di permettere di lavorare a Macbook chiuso, risparmiando notevole spazio sulla scrivania.

Il video

Ora vi racconterò perché adoro questi accessori di Satechi, evidenziando gli eventuali punti di debolezza.

Il tappettino in eco-cuoio di Satechi

Che si chiami deskmate o tappetino per la scrivania poco cambia nel significato e nel suo ruolo e nel comfort che produce quando ci si lavora. E’ realizzato in un tessuto ecologico che somiglia chiaramente al cuoio, ha un appeal molto elegante ed è molto liscio nella parte superiore. E’ caratterizzato da bordi arrotondati con cucitura a vista, con filo chiaramente in pendant con i colori prevalenti del tappetino. La superficie inferiore è invece realizzata in Poliuretano, ma sempre con un estetica che richiama il cuoio per avere una certa omogeneità visiva. E’ disponibile in tre colorazioni: marrone, nero o blu.

Il primo appeal richiama sicuramente quello dei tappetini che spesso si vedono negli uffici più lussuosi, su mirabolanti scrivanie in vetro. Questo sicuramente merita anche se avete, come me, una classica ed economica scrivania IKEA.

L’attenzione ai dettagli viene anche dalla confezione: la stragrande maggioranza dei tappetini che ho comprato in passato mi è arrivata a casa in una confezione arrotolata. Il deskmate di Satechi arriva in una confezione rettangolare pari almeno alla sua lunghezza e larghezza, in modo che il tessuto non venga deteriorato o piegato.

Se avete una scrivania in legno o in vetro, il tappetino Satechi è sicuramente il partner perfetto per evitare i graffi o i segni che, volenti o nolenti, capita di provocare alla propria scrivania.

Il vantaggio più grande che mi sento di consigliare riguarda la possibilità di lavare con un panno umido e con un sapone delicato il tappetino. Troppo spesso con i panni in tessuto mi è capitato di doverli togliere quando si sporcavano, in questo caso ho avuto la possibilità più volte di usare un panno umido e l’ho visto tornare come nuovo.

Mia personale opinione: fosse stato un po’ più largo si sarebbe adattato ancora meglio alla mia scrivania. Le dimensioni si sposano con scrivanie abbastanza piccole e forse, fossi stato in Satechi, avrei pensato a produrre qualche variante più grande.

Potete acquistare il deskmate di Satechi sul sito ufficiale a poco meno di 30€ oppure su Amazon.

Lo Stand per laptop in alluminio di Satechi

Ci sono diversi motivi per scegliere uno stand per portatili piuttosto che un altro. Nel mio caso ha vinto una scelta che premiasse sia l’estetica che la comodità. Lo stand in alluminio permette di utilizzare il mio Macbook Pro in verticale da chiuso e collegato alla docking station. Lo spazio risparmiato è decisamente tanto.

Questa scelta si sposa bene al fatto che ho una docking station con relativa combinazione di tastiera e mouse. Se avessi, ad esempio, la necessità di lavorare con il laptop direttamente preferirei una soluzione diversa, magari rialzata, che permetta di lavorare a portatile aperto.

Lo stand è realizzato in alluminio e sfrutta un meccanismo a vite che permette di adattarlo a portatili delle dimensioni più disparate, perché si può allargare o stringere secondo le proprie esigenze. E’ uno stand verticale che misura 9,85 x 17,93 cm di profondità e larghezza, mentre l’altezza è di quasi 7 cm ma quest’ultima, come potrete immaginare, non avrà grande impatto nella scelta.

Per quanto riguarda la dimensione minima del laptop vi segnalo 1,12 cm fino ad un massimo di 2,87 cm. All’interno non ci sono dei gommini per evitare di rigare il proprio laptop, ma onestamente l’ho tirato fuori e dentro in tantissime occasioni e non mi è capitato di vedere deteriorarsi lo chassis del Macbook.

La robustezza dei materiali lo rende davvero uno stand adatto a durare nel tempo. E’ curato nell’aspetto estetico e il suo peso permette di avere la certezza che non si sposterà sulla scrivania, nemmeno se urtato per sbaglio. Potete decidere di posizionarlo a lato del vostro schermo o addirittura dietro, qualora aveste una scrivania sufficientemente profonda.

Potete acquistare lo stand di Satechi su Amazon al prezzo di circa 35€ (grazie ad uno sconto in fase di checkout) oppure sul sito ufficiale Satechi.

Desk setup: come migliorarli?

Se anche voi siete alla ricerca di accessori per migliorare il vostro desk setup venite a scrivermi su Instagram al mio account personale Simplyzod. Potremo farci due chiacchiere sulle ultime tendenze o sui nuovi bellissimi accessori da provare.

Ovviamente non mancate di seguire il canale Telegram AffariConTec, dove segnalo le migliori offerte del web e gli ultimi pubblicati su Tecnologici.net e sul canale TeamTech!

Di Stefano Vinciguerra

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.



Lascia un commento