Come migliorare uno smartphone Xiaomi con Android 10

Ben ritrovati amici di Tecnologici.net. La scorsa volta avevo parlato brevemente delle novità introdotte da Xiaomi su Mi 9T con Android 10, ossia l’ultima versione del sistema operativo di Google. Oggi vi porto una guida per ottimizzare le prestazioni ed in particolare i consumi del vostro smartphone che se seguita, vi farà guadagnare un bel po’ di autonomia.

Prima di iniziare però, una doverosa premessa, dopo l’uscita del precedente articolo, sono cominciate a circolare voci su alcuni problemi relativi proprio alla batteria di Xiaomi Mi 9T conseguenti al passaggio ad Android 10 che, almeno personalmente non ho riscontrato ed essendo membro del gruppo Telegram dedicato, ho potuto constatare come la stragrande maggioranza degli utenti non abbia avuto questo problema.
In realtà Xiaomi ha dichiarato di essere al lavoro per risolvere questo inaspettato battery drain data l’enorme mole di segnalazioni provenienti dagli utenti.

La guida per ottimizzare Xiaomi Mi 9T con Android 10

Possiamo cominciare facendo pulizia all’interno dello smartphone, andando a rimuovere tutte quelle applicazioni che non utilizziamo e che consumano solo risorse. Scaricate l’applicazione “Hidden Settings for MIUI” dal seguente link ufficiale del Play Store:

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ceyhan.sets

Una volta avviata, premete su “Manage applications” e disattivate tutte le applicazioni Google che non vi servono. Ovviamente il consiglio è di prestare la massima attenzione a cosa disattivate e, ovviamente, non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati allo smartphone da questa operazione.

Fatto questo recatevi nelle impostazioni del telefono e scorrete fino alla voce “App” e una volta entrati nel menu, premete su “Permessi” e selezionare “Avvio automatico” ora premete su “altro” e selezionate la voce “Mostra applicazioni di sistema”. Togliete la spunta a tutte le applicazioni, di sistema o terze parti, delle quali non avete bisogno per le notifiche push in quanto questa funzione serve proprio ad avviare automaticamente un applicazione per permetterle di ricevere le notifiche quando accendete o riavviate lo smartphone.

Ora abbassate il pannello delle notifiche ed attivate il risparmio energetico e la sincronizzazione, fatto questo, dalle impostazioni dello smartphone, scorrete fino alla voce “Batteria & Prestazioni” e premete sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra, impostate il parametro “Pulisci la cache quando il dispositivo è bloccato” su “, Tra 1 minuto” lasciando “Disattiva i dati mobili quando il dispositivo è bloccato,” impostato su “Mai”.

Non temete di perdere qualche notifica importante in quanto, se avete concesso l’autorizzazione alle applicazioni con l’avvio automatico di chat, social network, anche se il dispositivo andrà a svuotare la RAM, le stesse verranno riavviate automaticamente.

Sempre dalla sezione “Batteria & Prestazioni” selezionate “Risparmio energetico app” premete sui 3 pallini in alto a destra e selezionate “Mostra le applicazioni di sistema” e “Ordina per impostazioni app”. Ora potete impostare il profilo energetico per singola applicazione, per le app come chat, social network e lettori multimediali, impostate “Risparmio energetico (consigliato), Identifica le applicazioni e le attività di cui preservare i processi importanti” per tutte le altre applicazioni, impostate “Limita le attività in background” così da impedire un inutile spreco di carica.

Un ultimo passaggio, sempre dalle impostazioni dello smartphone, è il seguente: selezionate “Password e sicurezza” – “Privacy” – “App con accesso speciale” e “Ottimizzazione batteria” si apre un elenco di applicazioni e per tutte quelle che ve lo consentono, selezionate la voce “Ottimizza”.

Trucchi per ottimizzare uno smartphone Xiaomi Android 10

Ora vi farò un elenco di funzioni ed opzioni da disattivare che se non utilizzate, consumano inutilmente la batteria. Per ragioni di rapidità e sintesi, indico solo i menù all’interno dei quali potete trovarle.

1. ASSISTENTE WI-FI
Impostazioni – WiFi – Impostazioni aggiuntive.

2. MI SHARE
Impostazioni – Connessione e condivisione

3. SERVIZI DI STAMPA DI SISTEMA
Impostazioni – Connessione e condivisione – Stampa

4. MODALITA TASCA
Impostazioni – Always-on display e Schermata di blocco

5. SCANZIONE WI-FI E BLUETOOTH
Impostazioni – Password e sicurezza – Geolocalizzazione

 

Ricezione telefonica e celle su smarpthone Xiaomi

Prima di salutarvi ed augurando mi che questi consigli possano esservi utili, andiamo a modificare un parametro relativo alla connessione dati. Gli smartphone Xiaomi sono impostati per ricercare anche le reti cinesi, TD-SCDMA, che ovviamente, in Italia non sono presenti, questo può causare ritardi nell’agganciare una cella oltre che un leggero aumento del consumo della batteria, per ovviare a questo problema, procedete come segue.
Aprite l’app Telefono e digitate questa stringa:

*#*#4636#*#*

nella schermata che si apre, selezionate “Informazioni telefono1” scorrete fino verso metà schermata fino alla voce “Imposta il tipo di rete preferita” ed impostate il parametro “LTE/UMTS auto (PRL)”
Ovviamente qualora utilizziate due sim, potete ripetere l’operazione anche per l’altra scheda semplicemente selezionando “Informazioni telefono 2”.

Buona MIUI a tutti. Un saluto, alla prossima.

 

 

Articolo a cura di Stefano De Ponte

Lascia un commento