Guide News

Guida HTC: Come sbloccare il bootloader e ottenere i permessi di root

Ago 11, 2012

author:

Guida HTC: Come sbloccare il bootloader e ottenere i permessi di root

Sblocco del bootloader

PREREQUISITI:

– Avere installato l’ SDK di Java, ovvero il JDK. Se non l’avete potete scaricarlo qui.
– Avere installato l’ SDK di Android sul vostro computer. Se non l’avete potete scaricarlo qui.
– Registrarsi sul sito htcdev.com.
– Avere la batteria del vostro HTC One X carica al 90% (il minimo consigliato è 70%).
– Impostare lo smartphone in modo tale da evitare che lo schermo si spenga mentre è collegato tramite cavo (Impostazioni –> Opzioni sviluppo –> Rimani attivo)
HTC Sync installato sul tuo computer, scaricabile dalla pagina ufficiale di supporto di HTC. Questo installerà anche i driver del dispositivo.
– Scaricare il fastboot corrispondente al vostro sistema operativo (Fastboot.zip, 404.46 kB). Il fastboot è un protocollo utilizzato per flashare direttamente il file system nel dispositivi
android da un host tramite usb attraverso delle linee di comando. Viene inoltre utilizzato per accedere al bootloader.

PROCEDURA:
1. Installare l’SDK di Java che avete precedentemente scaricato. (Se lo avevate già saltare questo passaggio)
2. Installare l’SDK di Android. Potrete scegliere dove installare l’ SDK: noi l’abbiamo installato in C:/android-sdk.


3. Andare sul sito htcdev.com su cui vi siete precedentemente registrati e cliccare su “Unlock Bootloader” poi “Get Started“.


4. Nella schermata che apparirà selezionate il vostro dispositivo. Nel caso in cui non si trovi nella lista  (come il nostro HTC One X) selezionare: “All Other Supported Models” (come nell’immagine sotto).


5. Cliccare su “Begin Unlock Bootloader” e inserire i vostri dati di accesso scelti al momento della registrazione. E’ importante inserire un email valida poiché il file contentente il codice di sblocco del bootloader del vostro dispositvo vi verrà inviato lì.
6. Dopo aver confermato che siamo consapevoli sia dell’invalidazione della garanzia che della perdita dei dati e accettato tutte le condizioni, clicchiamo su “Proceed to Unlock Instructions“.

7. Lasciare la schermata del browser aperta e continuare la procedura.
8. Ora dobbiamo entrare nella modalità bootloader: tenere premuto il tasto di accensione e riavviare il dispositivo. Durante il riavvio dello smartphone HTC, tenere premuto il tasto del volume giù.
9. Muovendovi con il tasto del volume posizionarsi su fastboot e premere il tasto di accensione.
10. Collegare il dispositivo al computer tramite cavo usb.
11. Creare una cartella in C:  (Es. C:\Android).
12. Apriamo ora la cartella (android-sdk) dove abbiamo installato l’ SDK di Android (Passo 2) e apriamo l’ SDK Manager.

13. Installiamo ora Android SDK Platform Tools e Android SDK Tools, mettendo la spunta su “Tools” e cliccando su “Install 2 packages“.

14. Dopo l’installazione dei tool prendiamo i seguenti file:

 – adb.exe, AdbWinApi.dll, presenti in \android-sdk-windows\platform-tools

 – fastboot.exe presente in \android-sdk-windows\tools

e copiamoli all’interno della cartella creata al passo 13 (nel nostro caso C:\Android).

15. Da computer aprire il prompt dei comandi (tasto “win+r” e scrivere “cmd” poi cliccare su ok).


16. Scrivere l’indirizzo della cartella in cui si trova il fastboot. Se l’avete creata come indicato nella nostra guida scrivere: “cd \android“.

17. Digitare ora “fastboot oem get_identifier_token”.


18. Vi appariranno una serie di istruzioni. Premere il tasto destro del mouse su una parte nera della schermata e cliccare seleziona. Evidenziare ora tutte le istruzioni che vi sono includendo anche le scritte “<<<< Identifier Token Start >>>>” e “<<<< Identifier Token End >>>>”.

19. Tornare alla pagina web del sito htcdev.com che avevamo lasciato aperta, in cui troverete un box con scritto “My Device Identifier Token”.


20. Incollare il testo copiato precedentemente dal cmd e cliccare sul pulsante “Submit“.
21. Riceverete ora per email un file binario contenente il vostro codice di sblocco. Consigliamo di non cancellare l’email e salvare una copia del file anche sul vostro computer.
22. Scaricare il codice di sblocco e salvarlo nella cartella dove sono stati copiati i file nel Passo 16 (nel nostro caso C:\Android).
23. Tornare al cmd di windows e digitare il seguente comando:”fastboot flash unlocktoken unlock_code.bin


24. Sul vostro dispositivo comparirà una schermata di conferma di sblocco del bootloader. Premere il tasto del volume su posizionandovi su “Yes” e con il tasto di accensione confermare la scelta.


25. Adesso il vostro HTC One x si riavvierà da solo.
26. Per verificare se la procedura è andata a buon fine riavviare il dispositivo in modalità bootloader e controllare la scritta in viola: UNLOCKED. Per uscire dalla modalità bootloader tenete premuto il tasto volume giù e quello di accensione per qualche secondo.

 

RELOCK del bootloader:

In caso vogliate, per qualsiasi motivo, “ribloccare” il bootloader potete effettuare il “relock”.

  1. Collegare il dispositivo al computer tramite cavo USB.
  2. Spegnere lo smartphone e riavviarlo in modalità bootloader. Per fare ciò tenere premuto il tasto di accensione e riavviare il dispositivo. Durante il riavvio dello smartphone HTC, tenere premuto il tasto del volume giù.
  3. Muovendovi con i tasti del volume posizionarsi su “fastboot” e confermare con il tasto di accensione.
  4. Da prompt dei comandi scrivere l’indirizzo della cartella in cui si trova il fastboot, scelta al Passo 16. (nel nostro caso “cd C:\Android”) e premere invio.
  5. Digitare il seguente comando: “fastboot oem lock” e premere invio.
  6. Digitare il seguente comando: “fastboot reboot_bootloader”e premere invio.

Vera amante di Android, le piace smanettare con ROM e Flash ogni volta che ne ha la possibilità. Modder nell'animo alla ricerca della funzionalità perfetta.