News

Google Maps: nuovi design, funzioni, assistente personale a breve

Feb 21, 2014

author:

Google Maps: nuovi design, funzioni, assistente personale a breve

MAPS

Dopo mesi di idee e sperimentazioni, il nuovo Google Maps è finalmente pronto per il suo debutto.

Le nuove soluzioni per le mappe di prossima generazione verranno mostrate a tutto il mondo nelle prossime settimane, è questo quello che Google ha annunciato Mercoledì. “Molti di voi sono stati all’anteprima del suo debutto nel maggio scorso, e grazie ai vostri utili feedback siamo pronti a rendere le nuove mappe ancora più ampiamente usufruibili“, questo è quello che il vice presidente di Google Maps Brian McClendon ha scritto in un post sul suo blog.

Infatti, nel corso dell’evento Google I/O 2013 andato in scena a San Francisco lo scorso maggio, il gruppo di Mountain View aveva presentato un completo restyling di Google Maps, in particolar modo della versione PC. La versione beta era disponibile in modalità prova per gli utenti che ne facevano richiesta.

Nel nuovo Google Maps sarà ancora più facile pianificare il nostro prossimo viaggio, controllare le condizioni del traffico in tempo reale, scoprire ciò che sta accadendo in città e conoscere una nuova aree. Con l’aiuto dell’ assistente personale Pegman se necessario.

Sarà inoltre possibile cercare “caffè” in un quartiere, per esempio, e vedere tutti i luoghi nelle vicinanze dove è possibile ottenere una tazza di buon caffè. Quando si farà clic su una caffetteria ad esempio, la mappa potrà suggerire risultati collegati ad essa di cui non si era a conoscenza, come indicazioni stradali e recensioni degli utenti.

Google Maps: quali sono le novità?

Ma vediamo ora un altro aspetto innovativo: quando si cercherà come andare dal punto A al punto B, sarà compito della mappa trovare il percorso più efficiente a seconda che si prenda l’auto, la bicicletta o il treno. Tutte le opzioni saranno mostrate sulla mappa, compreso il tempo e la distanza per ogni percorso. Ci saranno anche segnalazioni in tempo reale sul traffico ed anteprime Street View per aiutarvi a trovare la strada migliore ed arrivare in tempo. Con la visuale satellite sarà possibile inoltre avere un rendering delle principali città e vederle in versione 3D.

Man mano che si cercherà nella mappa, contrassegnando luoghi che avremo gradito di più come speciali e lasciando commenti, la mappa inizierà ad adattarsi a noi e suggerirci, ad esempio, i ristoranti che potrebbero piacerci di più o l’itinerario più veloce per tornare a casa nostra.

Come anticipato, l’aggiornamento segna anche il ritorno di Pegman, che si può ricordare nelle vecchie versioni di Google Maps. L’omino giallo vivrà nell’angolo inferiore destro dello schermo, se farete clic su di lui le aree con le immagini di Street View si accenderanno in blu.

“Una ricca galleria di immagini ti porterà fino ai punti di riferimento più importanti, ti permetterà di volare sopra le montagne in 3D , e ti farà sbirciare nelle imprese che si prevede di visitare.” ha scritto McClendon “Il nuovo menù nella parte inferiore della mappa renderà tutto questo immaginario di facile accesso, in modo da poter esplorare il mondo con un clic.” Il vice presidente ha però avvertito che, nonostante tutto, come con qualsiasi innovazione del prodotto ci potranno essere “dossi lungo la strada”. Se individuaste eventuali problemi o suggerimenti, sarà possibile inviare feedback direttamente a Google.

Attendiamo quindi ancora pochi giorni dunque, poi digitando l’indirizzo web maps.google.it sarà possibile interagire con il nuovo layout.

Eterno sognatore, sportivo e dinamico, appassionato di tecnologia, sempre di corsa fra una partita a calcetto con gli amici ed una passeggiata col cane e lo smartphone alla mano. Ingegnere, ma non del tipo alla "pupa e il secchione”, cuoco improvvisato grazie al web e pessimo cantante di karaoke, appena possibile vorrebbe scappare a Londra con la sua Ludovica, sognando la California.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.