News Recensioni Tablet

Google Nexus 7 – Recensione completa

Set 8, 2012

author:

Google Nexus 7 – Recensione completa

Hardware e Connettività

Stentavamo a credere ai rumor durante il MWC 2012, in cui si vociferava dell’arrivo un tablet Google da 7 pollici dotato di processore quad-core all’incredibile prezzo di 200 euro, soprattutto per il divario tecnico tra che divideva la dotazione hardware dei più recenti prodotti cinesi, da quelle di un tablet high-end. Con il Nexus 7 Google è riuscita a sorprendere, grazie ad un comparto hardware di primo piano basato sulle performance di un processore quad-core NVidia Tegra 3.

Dal test GPLBenchmark, che misura le prestazioni del motore grafico 3D tramite la combinazione di un gran numero di differenti test specifici, come gli effetti di luci dinamiche ed ombre o la compressione delle texture, emerge un inferiorità sia rispetto all’ ASUS Transformer Pad Infinity TF700 che l’ Asus Transformer Prime: un divario questo che non trova riscontro nella pratica, dove le prestazioni davanti ai giochi complessi e avidi di risorse grafiche come Asphalt 7 sono di tutto rispetto, con un impatto visivo che poco ha da invidiare ad una console portatile.

Il tempo di startup è di circa 35 secondi, leggermente elevata rispetto agli standard a cui ci hanno abituato i tablet high-end, ma una volta terminata l’attesa possiamo ammirare tutta la bellezza di un sistema operativo fluido e reattivo anche davanti ad applicazioni più “pesanti”. La navigazione web è di alto livello, sia grazie alla già citata buona risoluzione del display che all’ottimo rendering delle pagine web, come testimoniato dai risultati nei test di elaborazione Javascript, superiore agli altri modelli ASUS citati in precedenza. Non solo fluido e reattivo nella navigazione del sistema operativo quindi, incarnando alla perfezione la tendenza al “progetto burro” tanto voluto dalla casa di Mountain View, ma anche veloce in navigazione web, sfruttando al massimo la velocità della connessione Wi-fi.

Da annoverare un leggero surriscaldamento durante le fasi più concitate di una sessione di gaming, che non raggiunge però livelli di temperatura preoccupanti. Il Nexus 7 è quindi dotato di un hardware che consente delle ottime prestazioni davanti a qualsiasi tipo di attività, dalla riproduzione di video ad alta definizione, ai giochi più complessi del Tegra Zone, o alla navigazione desktop.

L’unica vera pecca è nell’assenza del modulo 3G, limitando la connessione al solo segnale Wi-fi. Questo equivale a dire che non potete sfruttare la connessione mobile quando siete in giro, relegando l’utilizzo di internet e di tutte le applicazioni che hanno bisogno della connessione al solo ambiente casalingo o universitario, o a quei pochi spazi coperti da Wi-fi di dominio pubblico. Non vogliamo entrare nel merito della discussione sull’utilità di un tablet in cui è assente il 3G, lasciando ogni considerazione di questo tipo alle esigenze di ognuno di voi, ma non possiamo sottolineare l’assenza di una componente fondamentale di cui tutti i dispositivi “portatili” dovrebbero essere dotati.

Come già accennato nella descrizione del design nel Nexus 7 sono assenti sia lo slot per la microSD, che ne avrebbe consentito l’espansione della memoria, che la porta mini-HDMI.

Fotocamera

Nel Google Nexus 7 è assente la fotocamera posteriore, sacrificata a favore di un prezzo finale contenuto. Scelta questa che trova la nostra approvazione, dato che fatichiamo ancora ad abituarci ad un utilizzare un tablet per gli scatti fotografici, a cui continuiamo a preferire i ben più congeniali smartphone, che meglio si adattano a questo tipo di utilizzo.

L’unica fotocamera presente è quella anteriore, da 1.2 Megapixel, da utilizzare con le applicazioni dedicate alle videochiamate presenti in Google Play, nel nostro caso Skype. Rimanendo in ambito “fotografico” dovrete purtroppo fare a meno di Instagram, incompatibile con il Nexus 7.

La galleria stock di Android Jelly Bean mostra le immagini in maniera decisamente intuitiva, visualizzabili in modalità slideshow con un semplice tocco. La velocità di caricamento delle immagini è davvero buona, così come la visualizzazione dei colori, naturali e particolarmente vividi.

1 Commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.