Guida ai migliori equalizzatori per Windows

Volete ottenere le massime prestazioni dalle vostre nuove cuffie? Sentite che il suono non è bilanciato, i bassi non si sentono tanto o i medi e gli alti sono trasparenti? Bene, quello di cui avete bisogno è un equalizzatore.

Che cos’è l’equalizzazione?

L’equalizzazione è una tecnica di trattamento dei segnali audio ed è possibile farla a qualsiasi tipo di dispositivo audio, sia di input che di output. Ovviamente il campo consumer in cui sono più utilizzati è proprio l’output (per casse, cuffie e via dicendo).

L’equalizzazione consiste nel modificare tutte le parti dello spettro di frequenza che compongono il segnale audio al fine di livellare le varie frequenze o aggiungere/eliminare determinati suoni o frequenze.

E’ possibile equalizzare i dispositivi sia tramite hardware, sia tramite software.

Ovviamente quelli migliori sono gli hardware e parliamo dei famosi mixer, solo che ovviamente hanno un loro costo (a volte anche importante) e sono poco pratici per via delle dimensioni, del peso e dei vari cavi che bisogna impiegare (vengono infatti utilizzati solo in ambiti professionali e per lo più per collegare più dispositivi contemporaneamente).

Equalizzazione via software

Gli equalizzatori software sono molto più limitati e ovviamente hanno una resa minore però per utilizzi non professionali sono la scelta giusta in quanto sono semplici da usare, non servono particolari strumenti o cavi (solo il vostro computer) e per quello di cui si necessita in un ambiente domestico sono più che sufficienti quanto a qualità.

Ovviamente questo per quanto riguarda la parte di processamento in tempo reale del suono (quindi per equalizzare il suono in tempo reale), poi abbiamo anche la parte di post-processing del suono che si fa anch’essa mediante software appositi (ma questo non vi importa in quanto si usa solo a livello professionale per correggere eventuali sbavature durante la fase di registrazione).

Ma ora torniamo ai nostri equalizzatori software in tempo reale!

Vi sono alcuni equalizzatori che sono completamente gratuiti mentre altri sono a pagamento (sebbene i costi non siano poi così esosi). Detto ciò direi di cominciare a elencare i migliori e poi la scelta sarà tutta vostra in base alle vostre esigenze particolari.

Gestione audio Realtek

Direi di partire dall’equalizzatore integrato di molte schede madri moderne in quanto è completamente gratuito e ha anche delle ottime possibilità e performance.

Questo tipo di equalizzatore è disponibile solo nei PC fissi che hanno una scheda madre con scheda audio Realtek di un certo livello (solitamente le schede madri con audio 7.1 supportano tutte l’equalizzatore di Realtek).

Questo equalizzatore è molto semplice da usare, dovrebbe far parte dei software scaricabili della vostra scheda madre (quindi dal sito ufficiale del produttore). Una volta scaricato basterà aprirlo e da quell’interfaccia potrete gestire vari aspetti dell’audio. Oltre a configurare i vostri dispositivi audio e selezionare bit e Hz potrete anche applicare vari effetti prestabiliti di equalizzazione e in più potrete anche creare le vostre curve personalizzate e salvarle con il nome che volete.

FX Sound

FX Sound è un’applicazione fatta davvero bene, potete scaricarla dal sito ufficiale gratuitamente oppure sottoscrivere un abbonamento da 20 euro all’anno per avere tutte le funzionalità sbloccate tra cui i preset e la creazione e salvataggio dei profili personali.

Con la versione gratuita sarà possibile solo selezionare un profilo unico di equalizzazione personale tramite il grafico e fare qualche piccola altra correzione. Per tutto il resto direi che comunque è fatto molto bene, ha un’interfaccia molto pulita e tutto sommato non costa nemmeno troppo. Software veramente consigliato, sia gratuito che a pagamento.

Viper4Windows

Viper4Windows è un software gratuito (scaricabile qui), e si vede. Interfaccia grafica quasi assente ma è possibile fare tutto, fino addirittura ai profili personalizzati tramite grafico, però la grafica lascia un po’ a desiderare. Tutto sommato tra i software gratuiti probabilmente è il migliore. Funziona bene e ha tutte le funzioni che si possono richiedere da un software di questo tipo. Non aspettatevi grandi cose ma comunque il suo lo fa.

Voicemeeter Banana

Anche Voicemeeter Banana è un software gratuito (scaricabile qui) e come tale purtroppo non arriva ai livelli di Boom3D e FX Sound. Ha un’interfaccia non molto curata e molto incasinata. Per capire un attimo come usarlo e per trovare le varie funzionalità dovrete smanettare un pochino. Comunque tutto sommato per essere completamente gratuito non è malaccio, per chi non vuole spendere nemmeno le irrisorie 11 euro di Boom3D può contare su questo software anche se molto limitato e arcaico (anche se consiglio comunque Viper4Windows).

Boom3D

Boom3D è un’applicazione a pagamento (costa 11 euro circa), è scaricabile dal loro sito ufficiale e anche questa come FX Sound è molto valida. Interfaccia pulita e funzionalità ottime. E’ disponibile una prova gratuita da 30 giorni se fate l’accesso con l’account.

Il funzionamento si spinge un po’ più in là di FX Sound. Abbiamo una funzione 3D sound e poi oltre ai preset (modificabili) anche la modalità flat per creare il profilo personalizzato.

Tutto sommato per costare così poco è davvero ottimo, forse il migliore tra tutti quelli menzionati fin’ora.

Previous Post

I 10 migliori smartphone a 200 euro [Giugno 2021]

Next Post

I 7 migliori smartphone a 250 euro [Giugno 2021]