News Smartphone

HTC One X: foto esempio. E’ lo smartphone con la miglior fotocamera?

Mag 30, 2012

author:

HTC One X: foto esempio. E’ lo smartphone con la miglior fotocamera?

Nella nostra guida sulla fotocamera degli smartphone abbiamo analizzato tutti i fattori che determinano la qualità di una fotocamera ma abbiamo concluso dicendo che il miglior modo per valutarla è tramite un’analisi degli scatti effettuati, piuttosto che tramite la lettura delle specifiche e delle caratteristiche tecniche, spesso distorte da abili campagne di marketing. Oggi vogliamo mostrarvi alcune foto realizzate con la fotocamera dell’ HTC One X, il top di gamma HTC, che monta una delle migliori fotocamere in circolazione.

Caratteristiche della fotocamera dell’ HTC One X

Con la serie HTC One, infatti, HTC ha voluto migliorare proprio sul suo storico punto debole, con una fotocamera da 8 megapixel con sensore retroilluminato e apertura focale f/2.0, dotandolo anche di un processore dedicato, l’ ImageChip presentanto al MWC 2012 insieme all’ HTC One X. Ma andiamo con ordine. Cosa si intende con “sensore retroilluminato”?

La cosiddetta retroilluminazione del sensore (BSI, Backside Illumination) consiste in una nuova struttura, diversa da quella tradizionale ad illuminazione frontale, in cui l’area fotosensibile è posta al di sopra del livello dei transistor, eliminando ostacoli tra luce esterna e fotodiodi e riducendo le perdite per riflessione. Tutto questo per aumentare la luce catturata dall’esterno e migliorare quindi le prestazioni a bassa luce, migliorate ulteriormente dall’apertura focale f/2.0, decisamente più basso rispetto alla maggior parte degli smartphone in commercio (f/2.4 o f/2.8). Minore è il rapporto dell’apertura, come nel caso dell’ HTC One X, maggiore è la quantità di luce che incide sul sensore.

Degno di nota infine è anche il processore dedicato ImageChip che consente elevate velocità di elaborazione e trasmissione dei segnali provenienti dal sensore, che si traducono in tempi di avvio, di scatto e di salvataggio su memoria davvero elevata: 0.7 secondi il tempo di avvio dell’applicazione camera nell’ HTC One X, e soprattutto è di soli 0.2 secondi il ritardo tra due scatti consecutivi. Premendo il tasto virtuale potrete scattare 5 foto al secondo, sfruttando, se volete, anche l’opzione della scelta automatica dello scatto migliore.

HTC One X: opzioni fotocamera HTC One X: opzioni fotocamera

Il comparto software è arricchito da numerose opzioni che comprendono la possibilità di applicare i filtri in tempo reale, l’ HDR (High Dynamic Range), la modalità panorama, lo scatto continuo (fino a 99 scatti tenendo premuto il tasto) e i video in slow-motion. Ice Cream Sandwich offre inoltre la possibilità di scattare foto durante la riproduzione video, o ancora, di scattare foto durante la riproduzione di un video in playback. A queste si aggiungono le numerose opzioni selezionabili come il livello di esposizione, il bilanciamento del bianco, e l’ ISO.

Interfaccia dell'applicazione fotocamera nell' HTC One X Interfaccia dell'applicazione fotocamera nell' HTC One X


Unica pecca della fotocamera dell’ HTC One X è il flash a singolo LED (non Dual) con capacità non eccelse di illuminare correttamente la scena in condizioni di scarsa luminosità.  Inoltre non si èuò non annoverare l’assenza del tasto fisico, oltre alla conformazione della fotocamera che risulta particolarmente esposta rispetto alla scocca, con rischi più elevati di urti e graffi.

Fatte queste dovute premesse, in quest’articolo vogliamo concentrarci sulla qualità delle foto realizzate con la fotocamera dell’ HTC One X in diverse condizioni di luminosità. E’ davvero lo smartphone con la miglior fotocamera?

Le foto rivelano un ottimo livello di dettagli, e una qualità davvero elevata se considerate che stiamo parlando di una fotocamera di uno smartphone. Cliccate sulle foto per visualizzarle in dimensione originale. Ottimo anche il bilanciamento dei colori, che risultano tra l’altro molto fedeli a come appaiono nella realtà senza alcuna tendenza alla sovrasaturazione tipica della fotocamera del Galaxy S2.

In particolare le prime foto, quelle relative al Castello Sforzesco di Milano sono state realizzate all’aperto durante una giornata di sole. E’ chiaro come in queste condizioni la fotocamera tenda a dare il meglio di sè. La quarta è stata realizzata a Bergamo, in cui la luminosità ambientale è peggiore rispetto alle foto precedenti a causa del cielo leggermente  nuvoloso. Qui si possono notare i benefici della maggiore apertura della fotocamera dell’ HTC One X, grazie al quale i colori resistono ancora alla normale tendenza a degradarsi. Si può notare comunque una leggera presenza di rumore, che causa una sensibile perdita di dettaglio.

La foto del Duomo è stata effettuata invece di sera con l’ausilio del flash. Qui l’autofocus dell’ HTC One X ha faticato leggermente al buio, richiedendo più touch to focus per mettere a fuoco correttamente la scena. Le altre due foto sono state scattate in pieno giorno.

HTC One X: foto in pieno giorno

 

HTC One X: test della fotocamera. Foto 1 HTC One X: test della fotocamera. Foto 2

 

HTC One X: test della fotocamera. Foto 3 HTC One X: test della fotocamera. Foto 4 HTC One X: test della fotocamera. Foto 5

 

HTC One X: test della fotocamera. Foto 6 HTC One X: test della fotocamera. Foto 7

 

HTC One X: Foto indoor

Infine vi mostriamo due foto scattate in casa, di sera,  in un ambiente illuminato da luce artificiale (tra l’altro piuttosta scarsa). Qui la fotocamera mostra i suoi limiti, soprattutto senza flash, dove la fedeltà dei colori e il livello di dettagli scendono a livelli davvero bassi. Col flash (foto a destra) la situazione migliora notevolmente, anche se altera inevitabilmente i colori rendendoli diversi da quelli reali.

HTC One X: foto senza flash HTC One X: foto con flash

 

Che ve ne pare? Pensate che la fotocamera dell’ iPhone 4S, del Galaxy S3 o dell’ Xperia S siano migliori o quella dell’ HTC One X è la migliore fotocamera in circolazione?

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.