News Recensioni Recensioni smartphone Video

Huawei P8 Lite: la recensione completa, vale la pena?

Giu 26, 2015

author:

Huawei P8 Lite: la recensione completa, vale la pena?

huawei-p8-lite-featured

Nel panorama delle ultime uscite in fatto di smartphone, spicca sicuramente la nuova versione della gamma Huawei P, che, con un esclusivo top di gamma, e non solo, continua a far parlare di sé. Oggi, in questa recensione completa, vi presentiamo Huawei P8 Lite, versione “light” (ma non “mini”) del modello P8, entrambi usciti lo scorso Maggio.

Le caratteristiche tecniche di P8 Lite fanno subito capire che non ci troviamo semplicemente davanti alla versione “in piccolo” del dispositivo top di gamma, ma, grazie alle dimensioni, al display da 5 pollici e CPU Octa-Core a 64-bit ed altro ancora, ad un prezzo certamente concorrenziale, il nuovo Huawei P8 Lite sembra non voler vivere all’ombra del fratello maggiore.

Vediamo insieme tutti i pro e i contro di questo dispositivo e non perdetevi anche la nostra Video recensione sul canale YouTube RedazioneTecnologici!

Videorecensione di Huawei P8 Lite

Design

huawei-p8-lite-design-bordi-tasti

L’intera gamma P ha seguito nella sua evoluzione delle linee guida che hanno sempre reso riconoscibile, e hanno caratterizzato, il marchio Huawei. Per quanto riguarda Huawei P8 Lite, il design richiama certamente il “più grande” P8, con qualche necessaria e prevedibile differenza. Se a prima vista la somiglianza sembra indiscussa e non sembra ci siano differenze, un’analisi attenta riscontra, per prima cosa, scelte differenti in fatto di materiali di fabbricazione. In particolare, la doppia copertura in vetro che caratterizza P8, ripresa direttamente dal suo predecessore P7, lascia il posto, nella versione P8 Lite, ad una scocca in policarbonato, comunque ben rifinita e robusta. Non manca, però, la profilatura metallica che caratterizza la fascia laterale. Il risultato è un design piacevole, che non perde punti all’occhio di chi lo guarda.

huawei-p8-lite-back-cover

Le dimensioni di P8 Lite, che attestano 143 x 70.6 x 7.7 mm, per 131 g di peso, non possono che portarci a considerare il paragone con il precedente top di gamma Huawei: Ascend P7, che, visto il prezzo oramai pressoché coincidente, sembra essere il suo rivale diretto.

huawei-p8-lite-vs-huawei-p7

Rispetto a quest’ultimo, qualche novità in fatto di design si trova: innanzitutto, come accennato prima, manca in Huawei P8 Lite il doppio rivestimento in vetro e questo, se, da un lato, diminuisce il carattere estetico e l’eleganza dello smartphone, comporta, dall’altro, una maggiore facilità nella presa, aiutata anche da circa 1 mm di differenza in spessore e dimensioni leggermente superiori. Altro elemento nuovo per P8 Lite, e che ritroviamo anche in P8, è l’abbandono della “Double C Technology” che caratterizzò P7, vale a dire un design che richiamava alla fusione fra due componenti a forma di C.

huawei-p8-lite-confronto-huawei-p7

In questo caso, infatti, il profilo metallico laterale percorre l’intero smartphone, non interrompendosi sul bordo inferiore. Il risultato che si ottiene non ha solo una valenza estetica, ma vede la collocazione proprio su questo lato dell’altoparlante principale, che in P7 era posto posteriormente a causa della concavità del bordo stesso, e che riesce a dare così un’ottima resa del suono anche il dispositivo è appoggiato su una superificie.

huawei-p8-lite-altoparlante

Per entrare nel dettaglio, l’altoparlante è inframmezzato, sul lato inferiore, dal connettore USB Mini, mentre in alto troviamo il jack per gli auricolari ed il microfono. Il tasto standby e la regolazione del volume continuano ad essere collocati sul lato destro (ndr: dispositivo visto frontalmente) e, al di sotto di essi, trovano posto i due slot per la Micro SIM e la Micro SD.

La back cover di Huawei P8 Lite è occupata dalla Fotocamera, incastonata in alto e ricoperta da un pannello trasparente, con il Flash e dal logo Huawei posto al centro. Il pannello, non removibile, vede una graziosa decorazione profilata di color oro (nel caso del modello White).

La facciata anteriore di Huawei P8 Lite, infine, occupata dal display, ospita la fotocamera anteriore in alto e i sensori di notifica, luminosità e prossimità. Non sono presenti tasti fisici o soft touch, che fanno parte dell’interfaccia, anche se la cornice del display appare piuttosto ampia.

 

Display

huawei-p8-lite-dettagli-display

Lo schermo LCD di Huawei P8 Lite occupa una diagonale da 5 pollici, in risoluzione HD 720×1280 pixels, con densità di di 294 ppi. La qualità del display è sicuramente indubbia, come testimonia anche il test effettuato con Epic Citadel, anche se la presenza del FHD (come in P7) avrebbe probabilmente donato quel “qualcosa in più” che ogni tanto sembra mancare.

Una scelta probabilmente legata a motivi di budget, ma che comunque soddisfa, considerata la fascia cui P8 Lite appartiene ed anche la qualità dei display dei suoi concorrenti.

huawei-p8-lite-display-angoli-visione

Anche in questo contesto, il paragone con P7 è doveroso, visto che i dispositivi montano display di stessa grandezza, ma differente risoluzione. Mettendoli a confronto si notano differenze soprattutto nella resa dei colori, i quali appaiono più freddi nel caso di P8 Lite, quasi tendenti ai toni del blu. Anche la resa delle immagini appare differente, come testimonia la diversa risoluzione, FHD in P7 e HD in P8 Lite, mentre quest’ultimo acquista punti in più in quanto a luminosità.

IMG_4576IMG_4574

La luminosità di Huawei P8 Lite si comporta bene e in modalità automatica si adatta in modo adeguato ai cambiamenti di luce e di ambiente, anche se il livello massimo di luminosità del display non è particolarmente sgargiante.

Hardware

In fatto di dotazione hardware, Huawei ha deciso di non rinunciare alla potenza per il suo P8 Lite e nel dispositivo troviamo un piacevolissimo processore HiSilicon Kirin 620 insieme a CPU Octa-core a 64-bit con frequenza a 1.2 GHz.

L’impressione che si ha nell’utilizzo quotidiano dello smartphone è sicuramente positiva, legata alla reattività e alla fluidità, che, grazie anche alla presenza di 2 GB di memoria RAM, riescono a non mancare quasi mai.

I test al benchmark evidenziano questa buona qualità, soprattutto se si pensa alla fascia di appartenenza del terminale, che totalizza oltre 35000 punti su AnTuTu e circa 1470 punti nella senzione Multicore di Vellamo.

Screenshot_2015-06-19-18-15-21 Screenshot_2015-06-19-18-15-33 Screenshot_2015-06-20-08-50-19 Screenshot_2015-06-24-17-02-57

Nel caso di P7 eravamo rimasti un po’ interdetti sulla scelta, ad opera di Huawei, di dotare il proprio top di gamma di un processore leggermente “depotenziato”, ma la versione Lite del nuovo portabandiera ci ha stupiti in positivo.

Huawei P8 Lite monta GPU Mali-450MP4 ed anche in fatto di gaming possiamo ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti. Dai giochi leggeri a quelli più pesanti, come Real Racing 3, non abbiamo subito lag o rallentamenti e tutto è filato, da questo punto di vista, liscio.

Un aspetto che va sottolineato, e che già con P7 era stato indicato come tasto dolente di Huawei, è la non perfetta dissipazione del calore di Huawei P8 Lite. L’utilizzo intensivo di app pesanti o del gaming più “spinto” porta, purtroppo, ad un veloce surriscaldamento dello smartphone che arriva a scottare sulla back cover. Huawei sembra non aver ancora trovato la formula giusta per coniugare potenza, spessore minimal e dissipazione termica.

Per quanto riguarda, infine, lo spazio di archiviazione interna, 16 sono i GB disponibili sulla carta, di cui circa 10 realmente fruibili all’utente. Lo slot per la Micro SD consente l’espansione della memoria fino a 128 GB aggiuntivi.

 

Connettività

La presenza di connettività LTE è un punto di forza per gli smartphone e sempre più vediamo introdurre questa feature anche nelle fasce più basse. In Huawei P8 Lite, il supporto al 4G non poteva di fatto mancare e nella pratica quotidiana la ricezione si comporta bene. Dobbiamo precisare che abbiamo effettuato la nostra prova con operatore TIM e che non abbiamo riscontrato problemi di supporto frequenze italiane, ma possiamo confermarvi che questo smartphone supporta tutte le frequenze e gli operatori del Bel Paese.

Huawei P8 Lite supporta anche connettività NFC, condivisione rapida con i dispositivi associati, nonché Bluetooth 4.0 e porta microUSB 2.0.

Huawei P8 Lite è un dispositivo Mono SIM, nella sua versione italiana, che supporta in particolare una Micro SIM. La presenza del doppio slot sulla superficie laterale, infatti, non lascia spazio all’inserimento della doppia SIM, ma viene occupato eventualmente dalla Micro SD. Come era accaduto anche con Huawei P7, il Dual SIM si ritrova solo nella versione internazionale ed europea, non direttamente commercializzata da rivenditori italiani. Poter aver la versione Dual SIM direttamente nel nostro Paese sarebbe sicuramente stato un punto in più per questo smartphone, ma ciò non può penalizzare l’opinione generale sulla qualità complessiva del dispositivo.

Fotocamera

huawei-p8-lite-fotocamera

La fotocamera è una delle componenti più “chiacchierate” di Huawei P8 Lite ed entriamo ora nel merito per vedere di cosa si tratta.

Per quanto riguarda la fotocamera principale, ci troviamo in presenza di un sensore da 13 MP, munito di Auto focus ed accompagnato da dual Flash LED. Nella pratica quotidiana, gli scatti in condizioni diurne hanno buona resa, con una fedele riproduzione dei colori e un buon livello di dettaglio. Le prestazioni calano purtroppo in notturna e negli interni, dove la mancanza di luce fa emergere il rumore digitale e qualche sgranatura. Il Flash LED aiuta molto in questa situazione, mantenendo una buona luminosità e aiutando a “salvare” gli scatti nelle condizioni di luce più disagiata.

La riproduzione dei video avviene in risoluzione FHD @30 fps e in questo caso la qualità non si discute. La Camera anteriore monta invece sensore da 5 MP, adatto allo scatto dei selfie più svariati.

L’applicazione della Fotocamera mantiene le funzioni che abbiamo già visto in altri dispositivi Huawei, dal classico Panorama, all’effetto Bellezza per i ritratti, ma si arricchisce anche di qualche modalità. Tra queste, vi segnaliamo “All-focus“, che permette si mettere a fuoco diversi elementi in una foto (dopo lo scatto), piuttosto che altri. Infine, numerosi sono i filtri e gli effetti applicabili alle immagini, dal classico B&W, al Sentimentale o al Vintage.

Qui sotto trovate alcuni scatti eseguiti con Huawei P8 Lite e cliccando sull’immagine potrete visualizzarla in dimensioni originali.

All-focus IMG_20150611_182945 IMG_20150620_212937 IMG_20150611_182813
IMG_20150622_222409 IMG_20150622_222507 IMG_20150622_222515 IMG_20150620_082854

Sistema operativo

L’upgrade alla versione Lollipop dell’OS Android sta facendo un po’ discutere per quanto riguarda la politica di Huawei, che non ha ancora rilasciato questo aggiornamento a tutti i propri dispositivi (primo fra tutti P7). Huawei P8 Lite e P8 sono, però, invece, i primi terminali della casa ad ottenere nativamente l’ultimissima versione del sistema operativo di Google. Questo aspetto non è che un punto a favore dello smartphone che stiamo esaminando e che ne innalza il suo valore e la competitività nel mercato attuale.

Come oramai tutti i dispositivi Huawei ci hanno insegnato, comunque, Android Lollipop 5.0.2 si lega perfettamente, con tutte le sue novità, all’interfaccia EMUI, nella versione 3.1, ricca di personalizzazioni e peculiarità. Anche in P8 Lite, infatti, troviamo un’ampissima gamma di temi personalizzati da poter scaricare ed applicare all’interfaccia, ognuno con il proprio stile e la propria organizzazione.

La Emotion UI di Huawei P8 Lite ci ha abituati a fare a meno della presenza di un Menù delle applicazioni (in perfetto stile iPhone), così che tutte le App si trovano a portata di mano nella Home. Una novità in questo senso riguarda la presenza di alcune cartelle creato di default sul dispositivo, che racchiudono le applicazioni basilari, come gli Strumenti (calcolatrice, specchio, radio, e altro..), le App di Google o quelle più popolari. Interessante è la cartella Gameloft, in cui sono racchiusi numerosi giochi messi a disposizione per l’utente (Puzzle Pets, Real Football 2015,…), ma specifichiamo che si tratta di demo per scopo dimostrativo.

Screenshot_2015-06-23-16-37-28 Screenshot_2015-06-24-17-30-51

 

Batteria e autonomia

Huawei P8 Lite monta una batteria non estraibile da 2200 mAh, che, nella pratica quotidiana, consente di avere una autonomia nella media. L’utilizzo normale del dispositivo, in continua connessione WiFi o 4G consente mediamente di affrontare senza problemi la giornata, ma non siamo arrivati oltre le 16 ore di uso senza dover attaccare lo smartphone al caricatore.

Presenti le modalità di risparmio energetico, dalla versione Intelligente, che limite l’assorbimento di carica da parte del processore, fino alla modalità Ultra, che inibisce la connessione e le funzionalità dello smartphone, permettendo solo di mandare SMS e di effettuare chiamate.

Screenshot_2015-06-19-18-22-33 Screenshot_2015-06-19-18-22-25 Screenshot_2015-06-24-17-30-38

Disponibilità e prezzo

huawei-p8-lite-unboxing

Huawei P8 Lite è stato presentato e lanciato lo scorso aprile in due varianti colore, Black, con rifiniture in argento, e White, con rifiniture dorate. Attualmente lo si trova sia online che negli store diffusi sul territorio, al prezzo di listino di 249,00 €. Huawei ha sempre più ampliato la propria rete di assistenza sul territorio nazionale e la sua crescente notorietà fa sì che ci sia la completa copertura in fatto di garanzia ed assistenza al cliente.

Su Amazon.it, come facilmente prevedibile, è possibile trovare Huawei P8 Lite scontato rispetto al prezzo di listino. Qui trovate il link per l’acquisto.

All’interno della confezione di vendita troviamo, oltre al dispositivo, auricolari, connettore Mini USB, adattatore e chiavetta per l’apertura degli slot.

Conclusioni

In conclusione alla nostra recensione completa, dopo circa due settimane di utilizzo di Huawei P8 Lite, abbiamo constatato di esserci trovati davanti ad una delle migliori offerte attuali sul mercato degli smartphone di fascia media. Il dispositivo si pone come valida alternativa per gli utenti con ogni tipo di esigenza, soprattutto per chi ricerchi un equilibrato rapporto qualità/prezzo.

Di seguito, riportiamo i pro e i contro di Huawei P8 Lite, che ci ha fatto una buona impressione e ha confermato, nella prova quotidiana, di non essere una sola alternativa “light” al nuovo top di gamma Huawei (il che, come spesso succede, avrebbe comportato un solo “depotenziamento”, senza particolari punti di spicco) ma di riuscire a stare al passo con l’innovazione e la tecnologia cui il pubblico sembra aspirare sempre più.

PRO

✔ Processore performante, fluidità garantita anche nel gaming
✔ È il primo smartphone Huawei (insieme a P8) a ricevere nativamente Android Lollipop
✔ Design gradevole, dalle dimensioni leggermente superiori a P7, che garantiscono, però, una più presa più sicura
✔ Comparto fotografico di qualità

CONTRO

✖  Batteria non entusiasmante, anche se copre tranquillamente la giornata
✖  L’uso intensivo dello smartphone ne provoca un surriscaldamento
✖  La versione italiana non è Dual SIM

 

Sempre in cerca di qualcosa di nuovo da scoprire, trova nella tecnologia un'eterna fonte di ispirazione. Attenta all'ambiente e al mondo che la circonda, è determinata a seguire le sue passioni.