I migliori mouse da gaming economici [max 50 €]

migliori mouse gaming economici 50 euro

Nel 2021, i mouse da gaming sono ormai sdoganati, ed acquistare prodotti validi ma economici è assolutamente possibile. Le proposte sul mercato sono però un’infinità, e proprio per venire in contro a chi necessitasse di una periferica che si colloca in questa fascia di prezzo, in questa guida vi spiegheremo quali sono i dispositivi da noi consigliati e perchè li preferiamo rispetto ad altri.

Logitech G203 Prodigy

Il migliore di fascia bassa

Il Logitech G203 Prodigy è il miglior mouse da gaming di fascia bassa. Si tratta del base-gamma della line-up logitech, tuttavia è un discreto mouse a 360°.

Le dimensioni sono compatte, quindi qualcuno potrebbe non trovarsi a proprio agio con esse, ma aldilà di ciò l’ergonomia risulta nella maggior parte dei casi buona ed i tasti laterali sono facili da raggiungere. Il mouse è realizzato completamente in plastica, che però restituisce una discreta sensazione al tatto. Pur non essendo leggerissimo, il peso è comunque contenuto (circa 80g). I tasti restituiscono un feedback acettabile, anche se sono particolarmente rumorosi e per qualcuno potrebbero risultare fin troppo “leggeri”. Molto valido il sensore di casa Logitech, preciso e senza difetti quali accelerazione ed angle snapping. Un grande compromesso è rappresentato invece dalla rotellina, troppo dura ed abbastanza imprecisa (pur essendo a step marcati). Semplice e funzionale, il software consente di gestire diversi profili, controllare l’illuminazione RGB e impostare i DPI.

Logitech G305

Wireless ed economico

Il Logitech G305 è il miglior mouse da gaming wireless economico. A grandi linee potremmo considerarlo un g203 migliorato e senza cavo.

Le dimensioni e la forma sono le stesse del mouse precedente, quindi valgono le medesime considerazioni riguardo l’ergonomia. Anche questo mouse è costruito interamente in plastica, in linea generale la si potrebbe assimilare a quella del g203, tuttavia viene in parte a mancare la sensazione di solidità. Il vano batteria, infatti, tende a scricchiolare abbastanza facilmente. Il peso dipende dal tipo di pile che verranno inserite, non si tratta di un mouse particolarmente pesante (varia dagli 85 ai 95 grammi) ma è comunque maggiore di quello del g203. I tasti son più pesanti e il feedback è migliore. Altra implementazione di rilievo è nella rotellina, fatta di tutt’altra pasta. Su questo G305 essa è finalmente precisa e fluida, pur presentando step marcati. Il sensore adottato è l'”HERO” di Logitech: molto preciso e non presenta problemi di angle snapping o simili, anzi avendo un consumo quasi irrisorio si adatta perfettamente ad una soluzione wireless. Rimanendo su questo argomento la latenza della connessione è bassissima, con un ritardo quasi nullo. Infine il software è lo stesso del g203.

Razer Viper Mini

Un nome, una garanzia

Il Razer Viper è uno dei mouse da gaming più iconici che esistano. Si tratta di un prodotto storico, che Razer ha voluto aggiornare presentando varie varianti. Fra queste possiamo annoverare il Viper Mini, la più economica e compatta.

Il Viper Mini ha peso di 61g, davvero una cifra ridotta tenendo conto sopratutto che Razer ci ha abituati a ben altre dimensioni, che in questo caso sono di 11.3 x 5.5 x 3.8 cm. La costruzione è comunque valida e sufficiente, mentre l’ergonomia è un vero spettacolo per tutti coloro che hanno mani piccole. La rotellina presenta dei “gradini” ravvisabili, ma al tempo stesso la scorrevolezza non è compromessa. L’illuminazione RGB non manca, con il logo in sovrimpressione ben visibile grazie proprio ai LED presenti. Il cavo in filo intrecciato offre una buona resistenza, mentre gli switch Omron son ben udibili al click. Il sensore da 8500 DPI è preciso ed adeguato alla fascia di prezzo, avendo comunque un polling rate di 1000 Hz. Il software Razer è valido e completo, e permette moltissime opzioni di gestione e personalizzazione. QUI potete leggere la nostra recensione.

Corsair Katar Pro XT

Il miglior ultraleggero economico

Il Corsair Katar Pro è il miglior mouse ultraleggero economico. Ci sono dei compromessi da accettare, ma è la migliore opzione se si cerca questo genere di prodotto e non si ha a disposizione un budget elevato.

Parliamo di uno dei mouse più leggeri in commercio (circa 73g), dalle dimensioni compatte ma dotato di buona resistenza grazie ad una costruzione che non risente della fascia di prezzo in cui si colloca la periferica. L’ergonomia è buona, anche se essendo piccolino (115,8 x 64,2 x 37,8 mm) non risulta adatto a delle mani davvero grandi. La rotellina gommata fa il suo dovere, ed è tra l’altro presente un led RGB proprio in questa zona. Led RGB che è invece assente sul logo, presente sulla superficie. Feedback dei tasti avvertibile ma non eccessivo, con i tasti laterali che risultano comodi e programmabili. Il cavo in paracord ed i piedini in PTFE contribuiscono ad aumentare la scorrevolezza. Il sensore è l’eccellente PMW3391 di Pixart, dotato di ben 18000 DPI ed una precisione senza rivali. Il polling rate si ferma a 1000 Hz e manca l’angle snapping, ma si tratta di limiti assolutamente tollerabili. Corsair iCUE, consente la massima gestione di questo Corsair Katar Pro. Per ulteriori dettagli, QUI troverete la nostra recensione completa.

Lascia un commento
Previous Post

I migliori smartwatch economici a meno di 50€

Next Post
migliori-mouse-gaming-100-euro

I migliori mouse da gaming sotto i 100 € [2021]