I migliori smartphone Android cinesi quad-core del 2013

1. Oppo Find 5

Nonostante si parlasse di lui da alcuni mesi prima della sua commercializzazione ufficiale sul mercato cinese ed orientale, l’ Oppo Find 5 è tornato alla ribalta in seguito alla felice strategia di marketing dell’azienda di commercializzare lo smartphone top di gamma dal prezzo competitivo anche in Europa tramite lo store ufficiale aperto a tutti i Paesi dell’UE, con tanto di spedizione gratuita per tutti gli acquirenti e prezzi in euro.

La vendita in Europa di questo modello infatti è stata molto discussa nei precedenti mesi tanto da trovare fra i comunicati stampa di Oppo delle contraddizioni fra la decisione di non commercializzare inizialmente il Find 5 sul suolo Europeo per poi venderlo in tutti i paesi con tanto di accessori in vendita come i tag nfc e la custodia non proprio economica (25 euro).

L’Oppo Find 5 non è il solito smartphone prodotto in Cina ma può vantarsi di specifiche tecniche e hardware da vero dispositivo top di gamma nel settore Android con un processore quad-core Qualcomm Snapdragon S4 Pro operante ad una frequenza di 1.5GHz con la GPU Adreno 320 e con il supporto di 2GB di memoria RAM, le stesse caratteristiche hardware che troviamo nel Nexus 4 prodotto da LG per Google e nell’Xperia Z di Sony per quanto riguarda la scheda grafica.

Oltre al reparto strettamente prestazionistico abbiamo anche un display da ben 5 pollici con una risoluzione Full HD pari a 1920×1080 pixel con la tecnologia IPS che migliora gli angoli di visuale, ed un reparto multimediale completo di fotocamera frontale da 1,9 megapixel ed una posteriore da 13 megapixel dotata di Flash LED.
A livello di connettività abbiamo il GPS, il WiFi, Bluetooth e chip NFC mentre a bordo troviamo Android in versione 4.1 Jelly Bean con la promessa da parte dello staff di Oppo di aggiornare il proprio dispositivo ogni due settimane sul territorio europeo.

Il design dell’Oppo Find 5 con materiali pregiati come l’alluminio che garantisce anche un’ottima resistenza, ricorda molto le vecchie forme stilistiche degli Xperia con Android a bordo di Sony di un anno fa, prima che l’azienda si concentrasse sul design squadrato dell’attuale top di gamma. Da segnalare la presenza di tasti soft touch sotto il display con retroilluminazione a seconda delle impostazioni date al sensore di luminosità.

Disponibile in due diverse colorazioni, Whie e Midnight, con due tagli differenti di memoria interna non espandibile che vanno dai 16GB ai 32GB, l’ Oppo Find 5 è venduto in Europa ad un prezzo di 399 euro per la versione base e ad un prezzo di 429 per la versione da 32GB.

2. ZOPO ZP980 Turbo

Tra gli smartphone cinesi con a bordo Android e con delle specifiche tecniche e hardware dal prezzo conveniente che fanno di questi dispositivi un simbolo del buon rapporto qualità/prezzo c’è anche Zopo ZP980, uno dei modelli di punta dell’azienda cinese che da qualche mese opera anche in Italia grazie ad un team disponibile e pronto nella risoluzione di problemi con lo store ufficiale della stessa azienda nella nostra lingua. Zopo ZP980 si è da poco rinnovato nella versione ZP980+ (o ZP980 32GB Turbo), che di diverso rispetto alla prima versione ha il processore quad-core MTK6589T a 1,5GHz (contro il precenderte MTK6589 da 1,2 GHz) e 2GB di memoria RAM, a formare quel comparto hardware ben dimensionato per la gestione di un display Full HD, che tendeva a mostrare qualche imputamento e lag con la versione standard del processore.

Lo Zopo ZP980 Turbo può contare su un design molto apprezzabile dalle forme squadrate ma non troppo geometriche con dei materiali sicuramente migliori dello Zopo ZP810 il cui difetto è proprio la qualità costruttiva, con una larghezza di 143,5 mm per un’altezza di 70,2 mm ed uno spessore molto notevole di 8,5 millimetri con un peso di 160grammi dovuto anche alla batteria removibile da 2000mAh che garantisce una buona autonomia e che viene però accompagnata da una seconda batteria offerta in omaggio dal produttore, segno che un utente che prevede un utilizzo intensivo del proprio smartphone possa vedere esaurire la carica durante il corso della giornata.

Spicca a prima vista il display da ben 5 pollici Sharp con tecnologia IPS con una risoluzione FULL HD pari a 1920×1080 pixel, mentre a livello hardware sotto la cover troviamo il già citato processore quad-core MTK6589T da 1.5GHz supportato da ben 2GB di memoria RAM e con 32GB di memoria interna, ulteriormente espandibile tramite lo slot per la microSD fino a 64GB (invece della tradizionale limitazione a 32GB, per un totale di ben 96GB!) che ben faranno girare la versione Jelly Bean 4.2 di Android.

Anche in questo caso abbiamo il supporto alla tecnologia dual-sim con la micro-sim che supporta i nuovi standard di connessione HSDPA e la seconda sim di dimensioni normali che supporta le stessi reti a differenza di altri modelli. Il reparto multimediale è completo di una fotocamera posteriore da 13 megapixel con Flash LED e di una fotocamera frontale da 5 megapixel, mentre il reparto connettività è composto da WiFi, Bluetooth, GPS e periferica microUSB oltre che il jack audio standard da 3,5 millimetri.

Lo Zopo ZP980+ è disponibile sullo store italiano ufficiale con il nome di Zopo ZP980 32GB Turbo, ad un prezzo di 318 euro con la cover a libro inclusa assieme ad una pellicola protettiva per l’ampio display, pellicola e touchpen.

3. ThL W8s

ThL W8

Se nel corso del 2012 abbiamo assistito al successo degli smartphone Android dual-core basati sul processore Mediatek MTK6577, come il Jiayu G3, UMI X3 e ThL W5,  il 2013 sarà invece l’anno degli smartphone cinesi quad-core basati sul nuovo MTK6589, rilasciato ufficialmente a Dicembre 2012, e ultimamente disponibile in versione Turbo processore da 1,5GHz contro la prima versione limitata 1,2GHZ, a cui il nuovo ThL W8s affianca un display Full HD. Una potenza di calcolo adeguata per la gestione esente da qualsiasi lag di display ad elevata risoluzione, che richiedono un elevata capacità computazionale.

ThL W8 è stato tra i modelli più attesi nel primo trimetre del 2013, e il ThL W8s il modello pronto a confermare il successo di un brand che sta conquistando un numero sempre più ampio di estimatori. Nelle ultime settimane il dispositivo in versione Turbo appariva in molti store online in pre-ordine, ma ora è finalmente disponibile, suscitando una crescente curiosità attorno al modello che incarna l’evoluzione naturale dell serie W di ThL, pronto ad estendere su piattaforma quad-core tutto quello che di buono aveva già mostrato nei precedenti modelli.

Le specifiche includono un ampio schermo da 5 pollici, di poco inferiore ai due Galaxy Note, in grado di esaltare l’aspetto multimediale, con una risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel, offendo una qualità visiva, almeno sulla carta, in linea con i modelli high-end attualmente presenti sul mercato europeo. ThL W8s abbandona quindi lo schermo a 720p della prima versione (W8), allineandosi alla densità di pixel dei modelli di punta delle principali case produttrici, dotati di schermo a 1080p.

Il processore quad-core da 1.5 GHz è in grado di combinare l’eccellente potenza di elaborazione, testimoniata dai test al benchmark, a bassi consumi, grazie al processo costruttivo a 28nm. Se una pecca del ThL W8 era nella dotazione di 1GB di RAM, stavolta i 2GB di RAM colmano il divario con i top di gamma, garantendo un sistema operativo fluido e reattivo. La memoria interna è pari a ben 32 GB (contro gli 8GB della versione base), ulteriormente espandibile tramite microSD. Il sistema operativo su cui si basa il ThL W8s è quello di Jelly Bean 4.2.1, l’ultima attualmente disponibile.

Il comparto fotografico consiste in una fotocamera posteriore da 13MP e anteriore da 5MP per le video-chiamate. Non vi nascondiamo che siamo davvero curiosi di testare la fotocamera, e magari di fare un confronto diretto con quella di cui sono dotati il Sony Xperia Z e il Samsung Galaxy IV.

La batteria (rimovibile) è pari a 2000mAh, leggermente sottodimensionata rispetto ad altri smartphone cinesi quad-core, motivo per cui nella nostra classifica appare un gradino sotto all’ UMI X2. In dotazione viene offerta una seconda batteria, da caricare preventivamente e sostituire in caso non abbiamo accesso a prese di corrente.

Il ThL W8s è disponibile nei siti dei principali rivenditori cinesi online, ed il prezzo a cui è venduto è di circa 260 dollari (Pandawill), a cui, vanno aggiunti IVA e spese di sdoganamento.

Link alla recensione completa di THL W8S

Di Hiroshi Andrea

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.



1.214 risposte su “I migliori smartphone Android cinesi quad-core del 2013”

Ciao Tecnologici.net , di solito non chiedo aiuti agli altri tuttavia rispetto all’anno scorso quest’ anno mi trovo abbastanza perso nella categoria 200€ degli smartphone. Potreste consigliarmene qualcuno (magari i migliori che si possono trovare) ?
N.B non il redmi perchè ce l’ho già XD

ok, grazie tra l’altro la serie g4 della jiayu è scomparsa su topresellerstore…(?)

Buongiorno,
sto cercando un telefonino senza grosse pretese, a parte il prezzo contenuto.
Ho trovato il Mini s5 i9600 stella w800 mtk6582
quad core 1,3 GHz 1gb ram 4.5″ schermo ips androide gps fotocamera da 8mp 3g 4.2
il prezzo è circa 65 euro
Lo conoscete?

Ciao Christian, posso dirti che sicuramente puoi installare il language pack italiano, ma devi effettuare un minimo di modding utilizzando il sito miuiandroid.com che appunto fornisce ROM anche per questo bello smartphone 😉

Possiamo chiederti di supportarci sui social? Siamo su FB, Twitter, Google+ e YouTube, sarebbe un ottimo contributo per noi 😉

Ciao
volevo chiedervi se qualcuno ha mai avuto problemi con il pagamento su aliexpress.
Io ho fatto vari acqusti con postepay ed è andato tutto bene, ora da un pò di giorni il sito chiude i miei acquisti e non capisco il perchè… mi esce questa scritta..
Stato:Chiuso
Promemoria:Il tuo ordine è stato annullato per motivi di sicurezza. Il fondo per questo ordine non è stato dedotto da AliExpress. Tuttavia, alcune banche possono detenere questo pagamento, e la banca si annulleranno il pagamento per un massimo di 7-30 giorni lavorativi prima di rilasciare di nuovo al titolare della carta. Per evitare di annullamento dell’ordine, in futuro, si prega di inviare una richiesta di verifica di pagamento.

Qualcuno sa cosa significa?????

Ciao Salvo,
talvolta può capitare che Aliexpress richieda un’ulteriore verifica della carta di credito (ad esempio da mandare via email una copia della carta e documento di identità). Purtroppo non sappiamo dirti se è il tuo caso specifico, magari prova a contattare direttamente il supporto di aliexpress (sono molto disponibili) per chiedere lumi a riguardo. Facci sapere cosa ti rispondono 🙂

Salve, ho un samsung galaxy ace s5830i . Non mi soddisfa più per vari motivi (poca memoria, si spoegne e accende da solo etc..) e pensavo di acquistare uno smartphone cinese che abbia caratteristiche migliori . Il budget a disposizione è 200 euro. Potreste indicarmi un modello e un sito affidabile da cui acquistarlo?

Grazie !

Ciao Igor,
benvenuto!
A questo proposito, posso dirti che tra gli smartphone cinesi più interessanti in quella fascia di prezzo puoi trovare THL W200S o Cubot X6. A seconda della garanzia o dell’assistenza puoi valutare se acquistare dalla Cina (quindi assistenza lì e risparmio) oppure in Italia (pagando in più, ma spesso con garanzia qui). Dalla Cina puoi vedere su Aliexpress, Antelife, Etotalk, ecc.
Dall’Italia ci sono vari rivenditori come lludos, amazon, ecc ma devi sempre chiedere come funziona per l’assistenza (se la prendono in carico loro).

Al di là di questo, una validissima alternativa non cinese è il Moto G, con processore quad-core, 4.5 pollici HD. Qui trovi la nostra recensione con video:
https://www.tecnologici.net/moto-g-la-recensione-completa-dello-smartphone-economico-motorola/

Facci sapere che ne pensi,e supportaci sui social network: siamo su FB, Twitter, Google+ e YouTube 😉 Sarebbe un importante contributo per noi 😉

salve a tutti ho da poco acquistato il kingelon n9000,su AnTuTu mi risulta come nome del modello: alps 709_v82_jbla828 con un risultato di 17036, mi ritengo soddisfatto delle prestazioni ad eccezion fatta del toch screen che si presenta meno accurato del mio vecchio galaxy slc, questo fa sì che spostando le schermate lentamente queste ultime procedano a scatti, risultando molto fastidiose soprattutto mentre si legge.
La sensazione è che ci siano meno punti dello schermo in cui il telefono riconosce il tocco, a questo punto mi chiedo: se è un tipico difetto degli smartphone cinesi, se è un difetto di questo device in particolare o se devo portarlo dove l’ho comprato per farlo sistemare.Potreste aiutarmi a chiarirmi le idee? grazie!

Ciao Max,

non ho ben chiaro il tuo problema.

Parli di lag quando scorri la pagina (quindi se scorri il dito dall’alto verso il basso)? Come se la pagina non fosse totalmente caricata?

Probabilmente i lag sono dovuti ad una scarsa ottimizzazione del sistema operativo se rapportati all’hardware presente in quest’ultimo. Per farti una idea del comportamento dei cinafonini ti basta vedere qualche nostra recensione sul nostro canale YouTube RedazioneTecnologici 😉

Se puoi supportaci con un mi piace su FB, o seguendoci su Twitter e Google+ 😉

Ciao,

con i cinafonini puoi ovviamente installare tutte le app Android che preferisci, senza problemi perché hanno installato il play store direttamente sullo smartphone. Quello che linki non lo conosciamo, però ti orienteremmo su una soluzione economica, ma sicuramente valida, come il THL W200S che dovresti trovare intorno ai 150/170€.
https://www.tecnologici.net/i-migliori-smartphone-android-cinesi-economici-del-2014/
Facci sapere cosa ne pensi, magari supportaci con un mi piace su FB o seguendoci su Twitter o Google+, ti aspettiamo 😉

ciao a tutti,come tanti sono qua a chiedere consigli per farmi un po’ di hiaro in testa.
sto cercando un buon telefonino cinese con spesa max 300 euro ma di scelte ce ne sono tantissime…..
le caratteristiche che mi interesserebbero sono il gorilla glass una buona fotocamera fhd 1920×1080 display da 5.5″ flash e autofocus. acquistabile in italia. mi piaceva molto il zopo c2 purtroppo non lo commercializzano piu’ ma sicuramente ci saranno ottime variabili. grazie per l’attenzione

Qualcuno conosce ANDROID™ CELLULARE 4.2.1 SMARTPHONE DUAL SIM 5.5″ S7189 BIANCO GPS 3G QUAD CORE WIFI SCHERMO IPS GPS? PROCESSORE MTK6589,QUAD CORE DA 1.2GHZ, 1GB DI RAM E 4GB DI ROM…Non c’è nome del produttore, inoltre da brava ignorante vorrei sapere se in caso di guasto si può riparare anche in Italia. Grazie

non credo lo riparino in italia , le meccaniche interne sono diverse dai marchi originali ( tipo schermo e batterie ) e quindi alcuni negozi espongono il cartello “no cinesate” … se ha problemo l’unico metodo è di restituirlo al mittente

Ciao Claudia,

purtroppo gli smartphone senza Brand ( o semplicemente con il logo android sulla scocca ) hanno notevoli difficoltà di riparazione, nel senso che non ci sono centri specializzati per marca. Se devi comprarlo, allora è meglio evitare ed andare su qualche brand maggiormente conosciuto 🙂

Magari supportaci sui social network e consigliaci ai tuoi amici 🙂

io ho acquistato uno di questi smartphone , marchiato YOOPHONE , ma la presa che serve per caricarlo ( pur simile a quella IPHONE originale ) deve avere la piedinatura invertita … non sono capace di trovare dove comperare il caricabatterie compatibile ( modello Goophone credo).. un aiutino?

salve ragazzi! anzitutto complimenti per il sito, ottimo e utilissimo!!! =) cerco informazioni per un buon cellulare cinese che sia veloce e buono anche a livello fotografico. purtroppo la mia cifra non è elevata (150 euro) e proprio per questo mi rivolgo ai telefonini cinesi. non mi interessa il dual sim ma, come già detto, che sia veloce, che non abbia bisogno di riavvi frequenti, con una buona fotocamera, un 4-5 pollici e soprattutto che sia un cell ottimo anche a livello di radiazioni, visto che i telefoni cinesi non godono di una buona fama in questo campo, o almeno a quanto si dice. e se conoscete anche un buon sito che faccia questi ottimi prezzi (preferibilmente italiano per non avere problemi in futuro in caso di guasto). Grazie!

Ciao Chiara,
scusaci l’attesa nella risposta. Tra gli smartphone cinesi più economici noi ci sentiamo di consigliare in primis il THL W200S che sfrutta un hardware più recente e che quindi potrebbe durarti di più.
La caratteristica dual SIM è abbastanza frequente, è quasi più difficile trovarli senza. Puoi valutare anche Jiayu G3S che dovrebbe essere disponibile anche da rivenditori italiani come Grossoshop, lludos.it, ecc.
Tieni conto che comprando in Italia i prezzi sono più altini ma in compenso hai assistenza in Italia (ma chiedi sempre conferma al rivenditore).

Se puoi supportaci con un mi piace su FB, o seguendoci su Twitter e Google+. Siamo anche su YouTube come RedazioneTecnologici! Ti aspettiamo 😉

??? “rivenditore italiano come Grossoshop?”
Grossoshop è in lingua italiana, ma non può essere un “rivenditore italiano” e neanche europeo per un motivo molto semplice: non ha una Partita IVA europea.
Pertanto, signor “moderatore”, la invito a maggiore cautela nell’esprimere i suoi inviti. Lei appartiene ad un team di gente che si occupa di tecnologia, pertanto non può non sapere quanto da me poc’anzi asserito.
Inoltre… poiché avete l’abitudine di “rimuovere idee moleste” dai vostri commenti, sarà mia premura effettuare uno screenshot di questo mio commento in attesa di moderazione e di pubblicare articoli in ogni dove nel caso in cui aveste l’infelice idea di rimuovere questo mio commento.
Cordialmente… uno prudente.

Grazie per il sarcasmo, è sempre piacevole leggere commenti di questo tipo quando cerchiamo solamente di dare una mano.
A questo proposito, ringraziamo per la tempestiva segnalazione circa Grossoshop che fino a poco tempo fa (da quanto apprendiamo) era gestito da un’azienda campana, fermo ora essere diventata cinese.
Grazie, cordialmente.

Forse ho esagerato?
Va bene, forse ho esagerato.
Però verificate prima di dare dei consigli a chi, magari, farà le sue scelte proprio in base ai vostri consigli… Altrimenti “date una mano” si, ma… a farsi del male!
Non so cosa “era” Grossoshop. Sono andato a visitarlo proprio grazie al vostro commento. Ecco perché mi sono “infuriato”. Se non fossi “uno prudente” non mi sarei mai accorto che non presenta alcuna P.IVA.
Consigliare di fare acquisti da tale e-commerce è un consiglio sbagliato.
Scusate per la veemenza.
Cordialmente.

Ce ne fossero di più di persone “prudenti” e attente come lei! Tale sito è gestito da Italiani “nascosti” dietro a una pagina web. Mi piacerebbe anche sapere come fanno a non far pagare l’ iva in dogana… L’ italia + proprio l’ anarchia del commercio e della legalità

Ciao Nillus,

purtroppo non conosciamo il brand Hasee. A questo proposito, forse ti conviene per un prezzo tutto sommato simile orientarti su qualche brand più conosciuto come THL e Zopo, per avere anche maggior supporto dagli utenti in caso di problemi 🙂

Se hai domande, dicci pure. Altrimenti puoi supportaci con un mi piace su FB? O seguendoci su Twitter e Google+. Siamo anche su YouTube come RedazioneTecnologici! Ti aspettiamo 😉

Buonasera,
mi è stato regalato un cosiddetto “chinafonino”, ma mi hanno “messo in guardia” dicendomi che questi telefoni cellulari non sono a norma con il livello di radiazioni emesse, ed è per questa ragione che non vengono commercializzati in Italia se non tramite vendita online. Non so quanto di quello che mi hanno detto sia vero.
Qualcuno ha info al riguardo?
Grazie mille!
Fede

Ciao Federica,

diciamo che è un discorso davvero di ampio respiro. Se è vero che sui chinafonini non marchiati non si hanno rassicurazioni al riguardo, è altrettanto vero che gli ultimi brand che si stanno imponendo dalla Cina e che vengono venduti in Europa rispettano le normative Europee.

A questo proposito, quindi andrebbe analizzato il singolo caso per capire.

Ad ogni modo, per ridurre il problema delle onde è meglio sfruttare auricolari Bluetooth, ma questo è un discorso valido per tutti gli smartphone 🙂

Se puoi supportaci con un mi piace su FB, o seguendoci su Twitter e Google+. Siamo anche su YouTube come RedazioneTecnologici! Ti aspettiamo 😉

dipende se hai un telefono senza marca (cinesate…) si ,sei nella ….
se invece hai un telefono che magari appartiene ad xiaomi , huawei,zopo, cubot ,jiayu ecc. che sono abbastanza affidabili non corri pericolo perchè più o meno emettono le stesse radiazioni di un iphone.

Buonasera,
volevo chiedere consiglio per l’acquisto di uno smatphone cinese: mi serve uno smartphone con possibilmente le seguenti caratteristiche:
1) possibilità di configurare più indirizzi mail per scaricano automaticamente le mail come il blackberry senza andare sul browser;
2) ottima foto e video camera simile a quella dell’phone;
3)possibile utilizzo come lettore mp3 e ipod;
3) possibilità di fare da hotspot in casa per connessione internet;

4) utilizzo whatsapp e skype;
5) avente batteria che duri più di un giorno;
6)vorrei capire come funziona con i CINAFONINI l’aggiornamento e il download delle app?
7)lingua italiana e inglese;

Vi pregherei di consigliarmi il telefono da acquistare e anche magari il sito dove acquistarlo.

Spesa fino a 200 euro, meglio 150 Euro.

Atttendo, vi ringrazio fin d’ora.

Fabio

commenti nn costruttivi non credo mi interessino…il budjet per un acquisto telefono cinese è correttamente tarato…nessuno spende 500 euro per telefoni cinesi credo…
mi interessa sapere se e con quali funzioni mancanti delle sopra elencate trovo un cinafonino con il mio budjet…

grazie

Ciao Fabio,

1) Per le mail ci sono ottime app con cui puoi sincronizzare facilmente account diversi;
2) Purtroppo con il budget che ci hai indicato non è possibile avere una fotocamera di qualità pari a quella dell’iPhone. Puoi comunque scattare foto di discreta qualità (che puoi valutare tu stesso attraverso le nostre recensioni)
3) Nessun problema.
6) Attraverso il Play Store, come tutti gli smartphone dotati di Android;
7) Su Android è possibile impostare la lingua;

Lo smartphone cinese che rispecchia queste caratteristiche, e che ti consigliamo è Zopo ZP820. Trovi la recensione all’interno del nostro sito (facendo un search in alto a destra della pagina), ed è acquistabile, con garanzia italiana, sul sito ufficiale Zopomobile.it 😉

Supportaci con un mi piace alla pagina di Facebook se ti va 😉
A presto!

Ciao. Ho acquistato un telefono cinese Newman K2S Smartphone MTK6592 2 GB 32 GB. Non riesco ad impostare la lingua. Quando si accende è tutto in cinese. Mi potreste aiutare? Grazie

Salve , ho letto alcune vostre recensioni sui cellulari e sono rimasto davvero contento , precisi ed affidabili . E non per altro sono qui per chiedervi un parere . Dunque devo acquistare un cellulare a mia moglie . Il mio budget massimo è di 100 € . Lei lo userà per fare qualche foto whats app e facebook e stop .
Io rapporto qualità/prezzo avevo occhiato il Huawei Ascend y300 .
Cosa ne pensate ? Grazie per la disponibilità ed affidabilità . A presto !

ciao ragazzi,mi dite un sito super affidabile sul quale io possa acquistarne uno,ma soprattutto non correi spendere più di 120 euro. Mi piacerebbe uno con tanti mega pixel di fotocamera e che sia buono. voi cosa dite? 😉 attendo risposte ^_^

Ciao deb,

Contrariamente a quanto si possa pensare, il numero di Megapixel non è indice di qualità di una fotocamera, anzi 😉

Con 120 euro è davvero difficile, se non impossibile, acquistare una uno smartphone con una buona fotocamera. In generale comunque la miglior scelta a quel prezzo è l’Alcatel Pop C5 😉

A presto e continua a seguirci!

proprio perchè considerate prodotti che arrivano al massimo a 300 euro, penso che Xiaomi avesse pieno titolo a stare qui (visto che in Italia esce tra i 180 e i 200 euro) e non tra gli economici, considerato che – almeno a mia considerazione – può considerarsi economico solo per il prezzo ma non certo per la qualità costruttiva, le prestazioni e la rom (l’ottima MIUI). sempre a mio personale giudizio, si rischia di disorientare i lettori. cordiali saluti.

Il senso era che qui inseriamo quei prodotti che vanno tra i circa 200 e i 300 euro. Mentre quelli inferiori ai 200€ li inseriamo in questa guida:
https://www.tecnologici.net/i-migliori-smartphone-android-cinesi-economici-del-2013-2014/

Detto ciò, noi apprezziamo moltissimo i prodotti Xiaomi ma quando diamo consigli ai nostri lettori cerchiamo di farlo prendendo in considerazione sia budget che esigenze. Non c’è nessun interesse nel disorientare i lettori, anzi cerchiamo di fornire un servizio utile 😉

Salve a tutti. Una domanda sulla garanzia.acquistando direttamente uno huawei in Cina (un mio amico ci va fra poco) si avrebbe la copertura da garanzia in Italia o in caso di problemi bisognerebbe farlo riparare in Cina? Grazie per L’ aiuto.

Ciao, Scusatemi io ho un budget limitato: 100 euro non è che riuscireste a trovarmi un “buonissimo telefono” a quel prezzo? ho gia letto il vostro articolo dei telefoni a meno di 100 euro ma volevo sapere se c’era un teefono cinese buono come un quad core.. speriamo presto ciao! e grazie

ciao a tutti..ho acquistato un cellulare cinese

HTM H9500 5 pollici HD IPS Smartphone Quad-Core MTK6589
e’ perfetto tranne che non funziona la fotocamera..
qualcuno puo’aiutarmi?
Grazie in anticipo

Ciao Carlo,

non conosciamo il modello in questione, ma per verificare che funzioni correttamente a livello hardware puoi installare qualche app camera tipo FX Camera o Z Device Test:
https://play.google.com/store/apps/details?id=zausan.zdevicetest&hl=it
Se non funziona lato hardware devi mandarlo in assistenza 😉

Se puoi supportaci (anzi supportateci:D) con un “mi piace” su FB o seguendoci su Twitter o Google+, sarebbe un contributo prezioso 😉

Salve a tutti!! Articolo interessantissimo!! davvero complimenti! vorrei chiedervi un aiuto… io vorrei acquistare un cellulare “cinese”. penso che si possa avere un buon cellulare anche spendendo poco. io ho un budget davvero limitato : 60 euro circa. io avevo trovato un sito dove vendevano un MySaga a 40 euro circa. il sito in questione si chiama chinavasion.com . oltre alla spesa nel carrello, ho altre spese aggiuntive ? conoscete qualche altro sito dove vendono questi cellulari ? io uso il cell solo per whatsapp chiamate e messaggi. mi piace navigare molto su internet. non cerco un cellulare con troppe pretese. solo che faccia il suo lavoro =)