I migliori smartphone “Mini”: piccoli e tascabili [2020]

Un tempo la guida ai migliori smartphone compatti del mercato era facilmente dominata da iPhone SE, modello del 2016, che aveva riportato in uso lo schermo da 4 pollici. Ora però è tutto cambiato: i display sono sempre più ampi e trovarli al di sotto dei 5 pollici è pressoché impossibile, ma a favore di chi cerca dimensioni compatte, vengono i display borderless con cornici finissime che permettono di avere dimensioni fisiche dello smartphone comunque compatte.

Se da una parte la corsa agli schermi sempre più grandi, a cui abbiamo assistito negli ultimi anni, quasi esasperata negli ultimi due anni, trova una valida giustificazione nella fruizione ottimale dei contenuti multimediali (Netflix, Prime, Disney+ tanto per citare le piattaforme più famose) e nella comodità di navigazione web, dall’altra non possiamo non riconoscere i due importanti vantaggi legati ad uno smartphone di piccole dimensioni:

Usabilità ad una sola mano. In alcune circostanze, come ad es. quando siamo in piedi sul treno, siamo impossibilitati ad utilizzare lo smartphone con entrambe le mani e, su smartphone poco compatti, è davvero difficile raggiungere con il pollice gli angoli più lontani. Interfacce che prevedano la modalità “UI ad una mano“, restringendo la schermata ad una porzione della superficie disponibile, sono utili ma non c’è dubbio che uno smartphone di dimensioni tascabili sia inevitabilmente più comodo.

Comodità di tenere in tasca lo smartphone. Quante volte estraiamo lo smartphone dalla tasca solo per controllare la presenza di chiamate o notifiche? D’altronde gli smartwatch nascono proprio dalla scomodità di estrarre continuamente lo smartphone dalla tasca. Anche qui, uno smartphone “tascabile” risulta comodo per chi estrae continuamente il telefono dalla tasca.

Questa guida nasce con l’obiettivo di dare uno sguardo alle alternative all’iPhone SE, sia esso pure uno smartphone Android. Tenete conto però che l’evoluzione del mercato ha visto passare da circa 12.4 cm di altezza del piccolo iPhone SE 2016 ai 13.8 cm di altezza del modello 2020.

Vi anticipo subito che troverete smartphone più grandi, semplicemente perché ormai le specifiche del mercato hanno portato verso questa evoluzione. Abbiamo quindi deciso di spostare l’asticella fino ai 14 cm come limite massimo, inserendo un solo modello più grande come menzione finale viste le specifiche hardware. Siete indecisi a riguardo? Scrivete qui sotto e fateci sapere la vostra opinione a riguardo.

Non perdete poi il nostro canale Telegram AffariConTec: segnaliamo le migliori offerte del web del mondo della tecnologia!

I migliori smartphone compatti o mini

iPhone SE 2020

E’ lo smartphone che ha provato a smuovere la nicchia della mela, posizionandosi a 499€ sul mercato e offrendo uno stile classico, ripreso da iPhone 8, ma inserendo un cuore pulsante da top di gamma. E’ stato oggetto di critiche sicuramente, ma è il primo smartphone che si merita la menzione di smartphone compatto o mini, dato che comunque promette 13.8 cm di altezza e comunque una ottima usabilità, anche a una mano.

iPhone SE 2020: cosa non va Purtroppo le dimensioni non si avvicinano lontanamente a quelle del modello 2016, distanziato di diversi cm. Però siamo anche dell’avviso che la tecnologia ha fatto troppi passi avanti per rinunciarvi e avere uno schermo troppo piccolo è una limitazione troppo grande. Sull’estetica ci sarebbe molto da dire, perché Apple ha dimostrato ancora una volta di affidarsi a ottimi design ma già visti. Ma in fondo squadra che vince non si cambia, no?

iPhone SE 2020: la nostra opinione Si può discutere sicuramente se iPhone SE 2020 meriti di essere acquistato se paragonato con altri smartphone top di gamma che si trovano a quella cifra, ma se ci limitiamo a considerare le sole dimensioni fisiche: ecco Apple ha trovato la quadratura offrendo un display comunque più ampio (4.7 pollici) in dimensioni ridotte, senza dover rinunciare alla godibilità dei contenuti multimediali su smartphone. E’ assolutamente da tenere in considerazione tra i migliori smartphone compatti o mini sul mercato.

Caratteristiche e specifiche tecniche Data di uscita: Aprile 2020 | Peso: 148gr | Spessore: 7.3mm | Sistema operativo: iOS 13 | Aggiornamento disponibile: – | Display: 4.7 pollici | Risoluzione: 750 x 1334 pixel (326 PPI) | Processore: Apple A13 Bionic | RAM: 3GB | Memoria interna totale: 64-128-256GBMicroSD: No | Fotocamera principale: 12MP (f/1.8) | Fotocamera anteriore: 7MP | Batteria: 1821mAh, Rimovibile: No | 4G: SÌDual SIM: No

Samsung Galaxy S10e

Il Samsung Galaxy S10e è uno smartphone al limite davvero per questa guida dedicata ai migliori smartphone mini o compatti del mercato perché misura circa 14 cm in altezza, 7 in larghezza ma compensa con uno spessore ridotto di poco meno di 8mm. Il motivo della scelta di trovarlo qui è assolutamente la scheda tecnica, specialmente se comparata al prezzo praticamente allineato a quello di iPhone SE 2020. Era importante trovare una valida alternativa ed è questo il motivo: se cercate la compattezza massima, forse andrete su Apple, altrimenti valuterete anche questo modello Android.

Galaxy S10e: cosa non va E’ evidente che non ci siano veri e propri difetti che non possano essere riconducibili ad una recensione più classica, ma in questo senso dobbiamo segnalare le dimensioni al limite per questa guida. Vi segnalo comunque, a onor di cronaca, una autonomia che forse non svetta tra i vari concorrenti in gara: l’architettura hardware richiede una certa batteria.

Galaxy S10e: la nostra opinione Va ripetuto più volte: le dimensioni sono al limite per considerarlo uno smartphone davvero compatto, ma se per voi sono adeguate allora avete trovato uno smartphone attuale e futuribile. Scheda tecnica di tutto rispetto, Android 9, aggiornabile alla versione 10, possibilità di usarlo davvero ad una mano, fotocamere versatili e divertenti, display full screen godibilissimo anche per i contenuti multimediali: questo mix di ingredienti lo rende sicuramente uno smartphone goloso per chi cerca compattezza e specifiche tecniche di livello.

Caratteristiche e specifiche tecniche Data di uscita: Marzo 2019 | Peso: 150gr | Spessore: 7.9mm | Sistema operativo: Android 9 Pie  | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5.8 pollici | Risoluzione: 1080 x 2280 pixel (438 PPI) | Processore: SAMSUNG Exynos 9820 | RAM: 6GB | Memoria interna totale: 128GBMicroSD: Sì, fino a 512GB | Fotocamera principale: 12+16MP (f/1.5+f/2.2) | Fotocamera anteriore: 10MP | Batteria: 3100mAh, Rimovibile: No | 4G: SÌDual SIM: Sì (ma anche Single SIM)

Alcatel 1 2019

Un modello tanto economico è difficile da posizionare all’interno della guida dedicata ai migliori smartphone mini o compatti, ma è anche utile osservare come trovare smartphone attuali in termini hardware con questi requisiti di dimensioni non è affatto facile come in passato. Alcatel 1 2019, infatti, ha dimensioni piuttosto contenute, si ferma a poco meno di 13.8cm. Proprio come iPhone SE 2020 ma sicuramente distribuiti diversamente: questo modello costa praticamente un decimo di quanto costa il melafonino: circa 50 euro su Amazon. Se avete bisogno di un muletto di dimensioni contenute, questo è lo smartphone da considerare.

Alcatel 1 2019: cosa non va E’ difficile non strizzare gli occhi di fronte alla scheda tecnica che appare sicuramente povera sotto tutti gli aspetti: abbiamo la versione Go del sistema operativo Android 8 (siamo ora a 10), ossia una versione depotenziata per non pesare eccessivamente su un hardware piuttosto datato. Se, però, avete anche bisogno di un muletto che sia moddabile, per fortuna la community online viene in vostro soccorso e si può trovare anche la versione AOSP di Android 10. L’architettura hardware rimane sempre la stessa, ma potete sbizzarrirvi sempre un po’.

Alcatel 1 2019: l’opinione finale Il motivo per cui trovate questo smartphone nella guida è lampante: dimensioni contenute e display da 5 pollici lo rendono assolutamente idoneo alla guida dei migliori smartphone compatti del mercato. Chiudete gli occhi sulle prestazioni perché quelle potrebbero lasciare un po’ delusi purtroppo.

Caratteristiche e specifiche tecniche Data di uscita: Gennaio 2019 | Peso: 134gr | Spessore: 9.8mm | Sistema operativo: Android Oreo 8.1 (Go Edition) | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5 pollici | Risoluzione: 480 x 960 pixel (214 PPI) | Processore: Cortex-A53 MediaTek MT6739 | RAM: 1GB | Memoria interna totale: 8GBMicroSD: Sì, fino a 32GB | Fotocamera principale: 8MP (f/2) | Fotocamera anteriore: 5MP | Batteria: 2000mAh, Rimovibile: No | 4G: SÌDual SIM: Sì

Xiaomi Redmi Go

Rimanendo in tema di smartphone compatti che possano svolgere la funzione di muletto, entra di diritto nella classifica dei migliori smartphone mini Xiaomi Redmi Go: uscito durante il 2019, si è fatto valere per la versatilità e soprattutto per le dimensioni ridotte. Infatti misura 140.4 x 70.1 x 8.4 mm, praticamente di pochissimo più grande rispetto ad Alcatel 1 2019 citato poco fa, ma con un processore leggermente più prestante e, soprattutto, con uno schermo da 5 pollici che risulta comunque più nitido grazie alla risoluzione da 720×1280 pixel.

Xiaomi Redmi Go: i difetti E’ facile evidenziare nella scheda tecnica non troppo robusta un motivo per non acquistare questo smartphone, ma se teniamo in considerazione il suo prezzo, comunque limitato, di circa 70-90€ (molto variabile) allora ci si rende conto del buon compromesso tra qualità e prezzo. La versione Go Edition di Android non fa fare i salti di gioia, ma se vi piace smanettare un po’ con lo smartphone, la community Xiaomi vi permetterà di non sentirvi limitati con questo modello.

Xiaomi Redmi Go: il nostro commento Xiaomi Redmi Go è un modello che considero interessante per via delle dimensioni, praticamente sconosciuto ai più per via dei concorrenti più potenti tecnicamente ma sicuramente più grandi. Se volete, potete fare il confronto con Alcatel 1 2019 all’interno di questa guida: la fascia di prezzo è sempre la stessa.

Caratteristiche e specifiche tecniche Data di uscita: Febbraio 2019 | Peso: 137gr | Spessore: 8.4mm | Sistema operativo: Android Oreo 8.1 (Go Edition) | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5 pollici | Risoluzione: 720 x 1280 pixel (294 PPI) | Processore: Snapdragon 425 Qualcomm SDM425 | RAM: 1GB | Memoria interna totale: 8GBMicroSD: Sì, fino a 128GB | Fotocamera principale: 8MP (f/2) | Fotocamera anteriore: 5MP | Batteria: 3000mAh, Rimovibile: No | 4G: SÌDual SIM: Sì

Menzioni finali
Come avrete capito leggendo questa guida non ci sono molte alternative dedicate a chi cerca smartphone mini o smartphone compatti, specialmente nella fascia media di prezzo. Tuttavia, acnhe se non si tratta di smartphone recentissimi e sicuramente sono diventati di difficile reperibilità, segnalo anche Xiaomi Mi 9 SE, ritenuto da moltissimi uno smartphone compatto e di qualità indubbia, ma leggermente più grande delle aspettativa (siamo a 15 cm di altezza) seppur molto ergonomico.

Completano le menzioni finali il Samsung Galaxy A2 Core (circa 14 cm di altezza), Sony Xperia XZ2 Compact (13.5 cm di altezza, ma un settore smartphone lentamente abbandonato da Sony) e il sempreverde iPhone SE (appena 12 cm). Siete curiosi di provare qualcosa di davvero diverso? Date un’occhiata a Xiaomi Qin 2.

Di Hiroshi Andrea

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.