News Tablet

I migliori tablet Android da 7 pollici del 2012

Lug 24, 2012

author:

I migliori tablet Android da 7 pollici del 2012

Galaxy Tab 2 7.0

Galaxy Tab 2 7.0: il tablet Android economico da 7 pollici di Samsung

Il Galaxy Tab 2 7.0, uscito a Maggio 2012, continua la fortunata serie Galaxy Tab, offrendo un’alternativa economica al Galaxy Tab 7.0 Plus, il tablet Android “high-end” da 7 pollici. Non si tratta quindi di un successore, dato che solitamente con questo termine si identifica un qualcosa volto a migliorare il comparto tecnico e talvolta anche l’estetica dei modelli precedenti.

Stavolta Samsung sembra essersi resa conto di come per molti il requisito fondamentale per un tablet Android è che sia economico, trattandosi per molti di uno sfizio da affiancare ad uno smartphone di alta fascia. Rispetto ai 699 euro di listino del primo Galaxy Tab 7.0, il Galaxy Tab 2 7.0 si presenta al pubblico con un prezzo decisamente più accessibile grazie anche ad un paio di downgrade che coinvolgono la fotocamera, che passa da un sensore da 2MP ad uno con risoluzione VGA, e il processore: da 1.2 GHz del 7.0 Plus a 1GHz nel Galaxy Tab 2 7.0.

Non subisce variazioni invece il display LCD TFT rispetto al Galaxy Tab 7.0 Plus, con risoluzione 1024 x 600 pixel, (nettamente inferiore al Super AMOLED Plus del Galaxy Tab 7.7), protetto dal noto Gorilla Glass, così come la fotocamera posteriore da 3 megapixel, in grado di registrare video a 720p, e la presenza dello slot per microSD. Dal punto di vista estetico è difficile apprezzare sostanziali differenze con il Galaxy Tab 7.0 Plus se non uno spessore leggermente diverso (10.5mm contro i 9.6mm). Praticamente uguali anche il peso sulla bilancia, mentre il Galaxy Tab 2 7.0 denota una leggera propensione a riflettere la luce esterna. C’è da dire comunque che le differenze di prestazioni del processore non si riflettono in maniera così netta nell’utilizzo pratico, dove il sistema operativo appare decisamente fluido anche a fronte di un buon livello di multitasking. Solo sul fronte della navigazione web si può notare qualche lieve rallentamento rispetto al Plus che si manifestano con tempi di caricamento e una reattività al pinch-to-zoom un pelo inferiori, seppure ad un livello più che soddisfacente.

In più invece ha la sola dotazione nativa di Android Ice Cream Sandwich con personalizzazione TouchWiz, un upgrade software questo che da solo non è in grado di giustificare la necessità di un modello alternativo al Galaxy Tab 2. Come già accennato infatti, il vero punto di forza del nuovo tablet Android economico da 7 pollici della Samsung è nel prezzo, che attualmente si attesta attorno ai 199 euro per il modello dotato di Wi-Fi e 299 per il modello che include anche il supporto al 3G. Un risparmio questo di circa 50-100 euro rispetto al Galaxy Tab 2.0 Plus, il quale però può vantare non solo processore e fotocamera anteriore migliori, ma anche uno spazio di archiviazione maggiore (16GB contro 8GB).

L’autonomia del Samsung Galaxy Tab 2 7.0 è decisamente buona. Solo una ventina di minuti lo separano dal Galaxy Plus 7.0, con una durata di circa 7 ore e 38 minuti di riproduzione video ininterrotto, il tutto testato con luminosità media, Wi-fi, Bluetooth e GPS abilitati.
Per quanto riguarda l’interfaccia offre tutta la bellezza di Android 4.0 Ice Cream Sandwich personalizzata TouchWiz, fluido e veloce, e che ricorda molto da vicino quella del Galaxy S III, con una netta separazione tra applicazioni e widget. Il lato multimediale è estremamente curato, con il supporto ai divx (diversamente dal Google Nexus 7) affiancato da programmi di editing di video e foto.

Aldilà delle caratteristiche hardware, il principale vantaggio del tablet Android economico da 7 pollici di casa Samsung, rispetto al Nexus 7 e al Kindle Fire, è  il supporto alla connettività 3G. Come già sottolineato più volte, se un tablet da 7 pollici nasce per essere portatile e per essere utilizzato in giro, per molti utenti il mancato supporto del 3G è un difetto su cui non si può sorvolare.

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.