News Smartphone

Il “Progetto Tango” di Google è uno smartphone con una visione 3D in stile Kinect

Feb 23, 2014

author:

Il “Progetto Tango” di Google è uno smartphone con una visione 3D in stile Kinect

tango

Google sta per lanciare un altro pazzo progetto. Questo è un prototipo chiamato “Progetto Tango”, che comprime una tecnologia computerizzata di visione 3D, simile a quella usata già dall’ Xbox Kinect, in uno smartphone. Il device è in fase di progettazione da parte del gruppo ATAP di Google, che si occupa di progettazione di tecnologie avanzate, team appena arrivato da Motorola.

Johnny Lee, a capo del team ATAP, descrive cosi’ il progetto: ”L’obiettivo di Project Tango è quello di realizzare dispositivi mobili con una comprensione della scala-umana dello spazio e del movimento, attraverso un’avanzata fusione di sensori e visione computerizzata, abilitando nuove e stimolanti esperienze per l’utente, che includono la scansione 3D, la navigazione negli interni ed una tipologia di gioco immersa nell’ambientazione.”

tango2

Le Iscrizioni per la mappatura 3D di Google e la piattaforma di sviluppo della realtà aumentata cominciano oggi

La visione computerizzata è resa possibile da un nuovo co-processore da Movidius, chiamato “Myriad 1.” Il chip è stato progettato da zero per portare una visione in stile Kinect per smartphone, in cui le dimensioni e la potenza per disegnare le mappe rappresentano una sfida enorme. In realtà, l’uomo citato sopra, Johnny Lee, è un ex dipendente di Microsoft e ha lavorato sulla tecnologia Kinect prima di passare a Google. L’obiettivo di Google con Project Tango è quella di produrre l’hardware, spedire il telefono agli sviluppatori, e vedere che cosa ne esce fuori. Google sta dando il dispositivo a 200 sviluppatori e le iscrizioni per l’avvio iniziano oggi. Gli sviluppatori che vorranno partecipare dovranno lanciare le loro idee a Google.

La parte posteriore del telefono sarà dotata di sensori che permetterebbero al dispositivo di scannerizzare una stanza e costruirne un modello 3D,  con il quale le applicazioni possano interagire. Google sta quindi studiando una piattaforma di realtà aumentata che potrebbe davvero dire come è fatta una stanza, invece di indovinare rozzamente la geometria della camera sulla base di una fotocamera 2D.

Se sei uno sviluppatore puoi andare su www.google.com/atap/projecttango/ inscriverti e sperare di essere uno dei 200 fortunati. Fateci sapere se vi iscriverete a questo futuristico progetto!

Eterno sognatore, sportivo e dinamico, appassionato di tecnologia, sempre di corsa fra una partita a calcetto con gli amici ed una passeggiata col cane e lo smartphone alla mano. Ingegnere, ma non del tipo alla "pupa e il secchione”, cuoco improvvisato grazie al web e pessimo cantante di karaoke, appena possibile vorrebbe scappare a Londra con la sua Ludovica, sognando la California.