Guide News

iPhone o Galaxy? Shakespeare direbbe “Questo è il problema”

Apr 7, 2014

author:

iPhone o Galaxy? Shakespeare direbbe “Questo è il problema”

iPhone-5S-vs-Samsung-Galaxy-S4

Sono passati i tempi in cui fottii di ragazzi infervorati discutevano in piazza fra di loro per ideologie divergenti e contrastanti. Oggi, la lotta vera, quella che si consuma ogni giorno sul campo di battaglia è “la corsa allo smartphone più figo”… E quali smartphone possono personificare al meglio questa guerra, se non i gioielli delle acerrime nemiche Apple e Samsung?

Se Shakespeare vivesse nel nostro secolo, chi è pronto a scommettere che le parole messe in bocca ad Amleto non sarebbero: “iPhone o Galaxy? Questo è il dilemma!”?!

Ebbene, andiamo a scoprire nel profondo, in questo articolo che si prende con ironia (ndr: non siamo una generazione di “bruciati”, come spesso ci vogliono far apparire, né tantomeno abbandoniamo le vere battaglie per futuli diletti come la scelta di uno smartphone), le motivazioni che spingono gli utenti di oggi (adolescenti e giovanissimi, in particolare) a preferire un modello e un tipo di cellulare rispetto all’altro.

iPhone o Galaxy?

L’iPhone, si sa, è oramai diventato uno status symbol, che ha conosciuto il suo più grande boom nel nostro Paese quando le grandi compagnie telefoniche (la 3, prima fra tutte) hanno proposto con successo la vendita a contratto. Una persona su tre possedeva un iPhone e proprio da lì sono nate le battaglie tra adolescenti in competizione.  Avere l’Iphone 4 o 4S non era simbolo di avanzamento tecnologico, o almeno non solo, ma un vero e proprio emblema di persona alla moda.

Da due anni a questa parte le cose sono piuttosto cambiate: la tecnologia è avanzata e la competizione tra iPhone e Galaxy si fa sempre più accesa. Chiedendo ad alcuni amici quale fosse lo smartphone da loro preferito e, soprattutto, il motivo di quella preferenza, sono venuta a conoscenza di tante motivazioni valide, che tengono vivacemente aperta la battaglia.

iPhone o Galaxy: perché uno è meglio dell’altro?

Chi preferisce iPhone parla di un terminale dal sistema operativo più semplice da usare, un terminale in grado di sostituire un computer e che offre una qualità migliore in ambito di applicazioni nello Store. Chi simpatizza per Galaxy, invece, punta sulla migliore efficienza in molti ambiti e, caratteristica che mette in netta contrapposizione le creazioni Samsung con quelle Apple, la possibilità di interazione tra dispositivi differenti. Tendenzialmente, ed è anche immaginabile come reazione, chi possiede un iPhone preferisce iPhone ed ugualmente chi ha un Galaxy tifa Galaxy.

Ma lo scontro appare più equo per molti se si considerano solo le creazioni più recenti: un appunto che si fa a Samsung (ndr: e che sento di convidere) è l’aver “tagliato fuori” i modelli precedenti a Galaxy S3 e Galaxy S2 in particolare, che non è stato reso partecipe degli ultimi aggiornamenti dell’ OS e della possibilità di utilizzo di accessori, come lo SmartWatch.

In realtà, una osservazione, su cui mi sono trovata a riflettere, è che i possessori di un Galaxy tendono più facilmente ad evolversi a modelli successivi: chi possiede un S3 si è convertito in modo più frequente ad S4, cosa che invece non è successa con l’evoluzione di Iphone dal modello 4S al 5, ad esempio.

Chi utilizza un Galaxy è, generalmente, più smanettone: è una persona cui piace molto girovagare per il dispositivo e conoscere le tante funzioni che rimangono magari nascoste, ma che sono degne di essere scoperte. Gli iPhoniani, invece, utilizzano il proprio smartphone come un fedele amico, un compagno e una guida, che per il suo “avere tutto a portata di mano” riesce a soddisfare chi, invece, non richieda interazione con altri terminali, ma voglia sfruttare le potenzialità del terminale senza perdersi nulla.

iPhone o Galaxy: il prezzo conta?

Il confronto, chiaramente, non riguarda quasi mai il prezzo: se si parla di top di gamma, chiaramente, il costo si aggira spesso sulle medesime cifre (anche se Apple sembra avere un primato in quanto ad altezza del prezzo), mentre se andiamo a vedere i modelli più “datati” le offerte che si trovano in entrambi i campi sono molteplici, primi fra tutti i contratti cui si accennava prima.

In definitiva, la scelta di un iPhone piuttosto che di un Galaxy risiede, spesso, nell’utilizzo che l’utente vuole fare del proprio smartphone, anche se l’influenza delle tendenze degli altri è spesso determinante: “Ho l’iPhone perché è più bello” o “Preferisco il Galaxy perché è molto meglio” sono frasi che si sentono spesso pronunciare, ma che talvolta risultano prive di fondamento.

La realtà da cui dobbiamo slegarci, e che è purtroppo una mentalità che pervade molti aspetti della nostra società, è che il possesso di un oggetto possa migliorare il nostro apparire agli occhi degli altri.

Non dimentichiamoci che non serve avere l’ultimo iPhone o l’ultimo modello Galaxy per essere all’avanguardia con la tecnologia e non dimentichiamoci che ci sono tanti altri dispositivi che possono adattarsi in modo migliore alle esigenze di ognuno e soddisfare al meglio le richieste che abbiamo, nella scelta di uno smartphone.

 

E voi? Siete iPhoniani o Galaxyani? Perché? Quali sono le caratteristiche che ricercate in uno smartphone? Non esitate a commentare il nostro articolo e a farci sapere cosa ne pensate!

Sempre in cerca di qualcosa di nuovo da scoprire, trova nella tecnologia un'eterna fonte di ispirazione. Attenta all'ambiente e al mondo che la circonda, è determinata a seguire le sue passioni.