China News Smartphone

IUNI U3: ecco a voi il primo teardown e non mancano le sorprese!

Ott 14, 2014

author:

IUNI U3: ecco a voi il primo teardown e non mancano le sorprese!

IUNI-U3.

Come quasi tutti i nostri lettori sapranno non si sta parlando di uno smartphone qualsiasi bensì di uno smartphone atteso veramente da moltissimi esperti ed appassionati del settore e questo perché il complesso delle sue specifiche e delle sue funzionalità lo fa senza ombra di dubbio figurare tra quegli smartphone capaci di elevate prestazioni. Prima dunque di procedere con una breve analisi del primo teardown di questo IUNI U3 (si tratta di un suo vero e proprio smontaggio) ci soffermiamo dunque velocemente su quelle che per l’appunto sono le sue principali caratteristiche tecniche: IUNI U3 è equipaggiato infatti con uno schermo da 5.5 pollici in QHD (2560 x 1440) e con una RAM molto ampia visti i suoi 3GB. A livello di memoria interna abbiamo invece ben 32GB a cui si accompagna la presenza di un chip set composto da un Qualcomm’s Snapdragon 801 con 4 core e con una frequenza di clock da 2.3GHz. A livello di GPU vi è invece una Adreno 330 mentre la fotocamera principale, quella posteriore ovviamente, è una Sony con sensore da 13 megapixel (da 5 megapixel è invece il sensore della fotocamera frontale). A chiudere il cerchio troviamo poi la presenza di una ottima batteria da 3000mAh e di un sistema operativo Android 4.4.4 con IUNI OS. Insomma davvero un gran bello smartphone, non trovate? Non ci rimane dunque altro da fare se non l’andare a scoprire il suo teardown. Buona lettura!

IUNI U3: Teardown

Procedendo con ordine dobbiamo subito dire che a prima vista IUNI U3 appare essere uno smartphone davvero molto elegante ma soprattutto sottile mentre per quel che concerne la cover posteriore effettivamente sembra essa sia stata realizzata in modo tale da ridurre, e di molto, le impronte delle dita e la cosa ci predispone subito ad attenderci un teardown davvero molto interessante, disponibile al seguente link in originale.

Andando poi avanti ovviamente si deve aprire il device, e lo si fa per il tramite di una leva apposita, in modo tale da poterne scorgere ed analizzare l’interno. Quello che si vede è prima di tutto la presenza di ben 14 viti che servono a fissare la struttura portante oltre che la presenza sia del comparto per il dual-SIM sia la batteria di marca LG. Procedendo con il teardown si trova poi sia il mainboard sia il miniboard oltre che il meccanismo che regola l’accensione e lo spegnimento del nuovo IUNI U3. Ma non si finisce qui con le scoperte visto e considerato che si vedono chiaramente i due pezzi del chipset così come si vede che lo Snapdragon 801 quad-core si trova al di sotto del più grande dei chip di MCP. Infine non può passare inosservata la presenza del sensore di prossimità. Insomma ad un primo sguardo questo IUNI U3 non solo sembra piacevole ma anche molto solido.

Cosa ne pensate di questo teardown del nuovo IUNI U3? E cosa ne pensate più in generale di tutti questo smartphone e tablet cinesi che stanno invadendo il nostro mercato? Fateci sapere le vostre impressioni nel merito scrivendoci sempre sia qui sul sito che all’interno della nostra pagina Facebook dove ogni giorno troverete i link per accedere direttamente sia ai nostri articoli sia alle nostre recensioni (anche quelle video). Vi aspettiamo numerosi.

 

Via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.