News Tablet

Kindle – l’ebook reader di Amazon: recensione completa

Apr 20, 2012

author:

Kindle – l’ebook reader di Amazon: recensione completa

Hardware, Software e Connettività

Amazon Kindle è un e-reader, per cui non vi aspettate le mirabolanti componenti hardware particolari. E’ tutto ottimizzato per una buona lettura. Il comparto hardware è costituito da un processore single core da Freescale i.MX50 a 800 MHz(migliorato rispetto ai 532 MHz della precedente versione) con 128 MB di memoria RAM, in grado di permettere una lettura pulita e soprattutto veloce. Non dovrete attendere secondi per passare da una pagina all’altra, in questo il Kindle è una certezza. Tiene anche a memoria le ultime pagine prima di un refresh completo.

La memoria interna è da 2 GB, di cui a disposizione dell’utente sono circa 1.25 GB, ed è in grado di contenere fino a circa 1.400 libri digitali. I formati supportati da Amazon Kindle sono Kindle (AZW), TXT, PDF, MOBI non protetto, PRC nativo; HTML, DOC, DOCX, JPEG, GIF, PNG, BMP con conversione. E’ evidente una cosa: il Kindlenon supporta il formato ePub, per motivi ovviamente economici e commerciali, il nuovo standard di lettura digitale europeo. Però Amazon è stata lesta ad affrontare il problema fornendo quindi un programma di conversione per chi volesse acquistare un ePub da qualche altro sito e poi convertirlo nei formati leggibili dal Kindle. Nonostante sia un po’ fastidiosa la cosa, almeno all’idea, è un “problema” che si risolve in pochi minuti. In più sul sito Amazon sarà possibile scaricare decine di classici della letteratura completamente gratuiti perfino nella lingua originale tra cui Manzoni, Verga, Pirandello, Carrol ecc.

Il modulo di connessione Wi-Fi supporta i protocolli 802.11 b/g/n e ovviamente abbiamo la comodità della connessione sia tramite hotspot pubblici che privati. Per scaricare un libro le tempistiche sono davvero ridotte. La scelta di non dotare il Kindle del modulo 3G è chiara: risparmiare su un modulo che sarebbe superfluo. L’utilizzo del Kindle non è quello di un tablet e per acquistare un libro basta appoggiarsi rapidamente alle reti Wireless.

Lato software: Kindlemonta il sistema operativo Linux con un browser dalle ridotte fattezze (Browser Webkit, in via sperimentale). A questo proposito, non vi spaventate se la tastiera non è touchscreen, si tratterà di navigare da una lettera all’altra attraverso il pad. Questo potrebbe essere parecchio fastidioso, però bisogna considerare il limitato uso della tastiera (ricerca libri e limitatissima navigazione web) a fronte di una riduzione delle dimensioni del Kindle stesso.

Piuttosto interessante una scelta effettuata da Amazon: non troverete più il numero di pagina (che ovviamente può variare rispetto alla controparte cartacea se si scelgono dimensioni differenti), bensì una percentuale. Non sarete più ad una certa pagina del libro, ma al 50%, al 61% e così via. Per i puristi potrebbe essere una novità non da poco. Il browser è tarato principalmente per l’utilizzo di Google, Wikipedia e pochi altri siti. Per il resto non è adatto ad una navigazione web prolungato, ma non nasce appositamente con questo scopo. Troviamo anche una barra di ricerca, molto utile se vogliamo cercare parole all’interno di un testo piuttosto lungo oppure nel caso della web-browsing. Inoltre Kindle permette di cercare la definizione di una parola di cui non si conosce il significato senza dover abbandonare il libro: si seleziona la parola con il pulsante di navigazione e la definizione viene visualizzata automaticamente in fondo allo schermo. Questo grazie ai dizionari già presenti in Kindle, nel caso della versione Italiana si avrà “Lo Zingarelli Vocabolario della Lingua Italiana” e “Oxford Dictionary of English”.

Ovviamente potendo tenere in memoria moltissimi libri è conveniente classificarli in categorie personalizzabili, come possono essere “autori preferiti”, “libri scolastici”, “gialli”, ecc oppure creare apposite raccolte e sottoraccolte personali. Come avete capito il software di Kindle è ridotto all’osso e soprattutto è dedicato ad un unico utilizzo: semplificare e migliorare l’esperienza di lettura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.