News OS

LG G PRO 2: data d’uscita e aggiornamenti tecnici

Feb 7, 2014

LG G PRO 2: data d’uscita e aggiornamenti tecnici

Lg-G3-G-pro-2

LG G PRO 2 sarà, quasi sicuramente, una delle stelle al prossimo Mobile World Congress che si terrà a Barcellona il 23 febbraio, come da prassi ormai da diversi anni. Per chi non lo sapesse, il GSMA Mobile World Congress (altrimenti conosciuto come MWC) è la più importante fiera al mondo sulla telefonia mobile, a cui partecipano numerosi amministratori delegati che rappresentano operatori telefonici, produttori e fornitori provenienti da tutto il mondo. L’evento è stato inizialmente chiamato GSM World Congress ed è stato ribattezzato in seguito come 3GSM World Congress e finora si è sempre svolta nella città spagnola di Barcellona, nella zona fiera situata in Av. Joan Carles I, 64 08908 L’Hospitalet de Llobregat.

g2-pro-346x450

Data d’uscita

La stima di partecipanti alle singole edizioni del MWC si attesta attorno alle 50.000-60.000 persone, anche se l’azienda che cura l’intero progetto ha dichiarato che nell’edizione 2013 sono previsti almeno 70.000 partecipanti. Anche se si pensava che la presentazione avvenisse al GSMA Mobile World Congress, è notizia di queste ore che il nuovo phablet Android di LG verrà presentato il 13 Febbraio alle LG Twin Towers di Seoul, in Corea del Sud. Lo si capisce dall’invito di partecipazione: “Knock-knock knockin’ on” è un chiaro funzio

Il dispositivo sarà una naturale evoluzione dell’LG G Pro: sarà aumentata sensibilmente la diagonale dello schermo arrivando quasi alla risoluzione di sei pollici, con una risoluzione Full HD, o 2K HD da 1080p. Saranno inclusi GPS, Wi-fi, Bluetooth e NFC, il tutto supportati da una RAM da 3GB e un processore Quad Core. L’aspetto sorprendente è un altro. Il cellulare sarà dotato di una telecamera posteriore con un sensore da 12 o 16 megapixel sostenuto da un sistema di stabilizzazione ottica delle immagini OIS, ed effettuerà registrazioni, anche in slow motion a scatto continuo, all’incredibile qualità di 4K Ultra HD da 3840×2160 pixel.namento alla funzione KnockON che troveremo in questo smartphone, che ci consentirà di bloccare e sbloccare il dispositivo semplicemente facendo un doppio tap sullo schermo.

Cornice e miglioramento Audio

Oltre ad incrementare la potenza della fotocamera posteriore da 13 megapixel con “OIS Plus”, il G Pro 2 dovrebbe essere dotato di un display ampio da circa 6 pollici, ma avvolto da una cornice molto sottile che permette ad LG di non incrementare ulteriormente di molto le dimensioni del device. Anche se ancora non abbiamo alcuna notizia ufficiale, lo spessore della cornice dovrebbe essere di appena 0.4 millimetri, inferiore a quella dell suo predecessore LG G 2

Stando sempre alle ultime indiscrezioni, il produttore coreano vorrebbe migliorare sensibilmente anche il comparto audio con un sistema da ben 1W. Se ciò avvenisse, l’LG G PRO 2 diventerebbe uno dei più potenti smartphone del mercato mondiale ad usufruire di tale tecnologia. Non manca l’aggiunta dell’app Smart Listening,  dedicata interamente al controllo e bilanciamento dell’output audio del dispositivo.

L’LG G2 è stato uno smartphone molto interessante. Con un sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean e uno schermo touchscreen IPS-LCD con diagonale 5.5 pollici a risoluzione 1920×1080 pixel, garantiva un’ottimo design e un’ottima presentazione al livello visivo. Aveva le connettività veloce con HSPA+ eLTE, GPS, Wi-Fi, Bluetooth e NFC. L’incredibile memoria da 32GB, ma espandibile ulteriormente a 64GB. Fotocamera da 13MPX Full HD e una Videocamera da 2 MPX. Batteria da 3140mAh con un processore da 1.7 GHz quad-core Snapdragon S4 Pro con 2GB di RAM.

  • Vogliamo chiarire che l’LG Pro 2 non è il successore del G2, ma è il successore dell’ Optimus G Pro. Riuscirà l’LG ad aver successo con questo nuovo dispositivo?

Sono nato a Bologna il 10/09/90. Dopo aver preso il diploma di perito elettronico, ho iniziato l'università di Scienze Politiche nel corso di Sociologia. Sono un appassionato di tecnologia e informatica dal 2001, data in cui presi il mio primo computer. Nel corso degli anni sono divenuto un vero appassionato di tutto ciò che è tecnologico.