News Ultrabook

MacBook Air (13 pollici): recensione completa

Gen 15, 2012

author:

MacBook Air (13 pollici): recensione completa

 

Tastiera e trackpad

Il trackpad è uno dei punti di forza del MacBook Air. E’ più grande rispetto ad un nomale ultrabook a 13 pollici, è in vetro e il suono generato dallo sfioramento delle dita sulla sua superficie non crea quelle fastidiose risonanze caratteristiche della versione precedente. Si presta quindi ad un utilizzo davvero immediato e naturale, rendendo del tutto accessorio l’utilizzo di un mouse. Non esageriamo nel dire che quello della nuova serie di MacBook è il miglior trackpad in circolazione.

Eseguire scrolling a due dita è estremamente semplice e le gesture come il pinch-to-zoom, il movimento con due dita che siamo abituati a fare sui display degli smartphone con schermo capacitivo per zoomare un particolare, vengono qui riprodotti in maniera impeccabile. Il Mac OS X Lion permette anche di eseguire in maniera rapida delle funzioni particolari. Un pinch con 3 dita (pollice-indice-medio) lancerà il menu Launchpad in perfetto stile iPad per accedere alle applicazioni, mentre con uno swipe a 3 dita avrete una rapida panoramica dei programmi aperti. Sebbene possa sembrare leggermente complicato all’inizio, non sarà difficile abituarvi.

Anche la tastiera ha una sensazione al tatto gradevole. I tasti sembrano essere non solo più reattivi ma anche più solidi e con una migliore dinamica di movimento rispetto alla precedente versione. Ma la novità maggiormente apprezzabile qui è nella retroilluminazione dell’intera tastiera, che rende comodo l’utilizzo del MacBook anche in ambienti poco luminosi o al buio. Inoltre la presenza di un sensore di illuminazione regolerà automaticamente la retroilluminazione rendendo visibile la regolazione del volume durante la visione di un film, o di facilitare la scrittura di una mail o una sessione di chat in ambienti non illuminati.

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.