News Ultrabook

MacBook Air (13 pollici): recensione completa

Gen 15, 2012

author:

MacBook Air (13 pollici): recensione completa

 

Connettività

Sul lato destro del MacBook Air da pollici trova posto la porta Thunderbolt. Thunderbolt è la tecnologia sviluppata da Intel, in collaborazione con Apple, che consente una velocità di trasferimento dati fino a 20 volte superiore rispetto alle porte USB 2.0, e oltre 12 volte superiore rispetto a una FireWire 800. Ogni connettore Thunderbolt include due canali, in cui ognuno è in grado ricevere e trasmettere a 10Gbit/s.

E’ identico al connettore mini DisplayPort e combina i protocolli di trasferimento del DisplayPort con quello PCI Express permettendo di trasferire dati a delle generiche periferiche connesse ad essa. E’ una tecnologia che ancora deve pienamente prendere piede nel mercato, ma l’arrivo dei nuovi Thunderbolt Display, tra cui di recente la splendida versione da 27 pollici, permette un utilizzo ibrido portatile/desktop del MacBook Air con prestazioni di gran lunga superiori ai LED Cinema Display in precedenza disponibili nel catalogo Apple. Il nuovo display funziona anche da docking station mettendo a disposizione tre porte USB 2.0, una porta Firewire 800 e un ingresso Ethernet ed è disponibile sull’Apple Store ad un prezzo di circa 1000 euro.

 

 

Oltre alla porta Thunderbolt, sul lato destro dell’Air da 13 pollici trova posto un lettore di schede SD, assente invece nel modello a 11 pollici, e una porta USB 2.0. Sul lato sinistro invece c’è una seconda porta USB 2.0 e l’uscita audio per le cuffie.

La logica alla base dell’assenza di tutte le altre porte è semplice: possono essere tutte ottenute tramite appositi adattatori, come quello per la porta Ethernet. Se siete soliti sfruttare un gran numero di porte differenti tra di loro probabilmente avrete bisogno di un hub USB.

Il protocollo di rete wi-fi supportato è 802.11n e supporta ovviamente anche la tecnologia Bluetooth 4.0. Sul fronte della connettività la novità è quindi nella presenza della porta Thunderbolt, e insieme ad essa della possibilità di sfruttare tutti gli sviluppi applicativi che stanno nascendo nei laboratori di Cupertino.

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.