MacBook Pro 2021: ecco tutto quello che sappiamo

Con l’arrivo di Apple Silicon M1 sul mercato, Apple ha dato un enorme scossone al mondo dei laptop, e dopo gli eccellenti risultati di Air M1 ed il nuovo Pro 13, ora è pronta a rilasciare i nuovi modelli.

Secondo gli analisti, infatti, c’è da aspettarsi, entro Settembre, l’uscita di due nuovi modelli: MacBook Pro 14 e 16. Le informazioni a nostra disposizione son ormai tante, nel corso di questo articolo ricapitoleremo tutto ciò che sappiamo a riguardo.

Design

Il nuovo modello da 14 pollici, avrà dimensioni complessive assimilabili all’attuale Pro 13, dunque per ottenerle si lavorerà rastremando le cornici del display.

MacBook Pro 16 invece si presuppone che avrà delle cornici inferiori rispetto all’attuale, con conseguente diminuzione dell’ingombro complessivo.

Secondo alcuni leakers, i nuovi MacBook avranno un design piatto per ammiccare a quanto realizzato con iPhone 12, senza però allontanarsi troppo dalla tradizione. Possibile anche la messa in commercio di varie colorazioni, proprio come avvenuto per gli iMac 2021.

Porte e connettività

Dal 2016, i MacBook non possiedono altre porte all’infuori dell’USB-C. E’ stata una scelta controversa, che ha costretto sopratutto i professionisti a dover ricorrere a periferiche ausiliarie quali gli HUB Type-C (QUI la nostra recensione di un HUB eccellente)

I nuovi leak prevedono che i MacBook Pro 2021 disporranno di un lettore di schede SD, ma anche un MagSafe per la ricarica. Il MagSafe sarà prestante, sicuro e consentirà di avere un’USB-C in più a disposizione anche mentre il notebook è collegato all’alimentatore.

Si preannuncia anche una grande assenza: la Touchbar. L’esclusiva funzione Apple verrà infatti rimossa in favore di tasti fisici con le medesime funzioni. Forse la più grande delusione degli ultimi anni?

Display

I MacBook Pro attuali vantano dei bellissimi pannelli IPS, adatti a lavori che richiedono precisione del colore e dunque necessari ai professionisti. Con il lancio del nuovo iPad Pro da 13 pollici, Apple ha adottato per la prima volta uno schermo Mini-LED. Tale schermo, offre i vantaggi dell’OLED quali ampia gamma cromatica, contrasto elevatissimo, gamma dinamica e neri profondi, ma senza perdere fedeltà.

Secondo i più recenti rumors, i nuovi MacBook Pro avranno a bordo display integranti tale tecnologia, per fornire un’esperienza utente ulteriormente superiore.

Autonomia

Per quanto riguarda le batterie, il modello da 14 pollici con buona probabilità vedrà montata la medesima unità del suo predecessore da 13 pollici mentre il fratello maggiore, MacBook Pro 16, avrà equipaggiata una 99Wh (il limite massimo consentito per essere trasportato in aereo).

Grazie però al nuovo Apple Silicon M1X, l’upgrade dell’attuale gioiellino della mela morsicata (di cui abbiamo parlato approfonditamente QUI), l’efficienza energetica sarà ulteriormente migliorata per garantire la massima durata possibile.

Hardware

Sotto la scocca, avremo un M1X/M2 che sprigionerà la massima potenza grazie alla nuova CPU a 10 core con 8 core ad altre prestazioni e 2 core a basso consumo energetico. Il nuovo chip supporterà poi fino a 64GB di RAM (contro i 16 attuali), ulteriori porte Thunderbolt e dunque maggior numero di monitor esterni.

Migliorato anche il sistema di dissipazione sul 14″, il 30% più efficiente dell’attuale e molto simile a quello del portabandiera MacBook Pro 16.

Prezzo e data di lancio

I prezzi sono ancora sconosciuti, tuttavia i rumors suggeriscono un listino praticamente invariato. La data di uscita è anch’essa non nota, ma è ormai dato quasi per certo che in questo Q3 2021 vedremo la loro presentazione ufficiale.

Ormai manca quindi ben poco, e le novità in ballo son parecchie. Questi nuovi MacBook daranno un ulteriore scossone al mondo dei portatili? Noi crediamo assolutamente di si, ma fateci sapere la vostra nel box dei commenti!

Previous Post

Google Pixel 5a: caratteristiche, prezzo e data di uscita!

Next Post

I migliori smartphone sotto i 100 euro [2021]