I migliori monitor da ufficio [max 400 €]

migliori monitor ufficio 400

Un monitor da ufficio di fascia alta è certamente fondamentale per qualunque professionista che si rispetti. Blogger, videomaker, content creator: serve sempre avere un buon monitor. I parametri fondamentali da tenere a mente sono molti ed il confronto fra i modelli può spesso portar via molto tempo. Per tale motivo, in questa guida abbiamo stilato la lista dei migliori monito da ufficio sotto i 400 euro.

Sono presenti i più validi e completi, tutti ugualmente affidabile ma con diverse peculiarità. Buona lettura.

BenQ PD2500Q 

Il BenQ PD2500Q è un monitor da 25″, con risoluzione QHD, che grazie ad un prezzo abbordabile, un pannello di livello ed un’ottimo comparto connetività si propone come la migliore soluzione entry-level per fotografi, grafici, videomaker e via dicendo.

La risoluzione QHD “spalmata” su una diagonale da 25″ si traduce in una densità pixel di 117 ppi. E’ un ottimo valore in quanto offre parecchio spazio sullo schermo e massima nitidezza, al tempo stesso non richiede però il ridimensionamento. Il pannello IPS 8 bit offre un’ottima luminosità (350 nits), il tipico rapporto di contrasto (1000:1) ma sopratutto una luminosità minima notevolmente più bassa della media, ed a ciò si unisce un backlight bleeding ridotto all’osso. Il pannello è poi calibrato alla perfezione con il 100% di copertura sRGB e Rec709, ed una fedeltà molto elevata con deltaE che rientrano pienamente nei limiti accettabili. Si tratta a 360 gradi di ottimi valori, non scontati in prodotti in questa fascia di prezzo.

Inoltre il monitor offre molte funzioni utili, specialmente se si lavora con SOLIDWORKS, AutoCAD, e via dicendo. Utilizzando il preset “CAD / CAM”, le linee 3D diventano più evidenti e visibili, il che può migliorare notevolmente il lavoro. Infine è presente la tecnologia Brightness Intelligence che consiste in un sensore integrato che può regolare automaticamente la luminosità dello schermo in base all’illuminazione ambientale.

Le cornici sono sottili ed il design è molto sobrio, perfetto per l’ufficio. Il supporto permette sia la regolazione in altezza che l’inclinazione e la rotazione, ma è comunque presente la compatibilità con uno stand VESA.

La connettività è ottima ed include una DisplayPort 1.2, una mini DisplayPort, una DisplayPort-Out, una HDMI 1.4, un jack per cuffie, altoparlanti integrati da 4W e un hub quad USB 3.1.

Philips 27M1N5500ZA

Questo modello Philips è un monitor da 27 pollici con risoluzione QHD, frequenza d’aggiornamento di 170Hz e tempo di risposta di 1ms.

La risoluzione QHD su una diagonale da 27 pollici si traduce in una densità pixel molto buona, e consente quindi di avere dettagli molto nitidi in tutte le circostanze. In questo caso il pannello adotta tecnologia Nano IPS, la quale consente di avere: buona luminosità (circa 350 nits), ottimo contrasto (1500:1), la profondità del colore è di 10-bit. Il monitor si comporta divinamente anche nella riproduzione dei colori: copertura dello spazio colore sRGB del 100% e DCI-P3 del 98%. Altrettanto bene si può parlare invece dell’uniformità del pannello, con fenomeni quali il backlight bleeding totalmente assenti.

La frequenza d’aggiornamento di 170Hz lo rende eccellente in game, scopo per cui è concepito. Il tempo di risposta di 1ms è sorprendentemente buono e lo pone in una posizione decisamente invidiabile. Ghosting e altri problemi simili si notano di rado, e questo è un ulteriore punto a suo favore. Infine vi è la compatibilità con AMD Freesync Premium.

Il design è molto minimal ma aggressivo, con finitura nera che si adatta a praticamente tutti gli ambienti. Le cornici sono sottili, e lo stesso si può dire del monitor. Nonostante questo la qualità costruttiva rimane buona.

Completissima anche la connettività con 2 HDMI 2.0, 2 DisplayPort 1.4, 4 USB-A 3.2 e jack da 3.5mm.

Philips 278E1A

Il Philips 278E1A è un prodotto dotato di un ottimo pannello 4k, ad un prezzo straordinariamente basso.

Si tratta di un monitor IPS, con una luminosità di circa 350 nits, rapporto di contrasto di 1000:1, ed una calibrazione quasi eccellente per la fascia di prezzo. La copertura dello spazio colore sRGB è infatti del 120%, e ciò garantisce colori vivi e brillanti. Profondità colore 10 bit (8 bit + FRC), ed angoli di visione estremi. La diagonale è da 27″, ed unita alla risoluzione 4k consente di avere una nitidezza senza rivali. I deltaE non sono ovviamente quelli di un prodotto pre calibrato di fabbrica per color correction e lavori in cui è richiesta precisione del colore, ma nulla toglie che si possa utilizzare questo monitor per editing professionale.

La frequenza d’aggiornamento è bloccata a 60Hz, ed il tempo di risposta è di 5ms, ma è comunque possibile effettuare del buon gaming alla massima risoluzione se non si pretendono performance da e-sport.

Il design è minimal, molto elegante e con cornici ridotte all’osse. Il piedistallo estremamente solido, ma cosa ancora più importante è la compatibilità con un eventuale supporto VESA.

La dotazione di porte non è granchè ampia: 2 HDMI 2.0 ed una Display Port, ma per la maggior parte dell’utenza non dovrebbe costituire un ostacolo.

HUAWEI MateView GT 34”

Il Huawei MateView GT 34″ è un eccellente 21:9 da gaming, dotato di un pannello da 34″ con risoluzione WQHD e refresh rate a 165Hz.

Il display da 34″ è enorme, e l’aspect ratio 21:9 lo rende ideale per qualsiasi contenuto multimediale, gioco ma anche content creation. La qualità è indiscutibile: luminosità di circa 350 nits (tanti per un pannello VA), contrasto di 4000:1 e sopratutto copertura dello spazio colore DCI-P3 del 90%. La risoluzione 1440p consente di avere una densità pixel più che adeguata, qualunque sia l’uso. Riproduzione dei colori accurata e fedele e la brillantezza dell’immagine è assolutamente soddisfacente.

La frequenza d’aggiornamento di 165Hz, il tempo di risposta di 4ms e la compatibilità con AMD Freesync permettono di giocare al meglio a qualsiasi titolo. Nessun ghosting o problematica di sorta, solo un bellissimo ed enorme monitor da gaming.

La qualità costruttiva è buona ed il piedistallo offre un certo grado di solidità. Per la connettività sono presenti 2 HDMI 2.0 e 1 Display Port 1.2.

Nella base del monitor si trova in oltre una soundbar frontale da ben 5W, la quale consente un’esperienza d’ascolto superiore rispetto alla media.

Previous Post
migliori-mouse-pc-100-euro

I migliori mouse da ufficio sotto i 100 € [2023]

Next Post

TOP GIOCHI PER SMARTPHONE – GENNAIO 2023 – EP.1