Guide

Monopattino elettrico: ecco come usarlo nelle principali città italiane

Le forme di mobilità “alternativa”, anche definite come micromobilità, stanno pian piano prendendo piede anche nel nostro Paese e, proprio per questo motivo, la legislazione nazionale, e comunitaria, si sta facendo sempre più stringente sul punto, sia con l’obiettivo di regolamentare a dovere queste nuove forme di mobilità, sia con il preciso intervento di tutelare la salute, o per meglio dire l’incolumità, di chi ne fa uso.

Oggi cerchiamo di spiegare come e quando è possibile usare il monopattino elettrico, ma anche i segway, hoverboard e monowheel, a partire dallo scorso 27 Luglio, data di entrata in vigore del Decreto Ministeriale numero 229 del 4 Giugno 2019 il quale ne consente l’uso in via sperimentale.

 

Le principali domande (e risposte)

Per facilitare la questione abbiamo usato un format domanda e risposta, ma se avete dubbi usate il box dei commenti qui sotto e vi risponderemo.

Utilizzatori, e non, di monopattini elettrici, segway, hoverboard e monowheel finalmente avrete la risposta che stavate cercando, vi basterà leggere quanto segue:

  • A quale velocità possono andare? Nelle aree pedonali il limite è di 6 km/h mentre, nelle zone con limite di 30 km/h per le vetture, il limite per la micromobilità varia da 6 a 20 km/h;
  • Possono andare sulla ciclabile? Solo segway e monopattini ma con limiti che vanno dai 6 ai 20 km/h, stesso limite per le corsie a loro dedicate (decisamente cosa rara al momento);
  • Devo usare il casco? No, anche se è estremamente consigliato;
  • Devo essere maggiorenne o avere la patente per portarli? Certamente occorre essere maggiorenni, ma questi mezzi possono essere guidati anche dai minorenni dotati di patente Am;
  • Posso trasportare oggetti o altri passeggeri? La risposta è un categorico no, ma è anche naturale dato che si metterebbe a rischio la propria sicurezza e quella altrui;
  • Vi sono limitazioni orarie per il loro utilizzo? I mezzi per la mobilità “alternativa” non possono essere usati da mezz’ora dopo il tramonto (pertanto di notte) mentre di giorno la circolazione è consentita solo se vi sono buone condizioni di visibilità. Inoltre devono essere usati in condizioni meteo favorevoli. Tali limiti non si applicando se il mezzo ha la luce anteriore e il catarifrangente rosso posteriore;
  • In quali zone possono circolare? Sostanzialmente possono circolare solo laddove vi sia un segnale stradale a consentirlo, dove non è presente la circolazione rimane vietata.

Si tratta, in conclusione, di una serie di limitazioni adottate per la sicurezza degli utilizzatori, anche visto l’incidente mortale avvenuto in estate in Francia, limitazioni che sono comunque soggette ad una autonoma regolamentazioni nei singoli comuni.

Dove è partita la sperimentazione ?

Se desiderati passare alla micromobilità, vi invitiamo a consultare il sito del vostro comune di residenza visto come la materia è molto fluida. Detto ciò possiamo anticiparvi che nelle grandi città la sperimentazione è già partita (Milano e Torino su tutte) e non solo (Rimini ad esempio) mentre è sul punto di partire a Roma, Trento, Firenze, Capri, Pisa, Padova, Reggio Emilia, Cesena; Trieste e Parma.

Cosa ne pensate di queste forme di regolamentazione? Siete d’accordo o vorreste più libertà di manovra?

Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, Velocità Massima 25km/h, Autonomia 25km, 55 x 27 x 41 cm, Grigio scuro (Dark grey)
Prezzo consigliato: 549.99€
Risparmi: 105.99€ (19%)
Prezzo: 444€

Fatecelo sapere su Facebook, Twitter, Instagram e seguiteci anche su Youtube (canale TeamTech)!