News Recensioni Smartphone

Nokia Asha 311: il top a 100€? – Recensione completa

Set 8, 2012

Nokia Asha 311: il top a 100€? – Recensione completa

Nokia Asha 311

Nokia Asha 311: la recensione completa

Nokia è un’azienda che nell’immaginario dei consumatori ha rappresentato una grande potenza nell’era dei cellulari, grazie a piccoli dispositivi mobili che sono stati da tutti riconosciuti come qualitativamente affidabili e robusti. Chi non ha mai pensato “mi è caduto venti volte il mio 3310 e non si è fatto un graffio”? Questa premessa è doverosa per ricordare i fasti di un’azienda che nell’epoca degli smartphone sta faticando forse oltre il dovuto a trovare una sua stabilità e una sua identità: i Windows Phone sono ottimi terminali ma si sta aspettando soprattutto il salto di qualità del sistema operativo Microsoft nel campo mobile.

Come si comporta Nokia con i cellulari di fascia inferiore? Questa è stata, onestamente, una ottima trovata perché la serie Asha è stata una proposta intelligente: cellulari a basso costo, in grado di offrire applicazioni ed intrattenimento multimediale per tutti i gusti e soprattutto rivolti ad un pubblico giovane ed alle prese con le prime esperienze nel mondo feature-phone. Siamo qui per analizzare il Nokia Asha 311: ultimo nato e top della famiglia Asha e soprattutto primo a montare un display full touchscreen. Si tratta di un cellulare molto giovane, immesso nel mercato proprio in questi mesi estivi e destinato ad avere un discreto successo grazie al sapiente mix tra multimedialità, costo ridotto e una buona connettività che punta chiaramente ai social network. E’ tutto oro quel che luccica? Il Nokia Asha 311 funziona bene? In questa recensione risponderemo a queste domande.

Si ringrazia l’ufficio stampa di Nokia per il terminale utilizzato nei nostri test.

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.