Smartphone

Nokia Lumia 710: recensione completa

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Design

Il Nokia Lumia 710 è disponibile in due colorazioni: bianco o nero e, a differenza del modello americano, quello europeo dispone di cinque back cover intercambiabili (bianco, nero, ciano, fucsia, giallo) ricalcando le orme del successo degli anni d’oro in cui la personalizzazione esteriore del telefono era uno dei vantaggi maggiormente apprezzati.

Lumia 710 1

Il risultato è in un design coloratissimo che dà al dispositivo una personalità decisamente più marcata rispetto al modello americano, con un look a prima vista fin troppo scontato e modesto.

Al tatto è evidente come la scelta dei materiali paghi l’esigenza di contenere i costi: benchè risulti sufficientemente solido e compatto, la sensazione è quella di avere in mano un oggetto pregiato e particolarmente curato, quella sensazione che trasmette invece il monoblocco di policarbonato del Nokia Lumia 800. Nonostante questo, gli angoli nettamente smussati donano un piacevole look giovanile, in netta contrapposizione con un look più squadrato del Lumia 800,  e le dimensioni pari a 119 x 62,4 x 12,5 mm lo rendono comodo da tenere in tasca.

La back cover di gomma, unita ad uno spessore non proprio modesto, assicura una presa sicura, oltre a renderlo resistente agli urti e alle cadute accidentali. D’altronde l’affidabilità e la resistenza sono da sempre qualità che contraddistinguono i dispositivi Nokia.

Nokia Lumia 710 è inoltre esente da pressioni dei tasti accidentali, dato che utilizza i tasti fisici di Windows (Back, Windows Home e Search) piuttosto che quelli capacitivi. La logica qui, che abbiamo apprezzato, è quella di rendere fisici tutti i tasti presenti esternamente al display.

Il peso è di 126g, decisamente accettabili, sebbene di una decina di grammi superiore agli smartphone con display di pari dimensioni. Sfidiamo chiunque ad avere la percezione di una simile differenza, e anche qualora ci si riesca, dubitiamo seriamente che possa essere un fattore discriminante nella scelta dello smartphone.

Frontalmente è visibile l’assenza della fotocamera anteriore, che vi costringerà a fare a meno delle videochiamate.

 

Display

Il display del Lumia 710 è da 3.7 pollici con risoluzione WVGA (480 x 800). Purtroppo non è presente il display AMOLED, riservato agli smartphone di fascia più elevata, ma è dotato di tecnologia Clear Black. Cosa si intende per display Clear Black? Semplicemente consiste nell’aggiunta di uno strato polarizzato anti-riflesso tra il layer touch e il pannello del display, in grado di bloccare parzialmente la riflessione della luce, esibendo quindi migliori perfomance sotto la luce diretta del sole, con una migliore resa cromatica dei neri.

C’è anche da dire che ci aspettavamo che il display fosse AMOLED, dato che tutti gli smarthpone Nokia dotati di tecnologia ClearBlack (E7, C6-01, N9 e Lumia 800) sono AMOLED ad eccezione proprio del Lumia 710. Il risultato di questa mancanza è nel display che pecca di luminosità, fattore importante, ancor di più dello strato anti-riflesso, per ottenere una buona visione sotto la luce diretta del sole. Inoltre al variare dell’angolo di visione i colori dello schermo sfumano inevitabilmente verso colori meno caldi.

Nonostante questo la risoluzione e la qualità dell’immagine sono di ottimo livello, con un’eccellente densità di pixel per pollice pari a 252 ppi che garantisce una chiara e definita visualizzazione dei dettagli ad ogni pinch-to-zoom. Inoltre il display è protetto dal Gorilla Glass, fattore questo tutt’altro che banale in uno smartphone di fascia media, rendendo lo schermo particolarmente resistente sia ai graffi che agli urti.

Il definitiva il display è resistente, con un ottima risoluzione e riproduzione dei colori ma perde visibilità nell’utilizzo in luoghi aperti in giornate di sole o inclinando il dispositivo, a causa dell’assenza di un display AMOLED.

Lumia 710 display