Recensione Aogled Plant Grow Light: la lampada per far crescere le piante

Dal giorno in cui ho iniziato a provare prodotti, di gadget particolari me ne son passati parecchi fra le mani, ma nessuno bizzarro tanto quanto l’oggetto di questa recensione. Sto parlando dell’Aogled Plant Grow Light. Si tratta, come dice il nome stesso, di una lampada LED il cui obiettivo è quello di velocizzare la crescita delle piante.

Pur essendo una soluzione fuori dall’ordinario, e molto diversa da tutto ciò che abbiamo finora recensito, la tipologia di prodotto mi ha convinto a darle una chance ed oggi sono pronto a parlarvene in questa recensione. Funzionerà come promesso? Oppure si tratta di uno specchietto per le allodole? Scopriamolo nel corso di questa recensione!

Unboxing e contenuto

Aogled Plant Grow Light arriva in una scatola in cartone con in sovrimpressione il nome del prodotto e di fianco un’immagine rappresentativa del suo funzionamento. Una volta aperta, all’interno troviamo un cavalletto per fissare i LED veri e propri, la lampada con i LED, un trasformatore USB per collegare il tutto alla corrente ed un telecomando per interagire in maniera wireless con la lampada.

Design e costruzione

Il design è abbastanza invasivo ma elegante: essendo costruita interamente in metallo nero, è facile mimetizzarla in ambiente indoor, sopratutto tenendo conto delle braccia snodabili (che compongono la lampada e nelle quali troviamo i fari LED).

Il cavalletto consente una regolazione che va dai 60 ai 155 cm. La si può adattare in base alle proprie esigenze in termini di estetica o ingombro domestico. Le braccia snodabili sono disponibili nello spazio a proprio piacimento, in maniera tale da poterle posizionare seguendo le scelte più congeniali in base alle proprie esigenze.

La costruzione è interamente in metallo, il tutto è molto solido e dà l’impressione di essere in tutto e per tutto un oggetto d’arredamento, tanto che, sarebbe perfetta anche per un posizionamento in qualità di luce da scrivania.

Design quindi pulito e solido, che se pur non rifinitissimo rende esteticamente gradevole un prodotto economico e non concepito solo e soltanto come oggetto d’arredamento domestico. Sicuramente super promossa.

Prestazioni e funzionamento

La lampada è costituita da 5 tubi LED da 50W, in grado di riprodurre 3 diversi colori: Bianco caldo, rosso e blu. Attraverso le combinazioni di questi colori, si potranno andare a stimolare differenti fattori di crescita della pianta in maniera tale da ottenere i risultati desiderati. La potenza luminosa emessa è quindi notevole, tenendo conto che è possibile regolare la luminosità impostandola a proprio piacimento fra lo 0 ed il 100%. Lo spettro luminoso varia dai 460 ai 660 nm, riuscendo a simulare la luce solare e consentire alla pianta di proseguire la fotosintesi clorofilliana anche quando di luce del sole non c’è neanche l’ombra.

Possibile gestire anche gli orari di funzionamento della lampada, impostando un timer di 4/8/12H alla scadenza del quale la Grow Light si spegnerà. Aogled ha poi tenuto conto del problema ambientale, fattore che su un prodotto di questo tipo ci sembra calzante: questo prodotto infatti, mantenendo un basso consumo energetico, riduce l’impatto ambientale del suo utilizzo e garantisce una durata oltre le 50000 ore e possiede un sistema per lo smaltimento del calore.

Il telecomando viene alimentato attraverso pile a bottone, ha una buona portata ed i comandi vengono subito recepiti.

Quando la lampada emette luce bianca calda, essa avendo temperatura di 3000k andrà di fatto a sostituire l’emissioni luminose del sole, portando la pianta a proseguire la fotosintesi clorofilliana anche durante le ore di buio. Sfruttando invece il rosso ed il blu, rispettivamente con spettro luminoso 610-680 nm e 420-470 nm, verranno incentivate la crescita, la fioritura e la fruttificazione.

Se si vuole ottenere il miglior risultato possibile dall’uso della Aogled Grow Light Lamp, è consigliato mantenere una distanza variabile dai 20-30cm e mantenere acceso il sistema dalle 8 alle 12H. Importante anche innaffiare più del solito, visto che le piante saranno sottoposte appunto a maggior attività. La temperatura consigliata è poi fra i 20 ed i 40°C con umidità compresa fra il 50 ed il 70%.

La mia esperienza

Durante la mia esperienza, ho provato l’efficacia di questa soluzione Aogled su molteplici piante fra cui un Bonsai di Ginseng ed altri esemplari botanici da interno. Effettivamente i risultati ottenuti, se pur non rivoluzionari, mi hanno comunque stupito. Non solo la lampada si è dimostrata in grado di sostituire l’esposizione alle radiazioni solari, ma anzi mi è parso che le piante fossero effettivamente più rigogliose di prima. Vuoi l’esposizione mirata, vuoi che ho seguito al dettaglio le procedure descritte dall’azienda nel manuale d’istruzioni, le piante in questione non hanno risentito minimamente del cambio di esposizione luminosa, crescendo verdi e rigogliose.

Anche l’impatto estetico all’interno dell’area domestica è stato tollerabilissimo, ed anzi più volte le persone a cui ho chiesto di identificare di che cosa si trattasse hanno scambiato l’oggetto per una comune lampada da interni. Il cavalletto non è rifinito, ma basta giocare con la prospettiva e magari collocare la lampada in penombra per risolvere la questione. Personalmente l’ho poi apprezzata anche in qualità di lampada da scrivania: collocandola la sera nei pressi dello scrittoio, mi ha fatto piacere avere un’illuminazione calda e diffusa ma che al tempo stesso non fosse troppo forte da dar fastidio a me o chi mi circonda. Il cavalletto regolabile, consente di adattare alla perfezione la lampada alle proprie esigenze, sia che si voglia quindi curare piante di piccole dimensioni che si tratti di un vegetale di stazza più elevata. Oltre che può tornar utile semplicemente per un fattore estetico, se magari si vuole variare la sua posizione del corso della giornata.

Anche il telecomando smart dà il suo contributo, permettendoci di non dover andare a smanettare manualmente, sopratutto se riponiamo la Grow Light in una zona di non così immediata fruizione. La possibilità infine di poter gestire il tutto tramite timer, ci dà garanzia che i cicli di illuminazione verranno rispettati anche qualora noi non fossimo in casa per svariate ore.

Intelligente anche la scelta di offrire, oltre all’integrazione o sostituzione della luce naturale, la possibilità di utilizzare in combinazione il bianco caldo con il blu ed il rosso. Il mix complessivo infatti contribuisce sia alla stimolazione della fotosintesi clorofilliana che alla fioritura e fruttificazione, migliorando a 360° il normale percorso di sviluppo.

Prezzo e conclusioni

Aogled Grow LIght Lamp ha un prezzo di 49.99 euro, a listino Amazon, ma che spesso é soggetto a scontistiche del caso che lo abbassano sensibilmente. Si tratta di una cifra congrua con quanto offerto, tenendo conto che la lampada offre un solido cavalletto, regolabile in altezza fino a 155cm, un design comunque appagante e facilmente integrabile con l’ambiente circostante. I 5 LED da 50W, offrono potenza a sufficienza anche in qualità di lampada da studio e le varie modalità di luce trovano riscontro nell’applicazione pratica in quanto corrispondo a diversi effetti sul ciclo di crescita della pianta.

Il timer permette poi di lanciare tot ore di illuminazione ed uscire di casa senza alcun pensiero, visto che la centralina del telecomando si occuperà di tutto al posto vostro. Anche il telecomandino torna comodo in svariate ipotetiche situazioni. Il funzionamento all’atto pratico è la soddisfazione più grande, visto che noterete effettivamente dei benefici, in particolar modo se prima dell’acquisto la pianta era sottoesposta rispetto alle ore di luce fisiologicamente richieste. In generale, costaterete un rinvigorimento ed un certo turgore, a patto però che aumentiate la dose di acqua innaffiata quotidianamente visto che anche le esigenze dell’esemplare aumenteranno. Il prezzo è in linea con quanto offerto e risponde alle effettive necessità dell’utenza interessata.

amazon box=”B08X2F975J” image_size=”large” image_alt=”Aogled Grow LIght Lamp”]

Lascia un commento
Previous Post

Onforu LED: lampadine smart a ottimo prezzo | RECENSIONE

Next Post

Elgato Wave:3: LA RECENSIONE | Il microfono perfetto per gli streamer