Recensione JBL Go 2: la cassa bluetooth low-budget

JBL è un marchio americano che produce altoparlanti e diffusori acustici. Nel campo degli altoparlanti si tratta di uno dei marchi più famosi e di qualità. Si trovano oggetti per tutte le fasce di prezzo e per tutti gli utilizzi: dalla fascia consumer fino ad arrivare alla fascia professionale. Per molti JBL è sinonimo di qualità, e vi assicuro che hanno perfettamente ragione. Ma se vi dicessi che non tutte le casse di JBL costano più di 100 euro? Sareste disposti a pensare che anche una cassa da 25 euro è davvero di qualità solo perché è prodotta da JBL? JBL sarà davvero sinonimo di qualità anche per un prodotto super low cost come questo? Ebbene, lo scopriremo oggi in questa recensione. Oggi parleremo della JBL Go 2, uno speaker Bluetooth, che nonostante il costo irrisorio può sorprendere davvero. Ma ora non perdiamoci in chiacchiere e tuffiamoci in questa magnifica recensione.

Confezione e contenuto

Lo speaker viene venduto in una scatola di plastica molto resistente, è accuratamente riposto all’interno e sul pannello inferiore, in una piccola camera separata dalla cassa, è inserito un piccolo cavo micro-USB per la ricarica. Nella confezione troverete anche una guida introduttiva la scheda dei dati di sicurezza e la scheda di garanzia.

Design e costruzione

Questa cassa ha forma rettangolare, presenta tutti i bordi arrotondati ed è costruita interamente in gomma. Il design risulta molto elegante e discreto, niente di particolare.

E’ presente il marchio in entrambi i lati della cassa, sia dietro, sia di fronte.

Fronte
Retro

E’ disponibile in ben dodici colorazioni (Arancione, Blu, Blu navy, Cannella, Champagne, Ciano, Giallo, Grigio, Menta, Nero, Rosso, Verde) in modo che possiate scegliere quale vi piace di più ed eventualmente anche abbinarla al vostro vestiario.

Le varie colorazioni disponibili dall’alto al basso e da sinistra a destra: Arancione, Blu, Blu navy, Cannella, Champagne, Ciano, Giallo, Grigio, Menta, Nero, Rosso, Verde.

La costruzione in gomma è un’ottima idea, rende più resistente la cassa agli urti e fa un ottimo grip su tutte le superfici anche grazie ai piccoli piedini di appoggio che ha sotto (sempre in gomma). Tenendo in considerazione il costo di questa cassa direi che difficilmente si può chiedere di meglio (soprattutto in virtù della qualità generale della cassa e non solo del case in sé).

Lato inferiore della cassa
Piedini in gomma

Caratteristiche e funzionalità

Si tratta di una cassa dotata di bluetooth 4.1, grazie al quale quest’ultima ha un ottimo tempo di risposta e anche un ottima distanza di ricezione (Sicuramente migliorabile con il 5.0 in una nuova versione della cassa).

Sulla cassa sono presenti sul lato superiore i 5 pulsanti: (in ordine da sinistra a destra) l’accensione, il tasto Bluetooth per renderla visibile al telefono o al dispositivo di riproduzione, i due tasti del volume, e il tasto pausa/riprendi.

Lato superiore con pulsanti stagni

Lo speaker è disponibile anche in modalità cablata, grazie al jack 3.5mm è possibile collegarla direttamente al telefono per riprodurre la musica senza l’ausilio del bluetooth (Chiaramente è possibile collegarla anche a un lettore musicale qualsiasi). Nello sportello a tenuta stagna sul lato è presente anche, di fianco allo spinotto jack, la porta USB per la ricarica; purtroppo si tratta di una vecchia micro-USB, ma niente panico, il cavo micro-USB è fornito in confezione ed è anche questo marchiato JBL.

Sportello I/O stagno chiuso
Sportello I/O stagno aperto

Inoltre JBL Go 2 è dotata di microfono per permettere agli utenti di svolgere delle chiamate in vivavoce utilizzando la cassa, questo per non scomodarsi a prendere il telefono se si è distanti o meglio ancora in acqua.

Ma il tutto non finisce qui, la cassa è impermeabile con certificazione IPX7.

Cosa significa? Significa che questa cassa può essere immersa fino a un metro di profondità per ben 30 minuti senza subire danni (certo non vi consiglio di provare a farlo). Questo significa anche che se volete portarla a bordo piscina per un piscina party con gli amici, o se volete portarla con voi al mare o sotto la doccia non c’è alcun problema. Gli schizzi potranno solo lucidarla.

Per essere una cassa di questo livello, una certificazione del genere è quasi impossibile sognarsela, tuttavia questa cassa ne è dotata.

Ovviamente specifico che per essere impermeabile lo sportellino delle interfacce cablate deve essere chiuso bene, altrimenti potrà entrare acqua nella zona della circuiteria dello speaker e creare un cortocircuito.

Qualità del suono e estensione di frequenza

JBL Go 2 è composta di due livelli, all’interno del case (guardandola frontalmente) troviamo il trasduttore da 40mm per la generazione del suono sul primo livello e subito dietro la circuiteria di ricezione e amplificazione del segnale. Per quanto riguarda l’estensione di frequenza (il range di frequenze che la cassa riesce a riprodurre) il produttore certifica un 180Hz-20kHz. In linea di massima avendo testato questa cassa possiamo dire che il range indicato da JBL è corretto. Ci si poteva aspettare anche di peggio visto il costo della cassa. Comunque per ascoltare musica con gli amici come range è perfetto. Difficilmente troverete canzoni che utilizzano frequenze molto molto basse e penso proprio ancora più difficilmente troverete canzoni o cantanti che riescano a riprodurre frequenze dai 20kHz in su. (la soglia umana di udibilità va dai 20Hz ai 20kHz anche se difficilmente un umano medio raggiunge i limiti di tali soglie, in particolare se è più avanti con l’età).

Per quanto riguarda la qualità del suono, mi sono molto sorpreso. Ho comprato JBL Go 2 perché necessitavo di una cassa bluetooth compatta e avevo un budget limitato. Ero disposto a rinunciare alla qualità audio proprio in virtù del budget e, nonostante le mie aspettative fossero bassissime (a causa del prezzo basso), mi sono ricreduto. Pensavo che costando così poco questa cassa avesse una qualità pessima. In realtà vi assicuro che la qualità del suono è veramente superiore al prezzo che sborserete. Niente a che fare ovviamente con una cassa da 100 euro o più ma pur sempre una buona qualità. I suoni sono ben bilanciati, ha dei bassi abbastanza potenti e gli alti sono limpidi. Tutto sommato la musica sarà ascoltabilissima. Tenete in considerazione anche il fatto che ha una potenza dichiarata di soli 3W, dunque avere dei bassi più potenti non credo fosse possibile.

Per quanto riguarda il volume, se impostato al massimo è estremamente alto, in luoghi pubblici molto affollati forse farà un po’ di fatica, ma in luoghi piuttosto silenziosi, a volte, è anche troppo eccessivo metterla al massimo.

Batteria, autonomia e ricarica

Questo speaker Bluetooth è dotata di una batteria ai polimeri di litio da 730mAh che sembrerà una cifra molto piccola ma facendo due calcoli ci possiamo rendere conto che non lo è.

Se consideriamo la potenza massima di 3W (che difficilmente sarà raggiunta ascoltando musica anche al massimo volume) e la batteria da 3,7V il consumo di corrente sarà di circa 0,8A il che significa che con la batteria al 100% e il volume al 100% questa cassa durerebbe circa un’ora. Se consideriamo anche il fatto che difficilmente si raggiungeranno i 3W di potenza massima e che il volume si può abbassare (abbassando ulteriormente la potenza) la batteria può durare tranquillamente anche 3-4 ore. L’azienda garantisce fino a 5 ore di riproduzione, pertanto io starei tranquillo.

In qualunque caso la cassa può essere accompagnata anche da un power-bank per essere eventualmente ricaricata.

La ricarica è molto semplice, si apre lo sportello a tenuta stagna, si inserisce il cavo USB che viene fornito con la cassa e la si collega a un PC, un power-bank o ad un alimentatore da telefono.

Dimensioni e prezzo

La cassa misura 71,2 x 86,0 x 31,6 mm, risulta quindi molto compatta e facile da trasportare. Pesa appena 180g perciò come ho detto prima se volete accompagnarla a un piccolo power-bank da 5/6Ah potete allungare il tempo di riproduzione e senza avere con sé un peso eccessivo.

Per quanto riguarda il prezzo, l’azienda assegna a questa cassa un valore di circa 35 euro, ma è facilmente trovabile su Amazon a 25 euro circa e addirittura con spedizione Prime.

Conclusioni

Se avete bisogno di uno speaker bluetooth low cost e senza troppe pretese in termini di qualità, JBL Go 2 è la cassa che fa per voi. Se vi serve una cassa comoda, piccola, compatta e leggera per il mare, per la piscina o per un viaggio, questa è la migliore per questa fascia di prezzo.

La sconsiglio solo a chi può spendere di più ed è particolarmente interessato alla qualità dell’audio in generale o ancora più precisamente ai bassi; puntate su qualcos’altro di più costoso e magari portate a casa anche un Bluetooth 5.0.

Lascia un commento