Recensione Razer Viper Mini: Razer ha fatto centro

Il Viper Mini è la proposta ultraleggera di Razer. Nasce con l’obiettivo di rispondere ad aziende quali Glorious e G-wolves che con i propri mouse ultraleggeri hanno sottratto importanti quote di mercato ad aziende storiche del settore. Razer si è quindi lanciata in un prodotto abbastanza lontano dalla lineup tradizionale, ma sarà riuscita nel proprio intento? Scopritelo nella nostra review!

Dimensioni e peso

Iniziamo subito parlando di dimensioni poichè si tratta di una delle caratteristiche peculiari del prodotto. 11.3 x 5.5 x 3.8 cm: cosa vogliono dire questi numeri? Che è compatto, molto compatto. E dunque non è un prodotto per tutti, per molti si ma per tutti no. Buona parte dipende anche dalla presa e non sono dalle dimensioni della mano, ma per chi ha una mano bella generosa non è questa la soluzione su cui orientarsi, quanto piuttosto un Glorious Model D.

Per chi rientra tra i fortunati per le quali le dimensioni sono idonee, sappiate che l’ergonomia è fantastica: comodissimo, non mi sono mai trovato così a mio agio con un mouse. E fidatevi che detto da me vale molto visto che per quanto riguarda mouse e tastiera sono suscettibile tanto quanto per le scarpe.

Il peso è di soli 61g, dunque si stiamo parlando di un vero ultraleggero. Peso ovviamente non regolabile, come i prodotti di questa categoria. Dunque anche questo è un fattore da valutare bene prima dell’acquisto.

Qualità costruttiva

La qualità costruttiva è molto buona, non ottima perchè comunque per alleggerire il peso ci sono degli inevitabili compromessi sotto questo punto di vista. La plastica è solida e ben assemblata, esattamente al pari di un mouse di fascia alta di questa categoria. Non eccelle in resistenza perchè appunto si tratta di un ultraleggero, ma la sensazione al tatto è quella di un prodotto concreto e duraturo.

Il cavo USB è in filo intrecciato, non spessissimo e quindi non estremamente resistente, ma comunque offre protezione di buon livello. Il connettore USB è poi marchiato Razer e, nel complesso, il tutto appare assolutamente appagante alla vista. Sul dorso del mouse è presente un logo Razer RGB controllabile via software.

Prestazioni

Il sensore da 8500 DPI offre un perfetto connubio di precisione e reattività, e la cifra di DPI in questione si dimostra sufficiente in qualsiasi ambito. Ciò che conta è la qualità del sensore e non un numero esasperato di DPI: questo sensore pur non essendo il top di gamma Razer si è rivelato valido ed affidabile. E questo vale sia che si usi il mouse per gaming competitivo e sia che lo si usi per scopo creativo. Gli switch ottici dei 2 tasti principali offrono poi un buon feedback sia in termini sonori che in termini puramente responsivi del tasto. I 2 tasti laterali sono facilmente raggiungibili e della giusta dimensione, ovviamente programmabili via software. Infine la rotellina propone un ottimo connubio fra grip e scorrevolezza, dimostrandosi precisa ma all’occorrenza scattante.

Software

Il mouse è compatibile con l’ormai noto Razer Synapse 3, il software proprietario per la gestione di periferiche ed illuminazione. Si tratta di un pacchetto completo ed intuitivo, il quale offre molteplici opzioni di configurazione del mouse ed una miriade di effetti di illuminazione a proprio piacimento. Anche il consumo di risorse è davvero basso. Insomma, promosso anche sotto questo punto di vista.

Prezzo e conclusioni

Il prezzo del prodotto è di circa 60 euro su Amazon, cifra che riteniamo consona sia per il valore del prodotto in sè e sia se rapportata a quanto richiesto da aziende concorrenti per prodotti simili.

Il Razer Viper Mini si presenta in maniera accattivante e ben costruito, con ottime prestazioni in tutti gli ambiti ed un’ergonomia in grado di fare la felicità di molti. Si tratta insomma di un’alternativa “mainstream”ai classici Glorious e prodotti ulteriormente di nicchia, ma vista la qualità del prodotto non mi rimane che fare i complimenti a Razer! Io mi ci trovo così bene che l’ho scelto come mio nuovo mouse principale, fate un pò voi.

La proposta ultraleggera di Razer si concretizza in un mouse davvero valido e da tenere d'occhio. Prestante, ben costruito e con un'ottima ergonomia, il Viper Mini non sfigura se confrontato con i rivali Glorious.
Design ed ergonomia
9
Qualità costruttiva
8
Prestazioni
8.5
Software
8.2
Prezzo
7.6
8.3

Di Filippo Fedele

Giovane ma appassionato, amo il mondo della tecnologia a 360°. Do sempre il massimo e sogno un futuro in cui avrò limato tutti i tempi morti in modo da dedicarmi alle mie passioni.



Lascia un commento