China, Smartphone

Redmi Note 7: specifiche tecniche ufficiali, immagini e prezzo

Il nuovo Xiaomi, anche se non dovremmo dirlo più, Redmi Note 7 è stato annunciato e si ripromette di essere un dispositivo dalle ottime specifiche, dalla fotocamera importante (48 MP) e, soprattutto, dal prezzo contenuto. Sarà davvero così? Scopriamolo insieme.

Redmi Note 7: caratteristiche tecniche

Sul nuovo Redmi Note 7 troviamo schermo 6,3” full HD+ (1.080 x 2.340 pixel, 19,5:9) con luminosità a 450 nit e Corning Gorilla Glass 5, CPU Qualcomm Snapdragon 660 octa-core con GPU Adreno 512, RAM che spazia dai 3 ai 4 sino ai 6 GB LPDDR4x e memoria interna da 32 o da 64 GB espandibile (con microSD fino a 256 GB). La fotocamera posteriore ha un sensore da 48 MP  (ISOCELL Bright GM1, f/1.8, PDAF, EIS) + 5 MP, mentre la camera frontale ha sensore da 13 MP. A livello di connettività, si ha hybrid dual SIM (nano + nano/microSD), dual 4G LTE, Wi-Fi 802.11 ac (2,4 /5GHz) Bluetooth 5, GPS + GLONASS, USB Type-C, jack audio, infrarossi. Il tutto è racchiuso in un design che conta 8,1 millimetri di spessore, in un peso di 186 grammi ed è supportato da una batteria da 4.000 mAh con Quick Charge 4 e sistema operativo Android 9 Pie con MIUI 10.

Nello specifico la fotocamera principale usa la moderna tecnologia Samsung Tetracell che combina 4 pixel in 1, realizzando in tal maniera un pixel da 1,6 µm. Abbiamo poi l’ottimizzazione fornita dalla IA, con stabilizzazione elettronica e le funzioni AI beautify ed AI portrait per i primi piani.

Redmi Note 7: prezzo e disponibilità

Il nuovo Redmi Note 7 sarà disponibile in Cina (per ora nulla sappiamo sull’Italia) a partire dalla prossima settimana (15 gennaio) nei colori Black, Blue e Purple, al prezzo di circa 125€ nella sua versione da 3/32 GB, di circa 150€ nella versione da 4/64 GB e di circa 180€ in quella da 6/64 GB. In primavera è poi atteso l’arrivo del Redmi Note 7 Pro con sensore Sony IMX586.

Cosa ne pensate del nuovo Redmi Note 7? Vi piace?

Fatecelo sapere su Facebook, Twitter, Instagram e seguiteci anche su Youtube (canale TeamTech)!