Recensioni

Samsung Galaxy A, 6 smartphone per tutte le tasche: il lancio a Milano!

Quella che si respira a Milano in questi giorni, durante una delle settimana più frenetiche dell’anno, quella del FuoriSalone, è sicuramente un’aria di arte e innovazione. In questo contesto, ieri Samsung ha lanciato ufficialmente la nuova famiglia Galaxy A, composta da 6 smartphone che sicuramente di innovazione vogliono marchiarsi. I nuovissimi Samsung Galaxy A10, A20e, A40, A50, A70 e A80 portano una grandissima ventata di nuovo nella gamma dei prodotti del colosso e si addicono a tanti settori di utenza diversi.

Al di là delle caratteristiche tecniche, poter provare e vedere da vicino questi dispositivi mi ha fatto capire come siano effettivamente adatti ad accogliere le esigenze più varie, intercettando le tendenze del momento e al tempo stesso garantendo la stessa solidità a cui il marchio ci ha da sempre abituato.

Samsung Galaxy A: il display al primo posto

Su tutti i modelli, c’è da dire che il display la fa da padrone, sia per la diagonale, di dimensioni certamente votate alla migliore esperienza di visualizzazione (si parte dai “soli” 5,8 pollici di A10, per arrivare ai 6,7” di A70 e A80), sia per la qualità, i colori e la resa.

Gli smartphone che ho trovato più interessanti sono senza dubbio, però, i più “alti” di fascia, i fratelli maggiori: A50, A70 e A80. Il primo, A50, si candida già a diventare un bestbuy nella sua categoria: 359€ il prezzo di partenza (che già si può trovare intorno ai 280€ su Amazon.it), che lo pone di fatto in quella fascia media che è la più ricercata e dove si combattono le sfide quotidiane. Galaxy A70 invece, il cui prezzo parte da 419€, punta ad una fascia leggermente più alta, ma soprattutto vuole stupire in termini di prestazioni, coniugando hardware potente, con 6GB di RAM, e batteria ad elevata capacità (4500 mAh). E’ però con Galaxy A80 che abbiamo raggiunto l’effetto “wow!” e in particolare con la sua fotocamera. Si tratta infatti del primo smartphone al mondo con fotocamera rotante a comparsa, ovvero un unico set di sensori che letteralmente ruota nel passaggio tra visuale anteriore e posteriore, permettendo di sfruttare la stessa qualità sia per le foto “classiche” che per i vostri selfie. In questo caso, chiaramente, saliamo notevolmente di prezzo: 679€, che però contiamo di veder calare nel giro di alcune settimane.

Samsung Galaxy A50, Smartphone da 6.4
Prezzo consigliato: 299€
Risparmi: 46.99€ (16%)
Prezzo: 252.01€

 

Le impressioni sulla serie Galaxy A

Certamente positiva l’esperienza di hands-on avuta con i nuovi Galaxy A, una gamma che ha compiuto passi da gigante dal suo primo lancio ad oggi. Nata, infatti, come costola minore e più alla portata di tutti rispetto alla celebratissima gamma S, è oggi una famiglia che ha trovato il suo spazio. L’ampio spettro di dispositivi che la compongono, le permette di coprire tutte le fasce di prezzo del mercato e tutte le combinazioni di specifiche, lasciando all’utenza una vasta possibilità di alternative tra cui riconoscere le proprie esigenze. A mio parere, saranno i tre dispositivi “big” a catturare maggiormente l’attenzione del pubblico e credo soprattutto Galaxy A50, perché potrà attirare la fascia media, che è la più potente sul mercato e anche la più competitiva. Galaxy A80 subirà probabilmente la concorrenza dei top di gamma Samsung degli anni passati, primo fra tutti S9 o degli smartphone OnePlus, e riuscirà a ritagliarsi il proprio spazio solo se, nei test quotidiani, dimostrerà davvero di sapere fare la differenza.

Come sempre, noi non vediamo l’ora di poter mettere alla prova questi smartphone, per conoscerne più da vicino pregi e difetti e condividerli con voi.