News Recensioni smartphone Smartphone

Samsung Omnia W: la recensione

Dic 30, 2011

author:

Samsung Omnia W: la recensione

 

Samsung Omnia W. Un nuovo Windows Phone è arrivato nel mercato e si dota di Windows Mango, la versione 7.5 del sistema operativo di Microsoft. A un prezzo ufficiale di 349€ potrete portare a casa un terminale con un bel display con tecnologia AMOLED e un processore single core ma molto potente. La dotazione è classica per i terminali Windows, ossia cavo dati, caricabatterie da viaggio, auricolare col classico jack da 3.5 mm ed una miniguida rapida per l’utilizzo.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Spessore e Peso

Omnia W è uno smartphone che presenta la classica forma allungata di un full touchscreen candybar, si presenta con un design sottile ma non troppo (10.9 mm), raccolto in un peso di 115 grammi che in tasca non risulta ingombrante. Le dimensioni sono di 116 x 58 x 10.9 mm racchiusi in plastiche nere e una cover di metallo satinato grigio scuro. Il design purtroppo è un po’ povero, nel senso che ci troviamo di fronte ad un terminale ben realizzato, nero ma che non offre spunti di innovazione dal punto di vista estetico. Si tratta di un modello di fascia media che non fa sicuramente del vezzo estetico il suo punto di forza.

 

Display

3.7 pollici realizzati con tecnologia Super AMOLED (da non confondere con la versione Plus del Galaxy S2) da oltre 16 milioni di colori. Si garantisce un’ottima resa dei colori e un forte contrasto dei neri che esalta il particolare menu ad icone (tile) di Windows Phone. La risoluzione del display dell’Omnia W è da 800 x 480 pixel che implica una densità di 252 ppi, risultato davvero notevole che garantisce un’ottima visione dei dettagli. Il display è basato sulla matrice PenTile che si traduce in generale una visione dei bianchi solitamente leggermente tendente al verde, mentre in questo caso è una sorta di via di mezzo tra bianco e verde. Questo si nota più nella lettura di testi piuttosto che nella visualizzazione di immagini, ossia nel caso in cui il bianco sia il colore predominante.

 

Chipset

L’Omnia W monta un processore single core Qualcomm MSM8255T da 1.4 GHz che sulla piattaforma Windows dona una fluidità ed una reattività veramente di alto livello. Se si considera la fascia di prezzo in cui è venduto il Samsung Omnia W si colloca in una fascia media, ma dal punto di vista delle performance non ha nulla da invidiare a terminali più costosi, eccezion fatta per il design poco ricercato.

La memoria RAM è quella classica dei Windows Phone, ossia 512 MB che permettono un ottimo utilizzo del multitasking (finalmente supportato da Mango). Come GPU troviamo una Adreno 205, che per la sua serie e sui processori single core, rappresenta il top. Non è la più recente, ma risponde positivamente ai test sui giochi e non mostra alcun rallentamento o impuntamento. Va sottolineato che questo smartphone è dotato di 8 GB di memoria interna, non ampliabili tramite SD card per precisa scelta di Microsoft.

 

Multimedialità

Omnia W monta una fotocamera da 5 MP posteriormente e sul lato frontale monta una fotocamera con risoluzione VGA che permette le videochiamate classiche (e non solo quelle VOIP come eravamo abituati nelle precedenti versioni di Windows Mobile). La fotocamera, con autofocus e flash LED, registra video in HD (risoluzione a 720p) con un frame rate pari a 30 fps: i video sono molto buoni quando registrati di giorno, mentre le foto risentono un po’ della colorazione poco naturale e del flash non troppo potente quando scattate in condizioni di scarsa luminosità. Tra le opzioni c’è quella della stabilizzazione dell’immagine che aggiunge un plus non da poco su una fotocamera comunque modesta, ma che sa fare il suo dovere.

 

Sistema operativo, Batteria e Connettività

Di Windows Mango abbiamo parlato molto anche in questo articolo, che vi consigliamo caldamente di leggere: qui lo troviamo in tutto il suo splendore dato dalle grafica a tiles (piastrelle) che ci permettono di passare da un’applicazione all’altra senza alcuna difficoltà. Troviamo la tastiera classica di Windows che risponde in modo reattivo alle sollecitazioni e il sensore della vibrazione è ben impostato. A livello di email troviamo il gestore di Windows che fa un lavoro egregio: visualizzazione delle email in formato HTML, pinch-to-zoom, gestione delle cartelle IMAP, il tutto coordinato con la realtà dei social network. Se i vostri contatti aggiorneranno il proprio stato su Facebook o Twitter potrete trovare la differenza già dagli SMS alle email. Dal punto di vista della navigazione, complice il processore da 1.4 GHz e la connettività HSPA fino a 14.4 Mbps, Omnia W presenta caricamenti molto veloci e ottima reattività del sistema. Come connettività troviamo lo “standard” per quanto riguarda questo tipo di smartphone: HSPA, WiFi b/g/n, Bluetooth 2.1 e microUSB.

La batteria è da 1500 mAh che garantisce un giorno di autonomia se utilizzato in modo modesto ma non intenso, anche con il wi-fi attivato. Diciamo che rispecchia lo standard e durante i nostri test non ci è sembrato nè eccellere nè deficitare.

 

Valutazione finale

Punto forte del Samsung  Omnia W basato su Windows Mango è nell’hardware che rende la piattaforma di Microsoft estremamente veloce e performante. Questo significa che possiamo navigare in scioltezza anche tra le pagine web più ricche di contenuti e script, possiamo visualizzare video in HD senza particolari impuntamenti, il tutto ad un prezzo onesto soprattutto se visto in rapporto qualità/prezzo. Nota dolente è sicuramente l’estetica visto che questo modello non brilla molto come innovazione e design, risultando abbastanza anonimo. Al tempo stesso possiamo però confermare una buona cura dei dettagli e nella costruzione. Se badate al sodo (hardware) non rimarrete delusi.