SanDisk iXpand Flash Drive GO: la recensione

La soluzione perfetta per chi ha bisogno di più spazio sul proprio iPhone è la pendrive iXpand Flash Drive Go di SanDisk: la comodità di avere una pendrive che ha da un lato il connettore Lightning per iPhone e per iPad e dall’altro una uscita USB 3.0 rende questo gadget tanto piccolo e compatto, quanto estremamente funzionale. Fate tantissime foto con il vostro iPhone e le volete trasferire sul vostro PC? Siete creators che usano l’iPhone per catturare i momenti e poi li editate con calma al PC? Allora questo gadget viene incontro anche a voi.

Questo gadget ha subito varie evoluzioni nel tempo, fino ad arrivare alla versione Flash Drive Go da 128GB che ho testato per questa recensione. Specifico da subito che sono presenti altri tagli di memoria, da 64GB, 128GB e 256GB per andare incontro a tutti i tipi di esigenza. Inoltre è presente anche una versione che include un adattatore Type C per venire incontro a chi ha un laptop con solo questo tipo di uscite (come il Macbook).

Esperienza d’uso

L’utilizzo di iXpand Flash Drive Go è sicuramente intuitivo: basta collegarlo ad iPhone e scaricare l’app iXpand da App Store per fare un backup automatico dei propri video e delle proprie foto. La comodità nasce dal fatto che l’app è ben realizzata e sfrutta una interfaccia grafica intuitiva per effettuare le operazioni più semplici, come la scelta delle cartelle per cui eseguire il backup. Una volta fatto il backup dei dati su iPhone si può collegare al proprio computer tramite USB 3.0 e scaricare i dati in qualche cartella in locale.

Il vantaggio di questo protocollo è che effettivamente la velocità di lettura e scrittura è molto elevata, arrivando a circa 90Mb/s e rendendo le operazioni molto veloci. Una volta effettuato il backup avremo i nostri dati organizzati in ordine cronologico per decidere facilmente se eliminare poi i dati da iPhone.

Una volta inserita la pendrive sul proprio iPhone, l’app si aprirà automaticamente per iniziare il backup. Ad arricchire l’esperienza d’uso devo menzionare la sicurezza garantita dal fatto di poter inserire la password per proteggere i propri dati. E’ una cosa tanto scontata quanto importante, ma trovo che nel 2021 debba essere sempre presente questa opzione.

Tra le altre possibilità offerte dalla iXpand Flash Drive Go c’è quella di riprodurre filmati e foto direttamente dalla pendrive, in modo da risparmiare memoria sul proprio dispositivo. Effettivamente si riesce benissimo e data la velocità di trasmissione dati non ho verificato alcun tipo di lag. Rispetto ai modelli precedenti, c’è anche la possibilità di registrare video direttamente sulla pendrive se collegati. Questo viene molto comodo se volete sfruttare la registrazione in 4K.

Design e costruzione

La costruzione di questa pendrive a due porte è tanto semplice quanto funzionale: da un lato abbiamo il connettore Lightning per iPhone e iPad (anche per la versione 2020) e dall’altro la porta USB 3.0. A questa pendrive è agganciato un piccolo supporto in plastica girevole che permette di proteggere la porta non in uso in quel momento, per evitare che possa subire urti o danneggiarsi in qualsiasi modo. Inoltre su questo piccolo supporto in plastica è presente un occhiello che permette di usarla come portachiavi e si può portare comodamente in giro attaccata al proprio mazzo di chiavi.

Prezzo e disponibilità

iXpand Flash Drive Go è disponibile in tre tagli di memoria, da 64 a 256GB con i prezzi che partono da 48.99€ per il taglio minimo di memoria sul sito ufficiale. Su Amazon si può risparmiare qualcosina, infatti il taglio da 128GB si trova a circa 57€ che confermano un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il verdetto
Non sono un fan del backup su iCloud sempre e comunque, per diversi motivi che non sono oggetto della recensione. Motivo per cui mi sento di consigliare caldamente la SanDisk iXpand Flash Drive Go: sono presenti tutte le qualità che posso richiedere a una pendrive. Sicurezza grazie alla password, velocità nella trasmissione dati, buona costruzione sono solo tre di queste qualità. Il prezzo è allineato a quello dei concorrenti, ma abbiamo a favore un app davvero ben sviluppata che non tutti possono vantare. Chi ha voglia di fare il backup del proprio iPhone? Ok, avete trovato lo strumento giusto.
Design e costruzione
8.5
Prestazioni
8.5
App
8.8
8.6
Lascia un commento
Previous Post

Guida alle interfacce video: HDMI, DP, DVI – le differenze

Next Post

SanDisk iXPand Wireless Charger 15W: la RECENSIONE