Satechi Adattatore USB-C – USB 3.0: la RECENSIONE

Ci sono prodotti per cui è davvero difficile fornire una recensione, come nel caso di uno strumento tanto semplice come l’adattatore USB-C to USB 3.0 di Satechi. La difficoltà risiede nel fatto che si tratta di un prodotto tanto semplice, quanto utile nella quotidianità di tutti i giorni. L’esigenza nasce sicuramente dal fatto che molti laptop moderni hanno un numero di porte davvero limitate, ma questo è valido anche per ottimi strumenti di lavoro e intrattenimento come iPad Air e iPad Pro. Si ha a disposizione una porta USB-C e tramite questa si possono collegare dispositivi USB standard come Pendrive, Hard Disk o anche altri gadget che appunto dispongono della porta USB.

Design e costruzione

L’adattatore Satechi USB-C to USB 3.0 è costruito per garantire l’uso in mobilità, difficilmente lo userete in casa se, come me, avete a disposizione una docking station o altri HUB con più porte (come ad esempio questo). In mobilità però garantisce una comodità assoluta perché lo mettete in tasca e potete ad esempio scaricare le foto o collegare hard disk esterni anche stando semplicemente al bar.

E’ realizzato con un cavo in nylon intrecciato in modo da garantire robustezza e permettere il collegamento di dispositivi esterni. Le parti alle due estremità sono realizzate in alluminio, di colore tipicamente Space Grey per sposare le tonalità di Apple e garantiscono una certa solidità ed un effetto premium. Il cavo è un po’ rigido e questo implica meno facilità nei movimenti ma, al tempo stesso, la sensazione di un effetto decisamente premium.

Le caratteristiche

L’adattatore sfrutta una porta USB standard di tipo A con velocità fino a 5GBps, effettivamente mantenuti se anche l’altro dispositivo li supporta. Per avere maggiori approfondimenti sulle velocità, vi ricordo la nostra guida alle interfacce di scambio dati.

Questo permette di avere uno scambi dati molto rapido e, facilmente, potete intuire un utilizzo che aiuta molto nel backup dei propri files da PC/Mac a hard disk esterno. Purtroppo, come facile intuire, non supporta l’output video. Però la sua comodità nasce nell’uso in produttività di tablet e mouse, di laptop e mouse o periferiche esterne che hanno uscita USB. Ovviamente il funzionamento è di tipo plug&play e non richiede installazione di driver esterni.

Il prezzo

Il prezzo dell’adattatore Satechi è di 14.99$, sicuramente più alto rispetto alla media dei competitor cinesi. Può essere acquistato dal sito ufficiale Satechi oppure a un prezzo ancora più conveniente di 12.99€ da Amazon.it. Ovviamente acquisterei dall’Italia perché potete fruire del servizio Prime e, in generale, perché il prezzo è inferiore. Il prezzo è assolutamente adeguato alla qualità che potrete constatare con le vostre mani, specie rispetto a quella dei concorrenti cinesi che ho provato in passato e che hanno avuto una vita decisamente breve.

Il verdetto
Satechi convince sempre di più grazie ad un potete mix tra qualità del prodotto e cura nella realizzazione: il prezzo è sicuramente maggiore rispetto a quello dei concorrenti ma bisogna osservare che in effetti la cura nei dettagli è decisamente di un altro livello. Per poco più di dieci euro potete portare a casa un adattatore che amplierà le vostre potenzialità di uso di un laptop e di un iPad, motivo per cui ve lo consiglio caldamente.
Design
8.5
Qualità costruttiva
8.5
Prestazioni
8.5
Prezzo
7.7
8.3
Lascia un commento
Previous Post

Recensione HUB USB-C AUKEY CB-C75: best buy low cost?

Next Post

Corsair Dark Core Pro RGB: Recensione del migliore mouse da gaming wireless