News

Smartphone e sesso: come la tecnologia influenza la vita dentro (e fuori) dai pantaloni

Feb 17, 2014

Smartphone e sesso: come la tecnologia influenza la vita dentro (e fuori) dai pantaloni

couple-on-smartphones-in-bed

Il fenomeno è in continua crescita e l’utilizzo sempre più diffuso degli smartphone non aiuta; uno di questi è il Sexting, ossia inviare e condividere le proprio foto nude o in atteggiamenti provocanti attraverso MMS ed Email. La diffusione della tecnologia e la trasformazione degli schemi culturali hanno spinto la pratica del Dating verso un’affermazione e un’accettazione tale da generare un vero e proprio stile di vita, il successo come pratica del divertimento e dello stile di vita.

Il Dating è il termine di lingua inglese che indica letteralmente la pratica frequente dell’uscire per un appuntamento. Dal sostantivo “date” (appuntamento) e poi dal verbo “to date”, il dating rappresenta l’attività di carattere sociale intesa come ricerca di un possibile compagno/a (o “partner”) nel senso sentimentale, giocoso e romantico del termine.

L’aumento tecnologico ha portato alla ricerca di potenziali partner da incontrare e con cui uscire fatta attraverso i siti internet. I siti web in questione sono luoghi virtuali fortemente caratterizzati per tutti coloro che sono intenzionati a conoscere ed eventualmente incontrare nuove persone. Inoltre, con  l’evoluzione della tecnologia queste attività si sono trasferite su dispositivi tecnologici affini (come cellulari, smartphone, palmari, netbook) determinandone una forte diffusione.

La ricerca su smartphone e vita sociale

La scorsa settimana è stato avviato un sondaggio per capire, attraverso un analisi quantitativa, in quale maniera le persone utilizzano gli smartphone per motivi erotici, di coppia o singolarmente. Più di 17 mila persone hanno partecipato al sondaggio, e i risultati finali sono molto interessanti e completi nella loro diversità di opinione. Tra i risultati riscontriamo interessanti correlazioni e divergenze sulla base dei gruppi d’età e la scelta della piattaforma elettronica utilizzata. Alcune punti sono risultati abbastanza banali e scontati, mentre altri aspetti hanno sorpreso e non poco. Vediamo quali sono:

  • In base all’età, c’è un dato molto importante. Le persone tra i 18 e i 24 anni sono meno propensi ad utilizzare un dispositivo mobile elettronico nella propria attività sessuale. Le persone che hanno più di 35 anni invece sono più propense all’utilizzo dei mezzi informatici.
  • Le opinioni di relationship status diminuiscono velocemente, con il 27% degli utenti che hanno risposto al sondaggio, tra i 18 e 24 anni d’età, credono di incontrare delle difficoltà in merito.
  • Tutti i gruppi d’età pensano che chiunque abbia uno smartphone per chiamare, messaggiare, mandare email e altro, lo utilizzi in realtà con presunzione e ipocrisia; per esempio, è successo molte volte di voler chiudere una relazione solo con un messaggio di testo.
  • Quasi la metà delle persone che effettuano foto “osé”, per sé o per il partner. affermano di non utilizzare nessun PIN o password per proteggere le loro immagini.
  • Gli uomini sono il 50% più propensi a voler ricevere foto “scottanti” dalle loro partner tramite MMS (questo punto non ci sorprende affatto).
  • Le piattaforme universali come MMS, e-mail e Skype sono tra le più popolari per il Dating , per il web sexting, anche se gli utenti BlackBerry utilizzano maggiormente il servizio BBM, la nota app di messaggistica istantanea ora finalmente disponibile anche su Android ed iPhone.
  • Il 78% degli uomini sono propensi a guardare filmati erotici sui loro smartphone o tablet rispetto alle donne.
  • Gli utenti di BlackBerry, iPhone e Windows Windows Phone hanno dei sistemi operativi che supportano poche applicazioni dedite alla pornografia, e per ovviare a questo mancanza, fanno uso dei browser web, Tumbrl e Reddit.

Questi sono i dati più importanti della ricerca. In questa pagina potrete visualizzare ogni dettaglio della ricerca suddivisa per età, sesso e piattaforma usata. La grafica è interattiva e ci vorrà un po’ di tempo per caricarsi. Fateci sapere nei commenti che ne pensate.

Sono nato a Bologna il 10/09/90. Dopo aver preso il diploma di perito elettronico, ho iniziato l'università di Scienze Politiche nel corso di Sociologia. Sono un appassionato di tecnologia e informatica dal 2001, data in cui presi il mio primo computer. Nel corso degli anni sono divenuto un vero appassionato di tutto ciò che è tecnologico.